www.emilioacunzo.it

Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza

Ultimi Avvistamenti

Avvistamento Ufo a Pomezia

Tramite il servizio WhatsApp nato per segnalazioni "leggere" ricevo da un testimone di un Avvistamento UFO s Pomezia cui metteremo le iniziali per proteggere la sua privacy G.R. ;« ...invio queste foto che allargando potrà esaminare meglio, da qualche giorno a Pomezia prov. Roma compare questa luce che pulsa e sembra costituita da una luce che gira come intorno un asse in precessione pulsando, nel tratto di cielo che vedo dalla finestra in cucina, mettendo il telefono su un cavalletto ...

Continua a leggere

Avvistamento UFO in provincia di Caserta alla Vigilia di Capodanno ?

Alla fine dell'anno ricevo una gradita sorpresa: una segnalazione di un avvistamento UFO vicino casa ovvero nel paese dove ho residenzaCosi mi segnalava un utente che vuole rimanere anonimoda G.S.: «ll giorno 31 dicembre di quest.anno esco di casa alle ore 6 30 circa per fare un pò di jogging passando per Piazza Bellarmino comunemente Piazza Mercato di Casapulla che lei probabilmente conosce. Casualmente nel cielo scorgo una luce che dapprima sembra immobile poi si muove lentamente da sinistra a ...

Continua a leggere

La telecamera della Stazione Internazionale Spaziale non ha ripreso nessun UFO, solo un rottame

Sono consapevole di aver trascurato la tematica ufologica , ma ho ritenuto necessario dedicarmi ha gli sviluppi relativi al nuovo coronavirusQuando è scoppiata anche mediaticamente l'epidemia ho previsto-ma non era difficile- il diffondersi di un panico che avrebbe sicuramente avuto influssi negativi proprio sul tentativo del contenimento del virus e quindi raccontarla con dati e notizie provenienti da fonti ufficilai mi è sembrato la cosa giusta-Così come indicare quelle bufale che grazie alla condivisione sui social sono diventate virale e ...

Continua a leggere

qui in cielo pronto a scattare

Il video virale dell' Ufo in California è un fake, ovvero solo un riflesso

Mi ha incuriosito un video che è diventato virale in rete pubblicato anche da  La Repubblica.it Video  che sotto potete ammirareRaccontiamo brevemente la storia dell'avvistamento : il 23 Luglio 2018 tale Douglas Benefield probabilmente impiegato nel sevizio di sicurezza notturna di un cantiere di Cathedral City, in California osserva nel monitor di un sistema di telecamera a circuito chiuso un oggetto che si alza in cielo per pochi attimi per poi sparire a velocità sostenuta "tipo fulmine" sebbene le riprese siano ...

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 5 minuti
Avvistamenti del Passato

Con questo  primo articolo e  senza pretesa , iniziamo a illustrare, molto brevemente una piccola storia fotografica degli avvistamenti di Ufo a partire dal lontano 1870 , un motivo in più per prendere in seria considerazione questo fenomeno effettivamente reale

-Prima però volevo fare alcune precisazioni riguardo i dati statisti riguardo avvistamenti O.V.N.I. pubblicati dall’Aeronautica Italiana nel periodo 2001/ 2019  che non hanno una spiegazione scientifica al momento: Sono 140  qui potete leggere tutti i particolari 

E’ chiaro che non si tratta di un evento eccezionale proprio perché vi è una statistica annuale pubblicata qui

Bisogna chiarire che le loro statistiche non rappresentano un valore complessivo di tutti gli avvistamenti visto che vi sono varie statistiche di associazioni che allo stesso raccolgono avvistamenti e realizzano statistiche che spesso non coincidono con quelli dell’Aeronautica, del resto una precisa statistica Ufologica in Italia è difficile proprio per dati raccolti spezzettati con diverse modalità di categorizzazione degli avvistamenti Ufo, modalità di analisi  e ripartizione statistica delle diverse associazioni. Non ha nessun valore mediatico visto che è da anni  l’aeronautica si occupa di questi avvistamenti con analisi che di regola seguono una prassi simile alle altre organizzazioni con la raccolta degli avvistamento attraverso la compilazione del ?????? ???????????? ???? qui scaricabile

Sono dei dati comunque significativi , in quanto realizzati da un organo statale con mezzi ovviamente migliori rispetto a quelli utilizzabili dalle varie e comunque meritevoli associazioni, comunque ripeto parziali dovuti perlopiù alle denunce presentate da cittadini privati, io vi invito a leggerle perchè sono piuttosto interessanti le modalità e le spiegazioni, anno per anno, del  perché considerati OVNI:

Adesso passiamo a illustrare le foto oggetto principale  dell’articolo

Questa viene spesso rivendicata come la prima foto di un UFO, fu presa dalla cima del Mount Washington, nel New Hampshire, nel 1870- non vi sono spiegazioni convenzionali

 

Aurora 1897. Nel 1897, un piccolo incidente si verificò nella piccola città di Aurora, nel nord del Texas, sabato 17 aprile 1897 alle 6 del mattino. Un UFO a forma di sigaro, di colore argento metallico, comparve improvvisamente nel cielo sopra Aurora. Si stava spostando da sud a nord. A differenza dei dirigibili a palloncino del suo tempo, questo UFO era costruito con “un metallo sconosciuto, che assomigliava in qualche modo a un mix di alluminio e argento”. Un testimone ha ipotizzato che la nave pesasse “diverse tonnellate”. L’avvistamento è avvenuto durante un periodo in cui molti strani dirigibili venivano visti in tutti gli Stati Uniti. Per questo motivo, l’UFO è chiamato un “dirigibile” in un articolo di giornale scritto più tardi dal Dallas Morning News  ove un residente tale Haydon scrisse che:” la strana nave sembrava avere qualche tipo di problema meccanico. Rallentò a circa dieci o dodici miglia all’ora e cominciò a stabilirsi verso il suolo, i cittadini avrebbero assistito  con stupore  il dirigibile lento che si spostava sulla piazza della città per poi  spostarsi  a nord verso la proprietà del giudice JS Proctor. l’UFO si sarebbe scontrato  con un mulino a vento sulla terra del giudice riducendosi a pezzi  con una terribile esplosione, spargendo detriti su diversi acri di terreno. L’incidente distrusse il mulino a vento, il serbatoio d’acqua adiacente e il giardino fiorito del giudice”

1910 Francia: Una rara fotografia del numero 5 della Catalan Cup Race su una pista in Francia. Questa foto includeva anche uno strano oggetto volante non identificato visto sopra le cime degli alberi oltre la fila di spettatori che guardavano questa gara. Non vi è alcuna indicazione se il fotografo abbia visto questo oggetto e abbia intenzione di inserirlo nella foto.

 

1920 Questa foto è stata scattata da negli Stati Uniti negli anni ’20, non si conosce di preciso la località

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 8 minuti
I Miei Dossier

Oggi vi propongo alcune novità che gravitano sul famoso programma AATIP, facciamo prima però un piccolo riassunto:

 

Nel mese di dicembre 2017 il New York pubblicava un articolo in cui veniva reso pubblico le ammissioni circa del pentagono riguardo  l’esistenza di un programma per identificare le minacce derivate dalla presenza di UAP.

Il tutto veniva poi dopo pochi giorni  confermato In seguito ad una domanda della Reuters fatta proprio al Pentagono circa l’esistenza del programma di studio sugli UFO alla  portavoce del Pentagono  Laura Ochoa che confermò l’esistenza del programma e la sua chiusura nel 2012: “È stato stabilito che c’erano altri problemi con priorità più alta che meritavano finanziamenti ed è stato nell’interesse del Dipartimento della Difesa cambiare”
Dopo di che vi fu un viaggio del gambero oltre a varie confusioni circa la funzione stessa di AATIP e di collegarlo ad un altro programma AAWSAP di cui sinceramente non si conosce neppure realmente di chi si occupasse

Poi passiamo al mese di dicembre del 2019 ( sempre dicembre..) dove  il noto ricercatore John Greenewald, Jr autore del sito

The Black Vault  con questa immagine in evidenza dichiara che il Pentagono ha cambiato idea o atteggiamento sull’ AATIP

Tramite uno scambio di email ( non presenti e da me richiesti  sull’articolo qui pubblicato ) la protavoce Susan Gough su specifica richiesta di Greenewald, J ha dichiarato che «Né AATIP né AAWSAP erano legati all’UAP”Lo scopo di AATIP era di indagare sulle applicazioni avanzate del sistema di armi aerospaziali straniere con future proiezioni tecnologiche nei prossimi 40 anni e di creare un centro di competenza sulle tecnologie aerospaziali avanzate.»

Tutto chiuso ? come dire molto rumore per nulla?  Io come molti ricercatori  tra cui Nick Pope consulente del governo Britannico riguardo il fenomeno UAP in terra di Albione siamo rimasti piuttosto diffidenti di questo passo indietro  rispetto alle precedenti dichiarazioni non solo di Christopher Sherwood ma anche di Laura Ochoa, a differenza dello stesso  Greenewald cui non ho trovato nel articolo in questione, un minimo di dubbio sulle dichiarazioni da lui ottenute tramite email

Fino a quando Elizondo che ripetiamo è stato colui che per primo ha rilevato la presenza di questo programma e di essere lui steso stato uno dei dirigenti del programma, concede un’intervista allo stesso Greenewald jr qui pubblicata

Dove si basa principalmente su due quesiti ovvero se Elizondo era al vertice di AATIP e se appunto AATIP trattava di UAP

Sinceramente poco me ne frego dell’attività di Elizondo all’interno di AATIP nel senso che potrebbe anche non aver svolto attività all’interno del programma , la cosa importante è cosa si occupasse l’AATIP , cosa si è  analizzato o studiato all’interno dello stesso  e cosa ha ancora in possesso che potrebbe interessare l’ufologia.

Quindi pubblichiamo la risposta di Elizondo riferito alle smentite della portavoce Susan Gough

«… non si trattava di velivoli avanzati, ma di UFO / UAP. Ci sono ulteriori informazioni che indicano chiaramente che l’attenzione di AATIP è UAP. Non credo che le informazioni siano state rese pubbliche … ancora. Ma sono certo che è imminente. Esiste documentazione che non fornisce alcun dubbio su quale fosse il nostro obiettivo.»

Solo una affermazione importante è ovvio che non significa nulla, se non una interessante contrapposizione a quella della portavoce: una doverosa replica ad una affermazione che molti sono disposti ad accettare come verità

La cosa che più stupisce in questo dialogo , non è la più che prevista smentita di Elizondo , ma il finale particolare di Greenewald jr

«Non è un segreto che The Black Vault sia stato incredibilmente critico su alcune affermazioni che sono state avanzate. E anche se non tutte queste preoccupazioni vengono affrontate, il pubblico non ha ancora prove inconfutabili per (dis) dimostrare le affermazioni di Elizondo; una cosa è diventata palpabile. Nessuno può negare che da quando Elizondo ha attraversato quel palcoscenico nell’ottobre 2017, ha mostrato convinzione e non ha vacillato. Fino ad oggi, che si tratti di televisione, radio o comunicazioni private con The Black Vault, sostiene le sue affermazioni e lo fa con una realtà incombente che un giorno si svolgerà.

Presto il governo degli Stati Uniti dovrà rilasciare almeno parte della documentazione relativa all’AATIP. Con il senatore Harry Reid che registra che afferma che l’80% del materiale non è classificato, sembra improbabile che il governo possa nascondersi dietro le esenzioni di sicurezza nazionale. Quelle richieste del Freedom of Information Act (FOIA), in cui The Black Vault ne ha presentate numerose, sono in gran parte ancora in fase di elaborazione e devono ancora essere finalizzate.»

Quindi da queste affermazioni, il più critico ( forse non più) di Elizondo non considera affatto risolto il mistero sull’AATIP, ma sicuramente una cosa la sbaglia, riguardo il fatto che il Governo USA non possa  nascondersi dietro la famosa sicurezza nazionale , già perchè il Governo lo ha gia fatto:

Ho letto su molti siti la notizia che La Marina degli Stati Uniti abbia riferito di  filmati e documenti relativi a un UFO

Ovviamente siccome mi piace studiare su fonti quanto più sicure riposto la notizia dell’huffpost qui linkato 

dal  titolo esplicativo , davvero esplicativo tradotto :US Navy: Abbiamo più materiale UFO e non puoi assolutamente vederlo 

dove leggo che: La Marina degli Stati Uniti ha riferito di essere in possesso di filmati e documenti relativi ai famosi UFO video del  2017. Ma non rivelerà nulla di tutto ciò, perché rilasciare informazioni e filmati causerebbe  “danni di eccezionale gravità per la sicurezza nazionale degli i Stati Uniti “, proprio in risposta ad una richiesta del ricercatore Chirtian Lambright

Rechiamoci sul blog  ufos-documenting-the-evidence. per verificare la storia di Chirtian Lambright facendo una piccola ma doverosa premessa e per una mnigliore comprensione

In relazione degli avvistamenti o dei fatti  USS Nimitz “Tic Tac “l’Incontro con gli UFO,  alcuni piloti che parteciparono o furono testimoni di quei avvistamenti tra cui  pilota Chat Underwood hanno a più riprese, dichiarato che esisterebbero  altri video diversi da quelli rilasciati  i famosiGIMBAL-FLIR1-GO FOASTAGE FAST” o addirittura che ci sarebbero copie più complete di quest’ultimi

Queste affermazioni hanno spinto  il ricercatore Douglas D. Johnson di chiedere alla famosa portavoce Susan Gough se:

«La Marina possiede, o ha conoscenza del possesso all’interno del Dipartimento della Difesa, versioni più lunghe e / o meglio definite di uno o più dei video UAP ora pubblici noti come FLIR1, Gimbal, e GoFast? (Non mi riferisco qui all’assenza o alla presenza di metadati su questioni quali latitudine e longitudine; mi riferisco solo alla lunghezza delle registrazioni e alla loro definizione-chiarezza.)»

La risposta con email pubblicata dal ricercatore fu piuttosto emblematica :

«La US Navy mantiene la custodia dei video di origine. I video sorgente sono gli stessi per lunghezza e qualità delle copie che sono state osservate in circolazione. Tuttavia, vorrei notare che potrebbero esserci copie di quei video iniziali in circolazione che potrebbero essere di qualità inferiore e di lunghezza variabile. I video ripresi dall’ATFLIR durante i voli di addestramento non vengono normalmente conservati e conservati per la registrazione a meno che non abbiano un aspetto di apprendimento significativo e possano essere utilizzati per la formazione futura. Al momento delle osservazioni, l’unica sezione dei video di addestramento per i rispettivi aeromobili ritenuti significativi è stata interamente catturata nei video della fonte di osservazione / avvistamento UAP cui si fa riferimento.»
Una conversazione molto dimenticata dall’Ufologia Italiana distratta da altre affermazioni della portavoce ma che fu da me pubblicata qui

Qui subentra il Chirtian Lambright  che Il 28 ottobre 2019, ha presentato una richiesta del Freedom of Information Act (FOIA) all’Ufficio di Naval Intelligence (ONI) della US Navy per documenti relativi al famoso USS Nimitz “Tic Tac “Incontro con gli UFO dove riporto alcuni passi importanti :

“Questa è una richiesta di documentazione ai sensi delle disposizioni del Freedom of Information Act (5 USC 552) e successive modifiche, inclusi gli emendamenti E-FOIA. Poiché non sono sicuro di quale dipartimento o agenzia conservi i record che sto richiedendo, ti chiedo di inoltrare una copia di questa richiesta a tutte le sedi che sarebbero state in grado di ricevere qualsiasi materiale dettagliato nei paragrafi seguenti.
 
Questa richiesta deve includere tutte le parti rilasciabili di registrazioni e rapporti relativi alle indagini sulla rilevazione e sull’incontro (i) con Anomalous Aerial Vehicles (AAV) da parte del personale coinvolto nelle operazioni Nimitz Carrier Strike Group (CSG) al largo della costa occidentale della Stati Uniti nel periodo tra il 10 e il 16 novembre 2004. La designazione “AAV” è qui utilizzata perché è apparsa in una sintesi di questi eventi, quindi potrebbero esserci anche altri termini usati nel materiale che sto richiedendo.”
ovviamente abbiamo sotto il documento della richiesta se no non avrei nemmeno iniziato
dopo circa due mesi, precisamente  il 9 dicembre 2019 riceve risposta dal  coordinatore FOIA  dell’ONI, Camille V’Estres, .

Le parti più importanti :

 
“Questa è una risposta finale alla tua richiesta del Freedom of Information Act (FOIA) del 28 ottobre 2019, indirizzata all’Office of Naval Intelligence (ONI). Alla tua richiesta è stato assegnato il numero FOIA del Dipartimento della Marina di cui sopra. Richiedete tutte le parti rilasciabili di registri e rapporti relativi alle indagini sulla rilevazione e sull’incontro (i) con Anomalous Aerial Vehicles (AAV) da parte del personale coinvolto nelle operazioni Nimitz Carrier Strike Group (CSG) al largo della costa occidentale degli Stati Uniti durante il periodo tra il 10 e il 16 novembre 2004 circa.
 
La nostra revisione dei nostri registri e sistemi rivela che ONI non ha registri rilasciabili relativi alla tua richiesta. ONI ha cercato nei nostri documenti documenti reattivi. Abbiamo scoperto alcune diapositive di briefing classificate come TOP SECRET. Una revisione di questi materiali indica che sono attualmente e opportunamente contrassegnati e classificati TOP SECRET in base all’ordine esecutivo 13526 ( qui potete consultarlo) e l’autorità di classificazione originale ha stabilito che il rilascio di questi materiali provocherebbe danni eccezionalmente gravi alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti. In particolare, ai sensi della Sezione 1.4, i materiali attiverebbero le protezioni della sottocategoria c), le Attività di intelligence degli Stati Uniti, nonché le Fonti e i Metodi utilizzati per raccogliere informazioni a sostegno della Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti. Inoltre, i materiali innescherebbero protezioni nella sottocategoria e), questioni scientifiche e tecnologiche relative alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Per questo motivo, i materiali sono esenti dal rilascio ai sensi della (b) (1) Esenzione per questioni classificate di difesa nazionale. Di conseguenza, questi record potrebbero non essere rilasciati e vengono trattenuti.
 
Abbiamo anche stabilito che ONI possiede un video classificato SEGRETO per il quale ONI non è l’autorità di classificazione originale. ONI ha inoltrato la tua richiesta al comando dei sistemi aerei navali per prendere una decisione sull’affidabilità … “
Sotto abbiamo l’immagine della risposta se non non avrei nemmeno iniziato questo articolo
la fonte originaria di queste immagini sono qui indirizzate e consultabili
appartengono al blog http://ufos-documenting-the-evidence.blogspot.com
Che dire se non che Greenewald jr è stato facile profeta -all’incontrario però-
In ogni caso prima di suscitare facili entusiasmi è bene stabilire che  in realtà non sappiamo quali siano effettivamente le cose  o i fatti che si vedono in questo video, documenti  o diapositive che potrebbero mettere a rischio la sicurezza nazionale , potrebbe essere di tutto o qualcosa di completamente avulso all’ufologia  come la presenza di prototipi di armi  o veicoli stranieri..
Già perchè se non è chiaro, qui si parla di UFO ovvero di oggetti volanti cui si ignora la loro natura , potrebbero essere benissimo terrestri , però ci dovrebbero comunque spiegare il silenzio di prodotti di una Fisica parecchia avanzata rispetto a quanto sostengono scienziati e divulgatori…
Oltretutto la cosa strana è che non si sa neppure chi ha applicato la classifica di sicurezza  come riferito nell’articolo in questione
 Insomma una evidente confusione fatta di mezze ammissioni , passi indietro e ricorsi alla sicurezza nazionale per rendere segreti certi video, una specie di labirinto in cui si ritorna sempre daccapo
una confusione fatta per nascondere le carte ? oppure qualcosa si è rotto  riguardo la catena decisionale e comunicativa del governo USA riguardo gli UAP ?
Bisogna stare attenti a rimanere invischiati nella confusione o giochetti perchè la verità o il nemico non è Elizondo , no il nemico è chi non vuole che venga finalmente rilevata la natura di programmi

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Avvistamenti ufo analizzati da me

Mi ha incuriosito un video che è diventato virale in rete pubblicato anche da  La Repubblica.it 

Video  che sotto potete ammirare

Raccontiamo brevemente la storia dell’avvistamento : il 23 Luglio 2018 tale Douglas Benefield probabilmente impiegato nel sevizio di sicurezza notturna di un cantiere di Cathedral City, in California osserva nel monitor di un sistema di telecamera a circuito chiuso un oggetto che si alza in cielo per pochi attimi per poi sparire a velocità sostenuta “tipo fulmine” sebbene le riprese siano state realizzate in estate 2018, solo adesso il Benefield avrebbe deciso di renderle note le immagini che sono diventate come già detto virali ini rete 

Mie analisi

Analizziamo  quindi il video pubblicato su Youtube: Importante è sottolineare che  viene registrato prendendo le immagine dal monitor non è quindi la registrazione della telecamera ma una riproduzione di cio che si vede sul monitor; Sotto un immagine dell’oggetto:

 

qui in cielo pronto a scattare

 

qui l’oggetto che scappa via come la scia mostra

La mia impressione è che si tratti di un artefatto cosa che escluderebbe ipotesi di oggetti reali

considerando infatti di un probabile riflesso generato sul monitor sul quale viene prodotto video dell’avvistamento

Per fortuna ci viene ovvero l’osservazione, proprio grazie  alla caratteristica del monitor a sistema di telecamera;  ovvero nel  video si evidenzia un monitor che mostra la registrazione o meglio la riprese di diverse telecamere posizionate nelle zone cui si è voluto  vigilare infatti il video sotto mostra in evidenza cio che sto affermando

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 8 minuti
Avvistamenti ufo analizzati da me

Alla fine dell’anno ricevo una gradita sorpresa: una segnalazione di un avvistamento UFO vicino casa ovvero nel paese dove ho residenza

Cosi mi segnalava un utente che vuole rimanere anonimo

da G.S.: «ll giorno 31 dicembre di quest.anno esco di casa alle ore 6 30 circa per fare un pò di jogging passando per Piazza Bellarmino comunemente Piazza Mercato di Casapulla che lei probabilmente conosce. Casualmente nel cielo scorgo una luce che dapprima sembra immobile poi si muove lentamente da sinistra a destra per poi scompare quasi volatizzarsi . Ho comunque avuto modo e tempo di scattare delle foto e un video di pochi secondi prima che la luce stessa scomparisse, Ho potuto osservare che la luce cambiava  di colore e tonalità, Gialla. poi biancastra per poi divenire azzurrognola. Inoltre pulsava in maniera convulsa ed era, cosa interessante, silenziosa per cui non ho ipotizzato un aereo o elicottero. Mi piacerebbe una sua valutazione premettendo a priori di essere scettico dell’argomento UFO Le invio inoltre video e foto scattate dal mio smartphone samsung»

Ricevo in oltre tre foto è un video che risultano essere ruotate in senso orizzontale

sotto le foto da me modificate ovvero ruotate in verticale

Qui non si vede nulla se non un riflesso in corrispondenza dell’illuminazione pubblica

 

qui una luce come indicata dalla freccia

 

qui altra ripresa la stessa luce

Sotto abbiamo il video modificato per esigenze del mio blog

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 4 minuti
Altro

BUON 2020 sperando che non inizi con vittime dai fuochi, raccomando quindi prima di “sparare” di riflettere perchè una festa non si tramuti in una disgrazia per voi o i vostri cari: Le statistiche sono chiare ovvero il rischio di incidenti da petardi NON LEGALI fatti in ambienti clandestini fatti in fretta e furia  senza nessun tipo di sicurezza è davvero alto: un pò come mangiare dei funghi cui si ha consapevolezza di  alta percentuale rischio avvelenamento

 

Si farà’ nel 2020 finalmente ” Il Primo contatto” ? la vedo dura anche se la speranza è l’ultima a morire , mi piacerebbe solo una coerenza da parte di chi fa ricerca mi rivolgo in particolare a John Greenewald, Jr che ha da sempre preteso e giustamente  a Elizondo e chi per lui, di mostrare documentazione che provino tutto ciò derivato dal famoso progetto AATIP . Mi domando: dove è l’email dove la portavoce Susan Gough ha dichiarato allo stesso Greenwald  “Lo scopo di AATIP era di indagare sulle applicazioni avanzate del sistema di armi aerospaziali straniere con future proiezioni tecnologiche nei prossimi 40 anni e di creare un centro di competenza sulle tecnologie aerospaziali avanzate.”

estratto dal articolo https://www.theblackvault.com/documentarchive/the-pentagon-corrects-record-on-secret-ufo-program/?fbclid=IwAR0NChLszUfn2oMbHqB0rBEWMRVDGAwSlZWQUtposi3iNAzDAt8XnY6M2xE

come illustrato in questo articolo sul sito The Black Vault

-Dov’e’ ? -Dov’e’?- Non si sa-

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 5 minuti
Altro

 

Rieccoci ad un nuovo Natale che sia un attimo di pausa di festa di riposo ma anche di riflessioni

1)Da quanti Natali siamo in crisi economica ? da una vita a ciò si aggiunge una crisi di valori di cultura di curiosità, questo fatto non deve sorprendere: dove esiste miseria esiste ignoranza, quando uno ha fame non ragiona…questo appunto vale  per il popolo ovvero lo giustifica ma sicuramente colpevolizza l’Elite che in uno stato non si ferma solo a chi ci governo ma anche a quella parte che dovrebbe insegnare, informare e educare

2) Il Clima : Mi dispiace ma di fronte alla realtà misurabile ed evidente non c’e’ formula matematica che tenga: il surriscaldamento climatico è realtà scientifica, per esempio : oggi abbiamo assistiti a due fenomeni estremi all’opposto: in Italia per esempio una burrasca di vento e pioggia a provocato non pochi disagi, in Australia si è registrata una temperatura media mai così alta : Svegliamoci , al posto di offendere Greta, non lasciamoci confondere da alcuni portavoce  di lobbisti che hanno si  l’interesse a non far diminuire l’uso dei carburanti fossili responsabili per la maggiore dell’aumento globale delle temperature costringiamo con l’informazione i nostri governanti a sedersi a tavolo e mettersi d’accordo sulla riduzione di emissioni e non solo

3) Parlo da complottista, ragiono da complottista: Molti di noi convinti di un condizionamento psicologico ai danni del popolo da arte di una élite hanno ipotizzato: Haarp! NO scie chimiche? NO!  microchip inseriti sottopelle ? No. Niente cose mostruose,Invasive o che vengono imposte,semplici cose amate cui non possiamo farne a meno : Lo smartphone : semplicemente traccia la nostra posizione , condivide la nostra  posizione , siamo quindi sempre  rintracciabili, condivide i nostri amici, i nostri affetti i nostri ricordi, la nostra situazione patrimoniale i nostri interessi le nostre tendenze politiche ed altro e tende a farci fare azioni dannose come quello di utilizzarlo alla guida di auto o altro…cosa peggiore: ci condiziona con consigli , con comunità virtuali che ci trasformano in zombie non pensanti della condivisione di stupidaggini o peggio notizie false sotto la giustificazione di facilitare la nostra vita…forse di renderci privi del dono di discernimento, eppure lo amiamo come una parte del nostro corpo del nostro pensiero. Semplicemente paghiamo per essere controllati ed essere condizionati…Assurdo non vi pare ?

4)La gogna mediatica dei social, ovvero vi racconto due episodi che sembrano diversi ma hanno tutti lo stesso motivo:

Sapete tutti del misfatto di una ragazza che in una foto con un noto politico mostra il dito medio ad uso  gesto volgare, la cosa assurda di questo gesto inelegante che per altro criticato da altri che lo hanno lo stesso utilizzato e che viene fatto non per offendere il politico ripreso, no come è evidente, gli amici stessi per indicare un volgare “ Alla faccia vostra sto qui insieme al politico” ovviamente i supporters del politico imbufaliti hanno creato ad hoc una gogna mediatica pubblicando dati sensibili della ragazza che non solo ha dovuto chiudere la sua pagina social ma penso abbia avuto un pizzico di paura nel uscire di casa…

Un noto giornalista o direttore di giornali ha avuto la brillante idea di pubblicare uno screenshot di un commento
di un utente social in merito ai fatti di Sondrio

Premessa o passo indietro: abbiamo visto l’esplosione mediatica di Sondrio dove una quindicina di idioti ha offeso e dileggiato in maniera bestiale il dolore di una donna nigeriana  per la perdita della sua piccola bambina di solo cinque mesi

Sinceramente ho il sospetto che questo schifo con una sovrapposizione esagerata da esponenti politici ben esposti, sia stata utilizzata come randello politico come ebbi a dire per i terribili fatti di Bibbiano

Perché il fatto terribile, che rimane coperto dal comportamento di idioti, rimane sempre il terribile dolore anzi la scomparsa di una piccola creatura , il silenzio ed una carezza alla madre e  ai familiari sarebbe stata la cosa più giusta piuttosto che gridare di una combriccola di bestie unite per caso in un ospedale di Sondrio della incolpevole Sondrio

Ma ritornando allo screenshot dell’utente che in pratica pur ritenendo triste la storia individuava una sottile campagna antirazzista ovvero strumentalizzazione del caso

Due casi un solo motivo : Gogna da Social è quindi civiltà medioevale

Poteva essere un commento miserevole, una foto volgare ma non possono giustificare una  gogna miserevole e mostruosa messa in campo dall’eccellente giornalista e fans politici sfegatati. Qual’e’ l’intenzione nel mostrare alcuni commenti di qualche utente ? provocare la reazione stizzita e volgare degli altri ? quando si mostra in ben evidenza foto e generalità dell’autore di alcuni commenti contrari o offensivi magari che sfociano nel penale, lo si fa diventare un obiettivo sensibile non solo lui ma anche la famiglia considerando che questi non sono personalità che possono permettersi scorta e trovo sebbene questi commenti siano pubblici, è  terribile che qualcuno abbia in possesso qualcosa di mio come una mia immagine e altro…

Dove è finito il paese di Cesare Beccaria che spesso ci si riempie la bocca per darsi aria di civiltà giuridica, sostituito da una legge del Taglione allora perchè non  fare  una riforma della Giustizia magari dando in pasto alle folle bramose di sangue  colui che è stato riconosciuto colpevole prendendo da spunto da cotanti giuristi

Qual’e’ la vostra autorità per decidere come punire una persona ? esistono non tribunali da social no esistono autorità preposta ad intervenire per far una giusta giustizia, forse una persona di stato da giurista avrebbe denunciato gli autori di questi commenti o foto alle autorità quali polizia o magistratura e non far giustizia faidate più nociva che altro

Penso che chi controlla Social, i nostri governanti e vari categorie di consumatori dovrebbero cominciare seriamente a combattere questa moda da gogna da social quella di mostrare dati sensibili e provocando odio nei confronti di questi, azioni, ripeto, che possono far individuare il soggetto è metterlo in pericolo: io contro sto schifo l’ho fatto, con scarso successo ma per lo meno ho avuto la soddisfazione di bloccare questo giornalista

5) Non volevo preparare il presepe perchè  sinceramente non volevo prestare il fianco  a chi utilizza lo stesso come strumento politico da utilizzare contro una parte politica e religiosa…ma alla fine ha vinto il Natale con la sua magia

Assurdo obbligare per luoghi pubblici di proprietà delle varie amministrazioni come scuole per esempio ad esporre Presepi, proprio perché il presepio è scelta d’amore non di obbligo, se non volete che la tradizione muoia preparatatelo ed esponetelo  a casa vostra coinvolgendo  e tramandando  ai vostri  figli la storia, la bellezza e il suoi numerosi simbolismi ma poi che c’entra il cristianesimo e il presepe poi? Essere  Cristiano non significa obbligatoriamente fare il presepe, basta pensare che la stragrande maggioranza delle religioni di stampo cristiano non accetta il presepe non concepisce il Natale allora se volete difendere il presepe non vi atteggiate a cristiani , no dichiaratevi cattolici di romana chiesa…non capisco il vostro atteggiamento piuttosto restio nel considerarvi cattolici davvero , forse volete creare  una nuova religione ? Sinceramente di madonne ne abbiamo già troppe oltremodo trovo ridicole le polemiche e proteste su fiction su un Gesù gay o quelle dell’utilizzo di  un bambinello nel presepe di colore di colore nero , del resto se guardiamo il quadro sotto

La Vergine Nera di Częstochowa (nota anche come Madonna nera) è un’icona di tradizione medioevale bizantina della Madonna col Bambino. La leggenda vuole che sia stata dipinta da san Luca che essendo contemporaneo alla Madonna ne avrebbe dipinto il vero volto.

 

Quindi dipingere Gesù e La Madonna di colore nero  è tradizione vecchia…piuttosto non rimaniamo attaccati alle cose futili ma alla dottrina di Gesù che risulta molto più interessante

Dopo queste riflessioni o elucubrazioni mi sembra doveroso farvi un augurio di un sereno, allegro e familiare natale…a proposito Babbo Natale e Befana esistono e si fanno pure sentire

 

Ps: per l’ufologia ci vediamo dopo il Natale

Tempo stimato di lettura: 6 minuti
Fact Checking

Si cerca di ampliare informazioni , di completare situazione o affermazioni che sinceramente in altrui luoghi poco si sa e poco si ha volontà di ricerca

Se non ve ne siete accorto questo blog non si è mai considerato come latore di verità assolute , più che altro l’intenzione è quella di suscitare dubbi e ampliare conoscenze o informazioni di solito raggiunte dopo vari mesi di studio effettuati nel tempo libero perché a me l’ufologia   non da da campare e non ho assolutamente voglia di comparire ovvero di apparire in ogni caso ,  ho talvolta concesso temporanee collaborazione senza chiedere nulla in cambio , e comunque  il web  è pieno di miei spunti e persino libri hanno preso in considerazione miei scritti senza nessuna pretesa da parte mia

Detto ciò, mi ha incuriosito questo articolo pubblicato da John Greenewald, Jr autore del sito The Black Vault dall’interessante titolo evidenziato dalla sua immagine di copertina sotto pubblicata ( per leggere l’articolo in lingua Inglese ma che stavolta il traduttore di Google fa un sufficiente lavoro cliccate sulla foto stessa )

Dove in pratica il Pentagono avrebbe corretto le sue precedenti affermazioni e che quindi  “L’AATIP NON SI SAREBBE MAI OCCUPATO DEGLI UAP E LUIS ELIZONDO NON EBBE ALCUN RUOLO DI DIREZIONE  NELL’AATIP”

Un articolo che per molti ricercatori metterebbe la parola fine all’AATIP come studio per gli UFO . In pratica articoli di giornali seriosi. dichiarazioni di portavoce del pentagono e senatori del parlamento USA sarebbero solo sciocchezze , abbiamo perso o meglio ci hanno fatto perdere tempo non associazioni o Ufologi indipendenti , ma organizzazioni e politici seri.,.Io ci andrei cauto, già le mie speculazioni sopra dovrebbero far riflettere e soprattutto farei un’attenta lettura dell’articolo

Quindi vi consiglio di leggere molto attentamente l’articolo che qui  ri linkato

Si basa su uno scambio di email con Susan Gough attuale portavoce del pentagono ( una dei portavoce del pentagono precisamente addetta alla Marina USA(NDR) :  «Né AATIP né AAWSAP erano legati all’UAP”Lo scopo di AATIP era di indagare sulle applicazioni avanzate del sistema di armi aerospaziali straniere con future proiezioni tecnologiche nei prossimi 40 anni e di creare un centro di competenza sulle tecnologie aerospaziali avanzate.»

Di conseguenza , come lo stesso John Greenewald, afferma , un cambio di rotta rispetto alle precedente dichiarazioni dell’allora portavoce infatti la Gough dichiara in quello che credo scambio di email e su sollecitazione dello stesso Greenewald  «All’epoca, il signor Sherwood stava ripetendo le informazioni che erano state fornite da un precedente portavoce due anni prima”, ha detto Gough.“Quel portavoce precedente non era più con la mia organizzazione e non posso commentare il motivo per cui la spiegazione di AATIP di quella persona includesse che aveva esaminato eventi anomali. Secondo tutte le informazioni ufficiali che ho ora, una volta implementato, l’AATIP non ha portato avanti ricerche e indagini su fenomeni aerei non identificati; ciò non faceva parte degli studi tecnici né delle relazioni prodotte dal programma.»

Di sopra si nota che la discrepanza tra i precedenti portavoce e l’attuale non è sciolta dalla risposta ma sai io sono ignorante mentre altri hanno certezze

Una cosa che mi ha meravigliato è questa foto pubblicata nell’articolo considerato

 

sembrerebbe uno screenshoot del sito governativo USA riguardo la pubblicazione  gare d’appalto di beni e servizi per amministrazioni governative

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Fact Checking

Una ricerca che si basa su conclusioni predeterminate figli di odio non è ricerca è solo ciarpame , la bellezza di questo sito , oltre di essere consapevole di trattare argomenti pseudo scientifici e di non considerarsi infallibile ma di cercare ,per quanto possibile, di fornire prove attraverso collegamenti alle fonti di notizia verificandone il contenuto e allo stesso tempo  consigliare chi lo legge di verificare sempre le dichiarazioni di colui che afferma un qualcosa, noi in primis… vabbè  passiamo oltre: 

Il canale Youtube di Ufology ha pubblicato deivideo riguardo il caso Caponi discusso durante il Convegno di Pomezia sotto i video in due parti questo è l’indirizzo   poi ne parleremo dettagliatamente per finire su questo capitolo

Iniziamo con le novità introdotte da una comunicazione di Douglas D. Johnson ricercatore del  Scientific Coalition for UAP Studies e  Susan L. Gough Portavoce del Pentagono ovvero portavoce  Ufficio del Segretario della Difesa (OSD)

In pratica ciò che ha spinto Douglas D. Johnson a chiedere informazioni sono state alcune dichiarazioni di piloti protagonisti dei fatti di USS Nimitz ovvero  aver visto  ed essere testimoni del video diversi da quelli in circolazione (la fonte) ovvero  una versione molto più lunga e ad alta definizione

 

Da qui l’investigazione di Douglas D. Johnson con semplici ma intuitive email di cui porto quelle che più mi interessano

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 7 minuti
Fact Checking

Prima di iniziare l’articolo mi viene da fare alcune considerazioni circa il comunicato stampa sviluppato dalla Federazione Ufologica Italiana, non sono fatti miei ? penso che siano fatti di tutti gli appassionati

Il fatto nasce da una incomprensione nata tra il F.U.I. ed A.R.I.A. riguardo un avvistamento di Camporosso analizzato da entrambe le associazioni e pubblicato nei loro siti o pagine social, provocando una problematica che incide sull’etica delle comunicazione tra associazioni riguardo stessi avvistamenti analizzati da diversi soggetti. Magari un consiglio non richiesto posso darvelo

Fermo restando l’inviolabilità di diritti legali  acquisiti, siccome vogliamo indossare veste scientifiche , penso che ognuno sia libero di analizzare, giudicare e commentare avvistamenti anche se sono stati già analizzati in anticipo da altri; è mio diritto e dovere trovare  soluzioni ai casi, per il bene stesso della ricerca e chi propone il caso si dovrebbe porre alla stregua di  chi sviluppa una ricerca scientifica ovvero pubblicare tutte le sue analisi e prove a supporto per rimettersi a giudizio della comunità ufologica che d’altra parte può procedere alla verifica  o falsificazione delle ipotesi

In questo contesto nasce la  problematica delle confusione di diverse  analisi di uguali avvistamenti  che potrebbe falsificare la realtà di un fenomeno, se due soggetti pubblicano lo stesso caso ignorando le analisi dell’altro possono generare una confusione per chi legge ovvero addirittura percepire  due casi diversi ma simili tra loro: per esempio un avvistamento di cui io ho collaborato ebbe parecchio eco sui vari giornali (anche L’ANSA) , dopo alcuni mesi fu pubblicato su altro soggetto, foto simili che riprendevano oggetto simile nella stessa zona: Quindi mi posi il problema di considerare l’ipotesi di un diverso  avvistamento proprio perché reputo incredibile che un’associazione non sia informato su un caso che ha riscosso un interesse nazionale , anzi internazionale e che comunque è diventata immagine di repertorio per introdurre , in programmi televisivi ,tematiche ufologiche, quindi  la straordinarietà di due casi simili verificatosi allo stesso tempo? o stesso caso analizzato da diverso soggetto ?  insomma una confusione che la divulgazione ufologica non si può permettere

Nel caso di Camporosso , un avvistamento che ha fatto il giro di facebook e che non mi ha mai dato stimoli di analizzarlo  c’e comunque il rischio di creare confusione a chi si interessa di avvistamenti, sarebbe stato opportuno anzi  utile e si sarebbero evitate parecchie polemiche utilizzando la frase « Questo avvistamento giunto in redazione è stato affrontato da altre associazioni, cercheremo di contribuire con le nostre analisi…» come dire two e meglio di one di gelato memoria

Si parla di querele? mi dispiace perchè la  FAI fu difeso da più parti  riconoscendone  il diritto di sbagliare senza  che una valutazione sbagliata debba compromettere la reputazione ufologica (leggi qua),mi dispiace leggere termini quali “palloni gonfiati” “buoni a nulla” o addirittura stabilire o certificare « …chi rimane una nullità assoluta nella vita fattuale.»  ( poi che c’entra la vita fattuale del filosofo Martin Heideggern ) Chi siamo noi per giudicare ? soprattutto che diritto si ha di sconfinare nella vita privata ?  forse è meglio fare una corsa in cui l’avversario è il nostro IO rispetto a quelli degli  altri…Una ufologia che conta i Like altrui non è il massimo… io sicuramente da uno due like al massimo, non me ne frega degli altrui like di un video, mi piace ascoltare cosa ha da dire, per esempio, Polidori Massimo e non contabilizzare i suoi  like e poi con quali strumenti si può indagare sulle provenienze o origini delle condivisione degli utenti su altrui canali  Youtube ?

Signori diamoci tutti una calmata e se proprio dobbiamo dire certe cose specifichiamo con nome e cognome chi ci rivolgiamo, diamogli  la possibilità di difesa…

Ma passiamo alla ricerca:

Sta riscuotendo parecchio interesse Omega click che riempendo il vuoto di Adam Kadmon  è personaggio che si mostra in un video ben mascherato illustrandoci di ufologia,Successo tale da essere  menzionato appunto da associazioni riguardo gli Ufo Eterici come spiegazioni degli avvistamenti  della Valmanenco con una vera è proprio sdoganamento del termine ufo eterico, il tutto grazie ad un documento  declassificato e reso pubblico appartenente all’archivio dell’FBI  che cita in particolar modo  presunti Ufo eterici

sotto il video incriminato

troviamo il documento nell’archivio FBI  a questo indirizzo alla pagina 22

sotto l’immagine del documento

In realtà tale documento non è una novità se ne parlava già  dal 2011 

Facciamo una piccola è importante disquisizione sugli archivi della FBI che reputo importanti ai fini della discussione:

L’FBI letteralmente Ufficio Federale di Investigazione , potremmo considerarlo come l’ente di polizia giudiziaria di maggior importanza degli USA molto simile ai nostrani Carabinieri e la Polizia di Stato

Molti memorandum, denunce ed esposti  di questo tipo e anche più strani, sono presenti nell’archivio, tante’ che le varie documentazioni che talvolta comprendono anche tematiche Ufo  in casi di investigazioni riguardanti diversi ipotesi di reati. La presenza di tali documenti, però, non dimostra affatto che  l’FBI abbia trovato prove che certificano l’esistenza degli Ufo . Del resto la consistenza di questi documenti non sempre ha un valore importante; Molti sono bufale come il caso del documento dell’Agente Guy Hottel presente nell’archivio del FBI

Dove L’agente Guy Hottel riferisce con un memo al direttore all’epoca del FBI quanto segue : « il 22 marzo del 1950 tre oggetti volanti non identificati precipitarono nel New Mexico e furono “catturati” dal servizio investigativo americano. All’interno dei velivoli c’erano nove corpi dalle fattezze umanoidi alti circa 90-100 centimetri. Gli oggetti non identificati avevano un diametro di circa 16 m ed erano leggermente rialzati al centro. Insomma Ufo nel senso più classico del termine. “Gli occupanti erano vestiti come i piloti dei jet”, racconta Hottel nel suo documento. È possibile, conclude l’agente dell’FBI, che gli oggetti volanti siano precipitati causa delle interferenze dei numerosi radar presenti nell’area.»

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 4 minuti
Archeologia Ufo

Grazie a Curiosity, abbiamo visto di tutto su Marte , anzi ci hanno detto che avevamo creduto di aver visto di tutto , in realtà era solo Pareidolia , ovvero l’illusione di vedere ciò che speriamo di vedere; ma non è così: in quanto la Scienza adesso ci dice che in realtà abbiamo visto insetti e addirittura serpenti segno di una presenza di vita anche, abbastanza complessa su Marte , non solo in passato -sentite,sentite: Anche adesso!

L’entomologo anche piuttosto famoso William Romoser ,Professore emerito di entomologia medica dell’Università dell’Ohio durante il meeting annuale dell’ Entomological Society of America a St. Louis, in Missouri ha affermato candidamente:«La vita su Marte c’è stata e c’è ancora»

Il tutto studiando le foto che per anni la Nasa ci ha inviato tramite Curiosity : «Tre regioni del corpo, una sola coppia di antenne e sei zampe  sono tradizionalmente sufficienti per stabilire l’identificazione come insetto sulla Terra. Per gli artropodi bastano invece un esoscheletro e appendici articolate. Queste caratteristiche dovrebbero essere valide anche per identificare un organismo su Marte. Su queste basi, nelle foto dei rover si possono vedere forme simili ad artropodi e insetti terrestri».

I criteri spiegati in questo articolo scientifico   per riconoscere gli insetti vanno dai resti scheletrici, alla loro  differenza  anche di colore con le rocce circostanti, dalla simmetria del corpo fino ai raggruppamenti di forme diverse. Così  lo scienziato ha continuato: «una volta identificata e descritta una chiara immagine di una determinata forma, questa è stata utile per facilitare il riconoscimento di altri scatti meno chiari, ma comunque validi, che presentano la stessa forma base».
Altri aspetti ritenuti «coerenti con la presenza di forme di vita» sono stati la postura, l’evidenza di movimento, gli occhi lucenti. e addirittura il volo già perchè secondo lo scienziato una immagine sembrerebbe persino mostrare uno degli insetti in volo: prima in ripida picchiata e poi in risalita

ed ecco sotto le foto che dovrebbero spiegare le sue scoperte

Continua a leggere

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

Ultimi Articoli

ULTIMI AVVISTAMENTI

I dossier del Blog

Archivi

Piu’ letti oggi


ULTIMO AVVISTAMENTO

Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana

Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  

Inviami il tuo avvistamento

segnallazioni Ufo

Avvistamenti storici per regione

L’angolo del ricercatore

Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.062 altri iscritti

Seguimi su Twitter

Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 34.232.51.240