Tempo stimato di lettura: 2 minuti

Interessante Articolo del giornale online Inglese Metro e quello originale del Russo bloknot-volgograd.ru riguardo il ritrovamento di oggetti di pietra simili ai “Dischi Volanti” avvistati spesso nei cieli e classificati come UFO.

La scoperta e’ stata fatta a Medveditskaya nella regione di Volgograd , da un gruppo di ricercatori Ufologici Russi, tra cui il famoso ricercatore russo UFO Vadim Chernobrov che ha affermato di aver trovato 12 oggetti sferici tra i quali una con un diametro di ben 2 metri, sotto la foto del recupero e dell’Ufo

(Foto: Bloknot-Volgograd)
(Foto: Bloknot-Volgograd)

 

ecco qui l’ufo di Pietra

Secondo primi riscontri, tali oggetti risalirebbero a circa 1 milione di anni fa’ e conterrebbero tracce di tungsteno, pertanto gli Ufologi Russi avrebbero ipotizzato che i pezzi siano di origine aliena , magari resti di navicelle schiantate sulla terra,

Analisi piu’ accurate hanno escluso la presenza di tungsteno e ci sono dubbi sulla datazione, che comunque dovrebbe essere piuttosto antica,

Cosa interessante e che non tanto tempo fu trovato, sempre in Russia, precisamente in Siberia nella provincia di Kemerovo, un oggetto sferico molto simile che ho descritto in quest’articolo e sotto potete ammirare la foto

russia2

Molto simile a quelli ritrovati piu’ recentemente

Ma non basta, perché ne 2007 in Cina Il 27 maggio 2007, sono stati trovati a Shangrao County nella provincia di Jiangxi decine di ” dischi” molto simili a quelli descritti sopra .

Alcuni hanno un diametro di 4 metri e un peso di 1700 tonnellate , la i datazione, secondo gli esperti risale a circa 300 milioni di anni fa’ .

Sotto alcune foto degli oggetti

russiaufo5

Conclusioni : Penso sia da escludere che questi oggetti siano “Extraterrestri” , sono sicuramente dovuti dalla mano dell’uomo , anche se ci sono alcuni dubbi da risolvere : Cosa sono ? cosa rappresentano?

Possibile ipotizzare che siano delle sculture fatte per immortalare Astronavi aliene atterrate sulla terra , fatto provato dalla presenza di sculture simili in altre zone del pianeta.

La testa di pietra d’Autore