Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza
Ultimi Avvistamenti

Avvistamento Ufo a Pomezia

Tramite il servizio WhatsApp nato per segnalazioni "leggere" ricevo da un testimone di un Avvistamento UFO s Pomezia cui metteremo le iniziali per proteggere la sua privacy G.R. ;« ...invio queste foto che allargando potrà esaminare meglio, da qualche giorno a Pomezia prov. Roma compare questa luce che pulsa e sembra costituita da una luce che gira come intorno un asse in precessione pulsando, nel tratto di cielo che vedo dalla finestra in cucina, mettendo il telefono su un cavalletto ...

Continua a leggere

Avvistamento UFO in provincia di Caserta alla Vigilia di Capodanno ?

Alla fine dell'anno ricevo una gradita sorpresa: una segnalazione di un avvistamento UFO vicino casa ovvero nel paese dove ho residenzaCosi mi segnalava un utente che vuole rimanere anonimoda G.S.: «ll giorno 31 dicembre di quest.anno esco di casa alle ore 6 30 circa per fare un pò di jogging passando per Piazza Bellarmino comunemente Piazza Mercato di Casapulla che lei probabilmente conosce. Casualmente nel cielo scorgo una luce che dapprima sembra immobile poi si muove lentamente da sinistra a ...

Continua a leggere

La telecamera della Stazione Internazionale Spaziale non ha ripreso nessun UFO, solo un rottame

Sono consapevole di aver trascurato la tematica ufologica , ma ho ritenuto necessario dedicarmi ha gli sviluppi relativi al nuovo coronavirusQuando è scoppiata anche mediaticamente l'epidemia ho previsto-ma non era difficile- il diffondersi di un panico che avrebbe sicuramente avuto influssi negativi proprio sul tentativo del contenimento del virus e quindi raccontarla con dati e notizie provenienti da fonti ufficilai mi è sembrato la cosa giusta-Così come indicare quelle bufale che grazie alla condivisione sui social sono diventate virale e ...

Continua a leggere

qui in cielo pronto a scattare

Il video virale dell' Ufo in California è un fake, ovvero solo un riflesso

Mi ha incuriosito un video che è diventato virale in rete pubblicato anche da  La Repubblica.it Video  che sotto potete ammirareRaccontiamo brevemente la storia dell'avvistamento : il 23 Luglio 2018 tale Douglas Benefield probabilmente impiegato nel sevizio di sicurezza notturna di un cantiere di Cathedral City, in California osserva nel monitor di un sistema di telecamera a circuito chiuso un oggetto che si alza in cielo per pochi attimi per poi sparire a velocità sostenuta "tipo fulmine" sebbene le riprese siano ...

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 7 minuti

Prima di descrivere la personalita’ di Sir Isaac Newton, voglio confessarvi la mia totale avversione che sfocia nell’antipatia, nei confronti di costui, dipinto del resto come un uomo scorbutico e sgradevole.

Era paranoico, temeva la povertà , le critiche degli altri, era litigioso e si imbarcò in dispute accanite con molti suoi contemporanei come Hooke, Leibniz o Flamsteed. E da ricordare un aneddoto nel quale si racconta che Newton abbia riso una sola volta in vita sua: quando uno studente gli chiese se valesse la pena di studiare gli Elementi di Euclide, tanto da far capire che bel tipo era Nato a Woolsthorpe-by-Colsterworth, il 25 dicembre 1642.

Tilosofo, matematico, fisico,  e alchimista inglese, fu’ considerato da molti una delle più grandi menti di tutti i tempi. Fu presidente della Royal Society. famoso per il suo contributo alla meccanica classica Newton inoltre condivise con Gottfried Wilhelm Leibniz la paternità dello sviluppo del calcolo differenziale. Newton fu il primo a dimostrare che le leggi della natura governano il movimento della Terra e degli altri corpi celesti.

Egli contribuì al progresso della teoria eliocentrica. A Newton si deve anche la sistematizzazione matematica delle leggi di Keplero del movimento dei pianeti. Egli generalizzò queste leggi intuendo che le orbite (come quelle delle comete) potevano essere non solo ellittiche ma anche iperboliche e paraboliche. Newton fu il primo a dimostrare che la luce bianca è composta da tutti gli altri colori. Egli, infine, avanzò l’ipotesi che la luce fosse composta da particelle

Con Newton inizia la lunga e perpetua diatriba dell’etere previsto nel suo universo, infatti a differenza di Einstain, Newton teorizzava che la luce avrebbe riscaldato l’etere facendolo vibrare mentre esso avrebbe rifratto la luce. Inoltre aggiungeva che la luce avrebbe subito accelerazioni e decelerazioni per via delle variazioni di densità di questo mezzo. Tra l’altro alle variazioni di densità di questo presunto etere Newton, attribuiva la gravità.

Incominciamo adesso a descrivere, ignorantemente cio’ che lo a reso famoso come scienziato: La legge di gravitazione Universale Oggi sappiamo che la forza gravitazionale è insieme alla forza elettromagnetica e a quella nucleare una empirica forza della Natura, sempre attrattiva che si esercita tra due corpi qualsiasi e che dipende dalle loro masse e dalla loro distanza. In realta’ La gravita’ dei pianeti gia’ fu’ contemplata da Keplero attraverso le famose Leggi, ma Newton, osservando una mela che cadeva da un albero, questo e quanto lui sostiene ma in realta’ e’ una leggenda diventata famosa, con la quale egli ha voluto esaltare le sue doti di eccezionale osservatore, si chiese se la forza con la quale il sole attrae la terra e quella che utlizza quest’ultima per evitare di cadere nelle braccia del già citato Sole e’ la stessa che attrae gli oggetti verso il basso, precisamente la forza che fa cadere la mela di Newton a terra

Quindi ipotizzo’ che se si trattava della stessa forza, allora doveva esistere un collegamento tra il modo con cui cadono gli oggetti e il movimento della Luna attorno alla Terra, cioè la sua distanza e il periodo orbitale. Questa domanda fu’ fondamentale, perché da questa riuscì a sviluppare una legge applicabile non solo per luna, terra e sole ma per tutti i corpi presenti nell’universo, quindi a stabilire, come anticipato sopra , che sono le leggi della natura a governare il movimento della Terra e degli altri corpi, e quindi allontanare la scienza da elementi metafisici di stampo Aristotelico

La legge Universale di Gravita’

Cercando di semplificare tale leggi ho sviluppato quanto sotto: da qui’ la formula matematica:

forgravita

 

forza-grav

:Legenda: F = Forza Gravitazionale

G = Costante Gravitazionale :La Costante di Gravitazione Universale è una regola della natura, indipendente da qualunque proprietà fisica dei corpi che interagiscono. Il suo valore è, nel sistema internazionale = 6.67 x 10-11 N m2 / kg2

M1 = Massa del corpo 1

m2 = Massa del corpo

2 r = Distanza tra i corpi

Possiamo quindi dare una definizione della Legge: Due corpi si attirano reciprocamente con una forza la cui intensità è direttamente proporzionale al prodotto delle loro masse e inversamente proporzionale al quadrato della loro distanza.

Precisamente: Il valore della forza con cui si influenzano due qualsivoglia corpi forniti di massa è direttamente proporzionale al prodotto delle loro masse e inversamente proporzionale al quadrato della reciproca distanza tra i centri di massa dei due corpi

Precisando che: La direzione lungo cui agisce la forza è quella retta ideale che congiunge i centri di massa La forza gravitazionale è sempre attrattiva.. La costante di gravitazione universale, esprime la proporzionalità tra le dimensioni in questione ed è identica per qualunque coppia di corpi forniti di massa, ovunque si trovino nell’universo.

E’ ovvio che si tratta di una scoperta fondamentale applicabile quindi a tutti i corpi, anche degli umani Se infatti dovremmo calcolare il valore della forza di gravita di due amici che dialogano per esempio Il risultato sarebbe decisamente molto piccolo: questo e’ il motivo per cui non l’avvertiamo.

Seppur a malincuore, devo ammettere che dal punto di vista Scientifico Newton e’ proprio un fuoriclasse Ma da un punto di vista filosofico…. In ambito Filosofico- scientifico qui siamo proprio in presenza di una rivoluzione tanto che non possiamo parlare piu’ di metodo galileiano ma bensi’ di quello newtoniano

Il metodo viene ritenuto fondamentale nell’evoluzione delle sue scoperte scientifiche ,si divide in quattro fondamentali postulati :

  1. •Non dobbiamo ammettere spiegazioni superflue;
  2. •A uguali fenomeni corrispondono uguali cause;
  3. •Le qualità uguali di corpi diversi debbono essere ritenute universali di tutti i corpi;
  4. •Proposizioni inferite per induzione in seguito ad esperimenti, debbono essere considerate vere fino a prova contraria

In poche parole il filosofo stabilisce di rifiutare qualsiasi spiegazione della natura che ometta una solida verifica sperimentale; perciò l’impegno a non prendere in nessuna considerazione ipotesi che non sia stata dedotta da una rigido collegamento di esperimenti e ragionamenti basati sul rapporto di causa e effetto.

Conseguenza rilevante è l’esclusione in modo sicuro di teorie non allineate a tale modello, restano perciò esclude tutte quelle ipotesi scientifiche sui fenomeni, enunciati dalla metafisica: le pseudoscienze.

Applausi, evviva ,finalmente la scienza libera da superstizioni e false ipotesi finalmente i giovani eredi di Newton potevano seguire un valido indirizzo per svolgere la loro missione. Per acclamazione popolar-scientifica, diventa l’eroe intellettuale per eccellenza, colui che aveva liberato l’umanita’ dalla schiavitu’ imposta dalla superstizione di sette e pseudoscienze occulte. L’ammirazione per Newton è ben testimoniata dai vari omaggi che molti artisti gli fecero: Il poemetto di Alexander Pope e il suo epitaffio, il quadro di William Blake che lo rappresenta come divino geometra

Il filosofo Immanuel Kant fu influenzato dalla visione newtoniana del mondo. Etienne-Louis Boullée solennizzo“O Newton, come con la vastità della tua sapienza e la sublimità del tuo genio hai determinato la forma della terra, così ho concepito l’idea di racchiuderti nella tua stessa scoperta” Questo a dimostrazione si  come è facile influenzare l’opinione pubblica creare falsi miti e distruggere l’onorabilita’ di persone come Tesla per esempio.

In realta’ il metodo di Newton ebbe inizio con la prima grande trasgressione o tradimento perpetuato dallo stesso autore padre del metodo: Newton era un alchimista…. L’alchimia si rifaceva a tradizioni ermetiche ed effettuava esperimenti successivamente relegati nella pseudoscienza. John Maynard Keynes, che acquisì molti scritti di Newton sull’alchimia, disse che “Newton non fu il primo dell’età della ragione: fu l’ultimo dei maghi”

L’interesse di Newton nell’alchimia non può essere isolato dai suoi contributi alla scienza. Se non avesse creduto nell’idea occulta dell’azione a distanza, attraverso il vuoto, probabilmente non avrebbe sviluppato la sua teoria sulla gravità. Non poteva nemmeno considerarsi un errore di gioventu’, infatti alla sua morte i capelli erano pieni di mercurio, il metallo prediletto delle sue pratiche alchemiche. Da un manoscritto lasciato sappiamo che Newton non considerava l’alchimia come qualcosa di diverso dalle scienze esatte.

Ma come? l’uomo che aveva fustigato tutte le superstizioni, era un fedele e accanito seguace di una pratica che univa tra l’altro misticismo, religione e astrologia? anzi lo stesso aveva usato l’alchimia come modello per sviluppare la sua teoria sulla gravita? Questo era appunto il contrario di quanto esposto nei sopraindicati postulati del suo metodo. Cio’ e’ imbarazzante per il mondo accademico che aveva innalzato Newton come icona della loro scienza il loro profeta. Collega dell’ alchimista Nicolas Flamel della serie fantastica di Harry Potter? – Bisognava intervenire: si innalzo’ l’Alchimia a materia Protoscientifica, per cercare di confondere eventuali contestazioni con considerazioni del tipo: vabbe’ ma l’alchimia e quasi una scienza… Il termine protoscienza viene usato generalmente per definire un campo di ricerca che non si è ancora sviluppato fino a diventare una disciplina scientifica, ma che può avere il potenziale per diventarlo. Questo termine viene spesso usato per descrivere le nuove teorie sorte nel Rinascimento con l’obiettivo di uno studio naturalistico della realtà, ma prima della completa definizione del metodo scientifico. Si può dire anzi che tutte le scienze siano passate inizialmente per uno stadio di protoscienza, quando non sono ancora sufficientemente definite? Fonte Wikipedia

Il mondo classico ha stabilito anzi ha paragonato l’alchimia, che ha come grandi obiettivi: La trasmutazione o trasformazione dei metalli in oro o argento. La creazione della panacea universale, un rimedio che dovrebbe curare tutte le malattie e prolungare indefinitamente la vita. Il ritrovamento della pietra filosofale sostanza di tipo etereo che avrebbe avuto il potere di rendere possibili la vita eterna e rendere l’uomo come superman esente da tutte le malattie e infine nella creazione della vita e nel dare l’onniscienza all ‘antropologia, la psicologia e l’economia che alcune persone considerano “protoscienze” in quanto insufficientemente dotate di una caratterizzazione formale e di esperimenti quantitativi, cioe’ non seguono in modo preciso il modello di Newton . Questo a mio avviso rappresenta il punto di non ritorno della filosofia scientifica, ovvero La scienza si impossessa della filosofia La scienza non segue  piu un modello scientifico derivato da diverse esperienze, condiviso e condivisibile da tutti. Lo scienziato, in base alle sue posizioni filosofiche religiose o per mera antipatia, a stabilire quale materia e’ degna di essere presa seriamente in considerazione ,dividendo il tutto in scienze di serie a serie b e non classificate: prima forma di autarchia scientifica e conservatorismo.

Il pensiero di Newton si evolve sempre piu’ ambizioso col tentativo non riuscito di voler interferire su altri campi. la religione, per esempio, criticando senza prove certe, le fondamenta del pensiero ebraico e cattolico. Negli anni sessanta del XVII secolo, Newton scrisse numerosi opuscoli religiosi sulla interpretazione letterale della Bibbia.

Credeva che in vari punti il testo del libro fosse stato forzato e falsificato e si adoperò in ogni misura per riuscire a trovare il significato originale del libro arrivò alla conclusione che il dogma trinitario fosse un’invenzione postuma.

Ma i tempi ancora non erano maturi per teorizzare contro il cattolicesimo e sviluppare dogmi religiosi. Per paura di ripercussioni della ancor potente Chiesa Cattolica, il manoscritto che inviò a John Locke nel quale metteva in discussione l’esistenza della Trinità, non fu mai pubblicato per volonta’ dello stesso scienziato che esagera addirittura ad innalzandosi a profeta, stimando che la fine del mondo sarebbe avvenuta nell’anno 2060. (Con quali prove?….) Da cio’ si evince che Newton si allontana sempre piu’ dal modello Galileiano che prevede la netta separazione di competenza tra la religione filosofia e scienza, adesso lo scienziato fa gli stessi errori perpetrati dalla religione, assistiamo cioe’ al primo tentativo della scienza di invadere e dominare la Religione. Ma aldila’ di quello che si dice, la scienza( anche se Newton riusci’ ad influenzare gran parte del mondo scientifico e non) continuo’ a seguire le indicazioni espresse da Galileo, fino a quando giunse l’epopea Einstein, dove il punto di non ritorno divenne sempre piu’ grande e irreversibile, perche’ supportato anche da fattori esterni molto potenti…ma questa e’ un’altra storia

L’autore che cerca un centro di gravita’

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

Ultimi Articoli
ULTIMI AVVISTAMENTI
I dossier del Blog
Archivi
Piu’ letti oggi

ULTIMO AVVISTAMENTO
Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  
Inviami il tuo avvistamento
segnallazioni Ufo
Avvistamenti storici per regione
L’angolo del ricercatore
Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.062 altri iscritti

Seguimi su Twitter
Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 3.238.190.82