Un Ignorante tra scienza e pseudoscienza
Tempo stimato di lettura: 6 minuti
Altro

Premetto che non si tratta di articolo di ricerca Ufologica, del resto non si vive di solo ufologia e  quest’anno ho dato molto e ancora in questi momenti sto dando con un progetto ambizioso

Scriverò di Fake news, scienza complottismi ed altro e di alcune realtà ed errori che chi ritiene essere dalla parte della scienza ha fatto e continua a fare

Sull’ANSA come in tutte le principali mass media è stata pubblicata la notizia circa il fatto che l’82% degli Italiani non sa riconoscere una bufala , ricerca effettuata dal gruppo di ricerca dell‘Università Suor Orsola Benincasa guidato da Umberto Costantini,

Adesso ci si accorge della gravità delle fake news, facciamo i guru , ma anche la scienza ovvero chi si reputa facente parte di essa dovrebbe valutare i suoi comportamenti, Io sono un ignorante , ma reputo che fare concorsi a premi a chi realizza  il miglior video e foto falsa rischia di incentivare la fabbrica delle Bufale , dandone un valore positivo, non considerando che queste foto false che partecipano a tale concorso possono essere inserite facilmente nel circuito dei social, risultando essere percepite come cose vere vera, un esempio? la foto sotto

E’ UNA FOTO FALSA CHE HA PARTECIPATO AL CONCORSO CHE HO RUBATA E POTREI BENISSIMO SPACCIARLA PER UN AVVISTAMENTO UFO CON ALTA POSSIBILITA’ CHE QUALCUNO CI CASCHI…

Tornando alla ricerca sopra elencata .pur rispettandone l’autorevolezza, non sono assolutamente d’accordo,precisamente sul fatto che gli Italiani non sappiano riconoscere le fake news, penso a buon ragione,che gli Italiani non vogliano riconoscere le fake news , concedendo credibilità in base alla simpatia  riscossa dal partito politico, processo scientifico e formativo; Pur avendo a disposizione tutto il materiale a disposizione,ancorchè  qualcuno gli faccia notare la castroneria del fatto, molti ancor oggi vogliono credere che, per esempio,l’autismo è collegabile al vaccino ,creando una realtà che non esiste, ma che piace a loro, contribuendo a formare un principio del tipo ” non è vero ciò che è vero, ma ciò che piace”

 

Sotto questa patina  ci sono studi scientifici, di Psicologia, sociologia, di Etologia , che si adattano alle caratteristiche intellettuale di un popolo, In Italia per esempio Popolo di Guelfi e Ghibellini non è importante la notizia falsa , ma la capacità di creare divisioni,di sollecitare il senso di antipatia odio o al contrario simpatia, In realtà non ci frega che La Boldrini o Salvini, abbiano realmente un fratello stipendiato da noi, ma la possibilità di combattere la parte avversa con tale notizia. Gli Italiani sanno benissimo distinguere una Fake News, la realtà ancor più grave è che vogliono crederci.

In Italia è l’antipatia ,simpatia e le proprie convinzioni a stabilire cosa sia scienza anche in coloro che si reputano scienza, volete un esempio? eccolo ;

Superquark, puntata del 18 luglio 2018; Piero Angela parla coadiuvato dal rampollo di Scie chimiche-siamo proprio alla frutto nel parlare di scie chimiche argomento oramai in disuso valido per poche persone e che serve oramai solo per prendere in giro le persone-questo è il link dove potete ammirare il dibattito

Tra le altre cose il Polidoro afferma che i complottisti delle scie chimiche utilizzano per prove a favore delle loro teorie foto false create ad hoc

e quindi mostra una foto nella quale sembrerebbe che piloti civili protestino per le scie chimiche presenti

nei cieli, sotto la foto catturata dalla puntata in questione

La foto sopra , secondo il Polidoro sarebbe falsificata, la vera foto infatti è questa giù

la foto di una manifestazione dei piloti su rivendicazioni lavorative, quindi falsificata per favorire teorie complottistiche…secondo il Polidori

Nonchè l’ottimo Angelo Maggioni indica un video youtube molto interessante fatto da Rosario Marcianò
Rosario Marcianò è uno dei più importanti esponenti teorici delle scie chimiche;

Sia chiaro non sono assolutamente d’accordo sulle sue teorie oramai smentite dalla scienza e se dovessi tifare qualcuno sicuramente sarei dalla parte del buon   Piero Angela…ma la scienza o verità non deve seguire simpatie, infatti dando una occhiata al suo video sotto

Il Marcianò tra le varie cose afferma che la foto mostrata da polidoro non è un falso ma opera di David Dees un famoso artista di Artwork, un disegnatore dissacrante su temi complottistici che utilizza grafiche satiriche

Siccome non credo a nessuno ho voluto valutare le affermazioni di Marcianò ed effettivamente ha ragione; La foto in questione pubblicizzata da Polidoro non è una fake, No è un’opera d’arte con firma del’autore stesso , vediamo per interezza l’opera con la firma d’autore

David Dees prende spunto da una foto di protesta sindacale dei piloti per realizzare una opera  di Artwork al fine proprio di dissacrare le teorie delle scie chimiche,Questo è il link dell’artista dove potete farvi un’idea

Complimenti a Massimo Polidoro ha proprio scelto la foto idonea per dimostrare bufale da scie chimiche, non c’è’ che dire una bufala su bufala , una foto falsa che è una opera d’arte , complimenti vivissimi

La cosa che più mi stupisce che siti anti-bufalari come Butac.it definisce in questo articolo le esposizioni di Piero Angela e Massimo Polidoro Ieri sera in questo modo: «mentre guardavo piuttosto interessato la puntata di SuperQuark, già immaginavo a cosa saremmo andati incontro. Piero Angela, coadiuvato magistralmente dal giornalista e divulgatore scientifico Massimo Polidoro, ha semplicemente confermato ciò che è lapalissiano: le cosiddette “scie chimiche” sono e resteranno una bufala.”»

Ma ha capito che non si tratta di una foto bufala ma un’opera d’arte ??? non credo,anzi credo che sia la simpatia per Piero Angela e Rampollo e l’antipatia verso Marcianò a far si di dimenticare che il loro principale lavoro è quello di trovare le bufale

Un altro esempio di Partigianeria scientifica è rappresentato dalle ultime ricerche sulla Sindone

E?stata ampiamente pubblicizzata una ricerca fatta in collaborazione da Luigi Garlaschelli, (Cicap) e Matteo Borrini, antropologo forense dell’Università di Liverpool, persino pubblicata dal  Journal of Forensic Sciences che ha prodotto questo risultato; “Metà delle macchie di sangue sono false

Sarà che non ho molta fiducia riguardo gli studi del CICAP ma la mia domanda è: “dell’altra metà che ne facciamo ??”

Non solo nello stesso periodo sale agli altari della cronaca una ricerca di un  gruppo coordinato da Paolo Di Lazzaro, dell’Enea e vicedirettore del Centro Internazionale di Sindonologia. una ricerca che avrebbe Individuato prodotti di emoglobina invecchiata analizzando la Sindone,durante l’Ostensione 2015 , ricerca anche questa pubblicata su una rivista scientifica Applied Optics, in pratica sangue vero di una persona torturata

Abbiamo due ricerche pubblicate che si smentiscono tra di loro , fatto emblematico di una scienza di parte, infatti:

Dovremmo dire o scrivere che Garlaschelli non è solo uno studioso dell Sindone , no è uno studioso che vuole dimostrare che il lenzuolo è un FALSO forse fraudolente

Dall’altra parte abbiamo Di Lazzaro che è da anni che invece vuole dimostrare la genuinità del lenzuolo

Ma forse entrambi dimenticano che esiste un protocollo scientifico, accettato anche dal Vaticano, ove il lenzuolo è stato sottoposto alle analisi al Carbonio 14 che hanno dimostrato che lo stesso risale in un periodo compreso   tra il 1260 e il 1390, quindi l’uomo della sindone non può essere Gesù per limiti temporali

A questo punto La sindone è mero simbolo religioso, che sia falso. che non sia Gesù non è importante, ovvero rappresenta la sofferenza di Cristo per la nostra salvezza, del resto se mi inginocchio davanti ad una statua che importa se questa sia falsa o altro?

Quindi che senso hanno queste ricerche? se non rilanciare l’ennesima sfida tra fede e Ateismo che nulla a che fare, hanno con la scienza. Per favore abbiate rispetto per un simbolo che vero o falso rappresenta la sofferenza di un uomo, Grazie

Quest pensieri estivi hanno solo la pretesa di dimostrare la difficoltà di capire cosa siano oggi le Fake News, proprio perché siamo tutti, ma proprio tutti, portatori e trasmettitori di questa malattia insita e nascosta nel nostro dna culturale Italiano

Buone Vacanze ci rivediamo a Settembre

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precauzioni per l'uso

QUESTO BLOG SI OCCUPA DI TEMATICHE UFOLOGICHE E MATERIE PSEUDO-SCIENTIFICHE, QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE
--------------------------------------------------------------------------------
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. IN OGNI CASO NON PUO’ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7.03.2001.

 

Ultimi Articoli
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA