Tempo stimato di lettura: < 1 minute

Grazie ad una segnalazione di un amico ho saputo che il misterioso oggetto di Corio ( qui il mio articolo sui fatti) visto da testimoni , denunciato da qualcuno di questi ai carabinieri, con un’apertura di un fascicolo d’inchiesta della magistratura e di un’interrogazione parlamentare si è risolto con l’ammissione dell’Aeronautica Militare su appunto richiesta del Procuratore capo di Ivrea, Giuseppe Ferrando: sarebbe stata  una esercitazione compiuta con dei tornado per simulare un’intercettazione di un’aereo non identificato, l’intensa luce sarebbe un bersaglio luminoso impiegato di solito in esercitazioni in mare aperto, come puntamento.

Il solito caso di molto rumore per nulla ;Comunque  non mi spiego il fatto che sia dovuta intervenire la magistratura per sapere di una semplice esercitazione di vecchi Tornado, non sarebbe stato più semplice un’ammissione della stessa Aeronautica su fatti verificatosi in presenza di molti testimoni?

Fonte : Repubblica.it