Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza
Tempo stimato di lettura: 8 minuti

Talvolta non è necessario, per poter verificare la validità di una teoria,rivolgersi al metodo Induttivo–Deduttivo,a Galileo Galilei,Bacone o Popper, semplicemente la stessa dimostrerà nel tempo il suo valore.

Se le ue gambe non sono sufficientemente solide, cadrà più volte anche in maniera piuttosto rovinosa. Questo è il caso di tutte le teorie pro e contro i famosi Crop Circles, tutte teorie che col trascorrere del tempo hanno dimostrato e stanno dimostrando di essere poco solide:

Gli studi di Eltjio Haselhoff, fisico e ricercatore olandese, riguardo anomalie o fenomeni misteriosi nei famosi cerchi, sono stati passati al setaccio da scettici che hanno chiaramente dimostrato che tali studi sono poco validi proprio perche’ i dati del fisico sono piuttosto miseri per poter stabilire dal punto di vista scientifico l’esistenza di cose strane all’interno dei già citatici cerchi. Personalmente considero poco appropriate il risentimento di Haselhoff alle critiche degli scettici, lo scienziato sa benissimo che quando pubblica una sua ricerca la stessa sara’ soggetta a revisione, proprio per il bene della scienza e non per il gusto di criticare. Ciò dovrebbe essere valido non solo per il fisico olandese ma anche per gli scettici :Anche loro si sono sentiti offesi da critiche che palesemente non giudicavano la loro persona o cultura bensì le loro teorie ed esperimenti riguardo gli eterni cerchi. Io stesso preparai un articolo nel quale non nascosi le mie perplessità riguardo tali teorie ed esperimenti, in particolare quelle di uno scettico esperto di crop circles, che tendevano a dimostrare che gli stessi non presentavano nessun lato misterioso.

 

chi ha la curiosità di leggere le mie, cliccare su  questo link .Prima di pubblicare l’articolo mi rivolsi allo scettico

per fargli alcune domande che non avevano alcun che di personale ma appunto servivano per capire il valore che gli dava alle sue ricerche.

 

Furono domande chiare e dirette ma non furono capite dallo scettico anche se alla fine rispose in maniera tale da pormi dei dubbi circa il fatto che egli non abbia capito le mie .

dalle sue risposte fu facile capire un suo risentimento a ciò che io stavo studiando che ripeto non riguardavano la sua persona e la sua cultura ma precisamente le sue teorie, in ogni caso chi volesse avere maggiore informazione riguardo lo scambio di e-mail con lo scettico cliccare su quest’altro link

 

Dopo aver pubblicato l’articolo ricevetti un commento negativo da un tale che utilizzava come pseudo nome quello famoso di Hunapu: un commento davvero strano che con falsa ironia offendeva il mio modo di scrivere ) ma la cosa strana è che in pratica ciò che io avevo scritto non era diverso dal suo pensiero ovvero entrambi eravamo convinti che i cerchi nel grano non erano assolutamente niente di misterioso, piuttosto Hunapu era risentito sul fatto che io espressi dubbi sulle teorie ed esperimenti dello scettico ,ovvero una discussione che doveva riguardare la realtà del fenomeno crop circles si stava mio malgrado trasformando in una accorata è personale difesa di qualche fans alle teorie scettiche, senza concepire o forse sono io stato poco chiaro che il mio era un modo per capire il motivo per cui la gente continuava ancora a credere a origini misteriose riguardo i Crop Circles che a mio avviso sono rivitalizzati da un processo sbagliato, quale contrapporre ad esse e certificare teorie che si basano solo su una personale e troppo accentuata convinzione; se tali teorie non sono valide o possono essere a loro volta messe in messe in discussione proprio dal punto di vista scientifico, danno involontariamente altra linfa vitale a quelle che invece si desidera eliminarle

 

Invece della riflessione ,si scatenò nei miei confronti una vera e propria caccia all’uomo, ovvero qualcuno cercava di capire chi fossi io, quale fosse la mia attività ed altre cose personali, fu esilarante vedere nei motori di ricerca il mio nome accostato a ristoranti (per rispetto del proprietario smentisco assolutamente il fatto che io gestisca ristoranti o che il proprietario sia mio parente o affine, del resto il mio cognome è molto comune in Campania).Tutto ciò mi spinse a mia volta a fare alcune ricerche non sulla vita del misterioso hunapi della quale non me ne fregava solamente niente , soprattutto capire le sue convinzioni di natura filosofica rispettando ovviamente la sua privacy, fu facile trovare nel Web un altro accorato difensore delle teorie scettiche riguardo i crop tale Gucumatz presente nei vari forum che ha dato vita ad inutili e futili discussioni che allo stesso modo hanno riguardato più fatti personali che le varie teorie.

E’ palese la similitudine storica o mitologica dei soprannomi Gucumatz ed Hunapu il primo era una divinità del postclassico Maya . il secondo insieme al gemello Xbalanque possono essere considerati i mitici antenati della famiglia regnante Maya.

Dal fatto che i soprannomi Hunapu e Gucumatz abbiano stessa radice mitologica, che gli stessi che si celano sotto questi soprannomi rilasciano commenti della stessa sostanza e in forme verbali simili e che comunque dai loro commenti derivano solo inutili e uguali discussioni posso dedurre che siano la stessa persona o facente parte di uno stesso gruppo filosofico più presi dal fatto di difendere le teorie degli scettici che discutere seriamente sul fenomeno dei cerchi.

Ho descritto tutto ciò per stabilire e per dimostrare che il risentimento di Eltjio Haselhoff alle critiche e’ simile a quello degli stessi scettici, e quindi è facile dedurre che anche le loro teorie sono della stessa pasta.

 

Dopo di ciò la vita continua normale fino a quando il 25 maggio del corrente anno(2012) il tema il crop circle diventa di nuovo di attualità, anzi questo è il momento fondamentale in cui possiamo verificare se le teorie degli scettici hanno gambe ben solide( come accennato all’inizio dell’articolo)tali da impedire alle stesse teorie, cadute rovinose:

 

Nei giorni che precedettero la fatidica data del 25 maggio le reti Mediaset trasmisero per pubblicità ,un’anticipazione di una puntata di MISTERO, programma in cui si discute su temi pseudo scientifici che sarebbe stata trasmessa il giorno 24 e in particolare un servizio dedicato ai crop circles, questo evento non fu trascurato nemmeno dallo scettico autore di crop circles, teorie ed esperimenti considerati da me poco validi dal punto di vista scientifico nel già citato articolo, tant’è che nel suo blog fu pubblicizzata la trasmissione.

E’ ovvio che non potevo esimermi dall’ assistere a questa puntata e precisamente al servizio in cui si discuteva sui Crop, servizio che mi lasciò alquanto perplesso è piuttosto infastidito, ma la cosa interessante è che il blog del già citato scettico il 25 maggio segnalò oltre al fatto che il servizio di mistero fu pieno di fantasia, un incredibile quantomeno inaspettata” apertura” di mistero nei confronti dei circlemakers, autori o artisti ritenuti i responsabili di gran parte dei Crop. Lo scettico nel suo Blog addirittura sottolinea l’intervista dell’inviata di mistero Jane Alexander al famoso circlemaker inglese Matthew Williams, amico dello scettico con il quale lo stesso realizzò per la trasmissione Voyager un Crop Circle.

 

Il termine “apertura” in questo caso risulta piuttosto fuorviante, e oramai accertato e riconosciuto anche da trasmissioni come Mistero che la gran parte dei cerchi sono creati dai circlemakers, semmai il problema è un altro ovvero coloro che credono l’origine misteriosa, sostengono che una piccola percentuale dei cerchi non ha una spiegazione scientifica plausibile ovvero non siano stati creati da artisti e vari, questo è il termine di discussione tra credenti e non, il fatto che si reputa o non che tutti i cerchi non siano stati creati da artisti.

 

In ogni caso la cosa straordinaria è che anch’io ho assistito a tale trasmissione e con tutto il rispetto che ho per lo scettico non ho visto affatto “aperture” di mistero nei confronti dei già citati circlemakers.

 

Al fine di evitare brutte figure ho visto e rivisto l’intervista dell’inviata di mistero Jane Alexander al famoso circlemaker inglese Matthew Williams anche in compagnia dei familiari amici e persone dotate di intelligenza e cultura superiore alla mia e voi stessi potete assistere all’intervista recandosi su www.video.mediaset.it/video/mistero/punt…o-seconda-parte.html

ma il responso è sempre lo stesso non trattasi di apertura , tutt’altro……..

Durante l’intervista l’inviata di mistero chiede a Matthew Williams come si realizzano i Crop e è qui tutto bene tutto normale salvo poi arrivare alla fatidica domanda ovvero se lo stesso avesse assistito a situazioni strane o misteriose durante la creazione del crop a tal domanda il circlemaker descrive alcuni episodi dei quali non riesce a dare nessuna plausibile spiegazione: racconta cioè che durante la realizzazione di uno di questi lui e il suo gruppo furono osteggiati da sfere che gli impedirono di realizzare il già citato crop, dopo alcuni giorni recandosi nel luogo dove si verifico’ l’episodio ebbe la sorpresa di trovare un Crop Circle senza riuscire a capire chi l’avesse realizzato, in un altro Williams afferma che sempre durante la realizzazione di queste opere vide la presenza di “figure nere” o semplicemente “ombre” inspiegabili e non identificabili che li accompagnavano nel loro lavoro artigianale……

 

Vi sembra che questa sia un’apertura?

No signori questa è lo sgambetto che fa crollare la madre di tutte le teorie scettiche riguardo i Crop: anni addietro realizzarono dei Crop anche con l’ausilio del gia’ citato e piu’ famoso circlemaker proprio per dimostrare all’opinione pubblica che i cerchi nel grano nella loro totalità erano realizzati da artisti e non da fenomeni misteriosi, se no non si capisce il motivo per cui realizzarli

 

A tali affermazioni, teorie , o qualsivoglia termine si oppone un semplice ma logico ragionamento quale chiedersi se e’ possibile sostenere che riproducendo un fenomeno è possibile certificare che si è anche il creatore originale dello stesso ,in questo caso facendo uno sgorbio di Monnalisa ,posso dimostrare di essere il vero autore della Gioconda? grazie al fono posso sostenere di essere l’inventore del vento? a tale contraddizione non si è mai data una risposta certa ovvero si è utilizzato “il metodo Messi” quello del dribbling (in merito a questo vi consiglio anzi vi ri-consiglio di leggere l’articolo in precedenza indicato)

 

Non solo una logica domanda ,ma soprattutto l’intervista fatta da mistero ha certificato la falsità della scettica teoria, infatti mi domando se e perche’ gli scettici pur avendone la possibilità, non abbiano chiesto ,come fatto dall’inviata Jane, al già citato artista Williams se avesse durante la realizzazione dei Crop assistito a episodi misteriosi.

 

Proviamo a considerare per esempio il caso di un delitto ove la polizia e magistratura decidano di seguire una sola traccia escludente tutte le altre possibilita’: e’ una giusta metodologia che porta sicuramente a scoprire il colpevole? leggendo le varie letterature riguardo la criminologia non penso che sia quello migliore.

 

E’ scientifico considerare che gli studi degli scettici non hanno considerato tutte le ipotesi ,cosa prevista ,necessaria e doverosa per la scienza, in ogni caso se l’avessero fatto sarebbe stato inutile realizzare i crop: al fine di dimostrare cosa?

 

Che gli uomini hanno la possibilità di realizzare i già citati Crop circles?

 

E’ Cosa vecchia !!! , gia’ dimostrata negli anni 90 dai due anziani inglesi, Doug Bower e Dave Chorley,

 

Comunque gia’ nel 1998 Matthew Williams e’ testimone di un avvistamento di BOL(ipotetiche sfere di plasma presenti sopra i crop circle) filmata con l’altro circlemaker Paul Damon, ovvero in un’epoca antecedente al 2006 quando partecipo’ insieme allo scettico alla realizzazione di un Crop per la trasmissione già citata di Vojager.

 

Da uanto sopra è facile dedurre che la teoria degli scettici cioè che i Crop siano stati tutti creati dai circlemakers e’ falsificata proprio dal più famoso di questi: Matthew Williams !!!!!!, ovvero sono proprio quelli che vengono considerati in toto gli unici creatori, a smentire tale affermazione. Ed e’ incredibile che tutto questo non è assolutamente percepito dallo scettico che parla di aperture da parte di MISTERO.

A questo punto credo sia necessario mettere un bel punto finale a tutte le inutili e poco stimolanti disquisizioni riguardo Crop Circles una leggenda che è durata fin troppo e la domanda è sempre la stessa?

 

Perché la gente continua ancora a credere ai presunti misteri dei Crop Circles?

 

a voi l’ardua risposta.

 

To be continued? No the end

 

P.S.

 

un saluto e un ringraziamento ad Alessio per un suo importante contributo riguardo i temi legati alla saga delle origini dell’uomo una pseudo teoria, ovvero l’invito a visitare il suo interessante articolo su

 

Cosa si cela sui fondali oceanici? IV°

 

una interessante ricerca che come lui stesso ha specificato e’

 

Forse una ulteriore evidenza o se si vuole essere più cauti indizio che il genere umano non è l’unica “specie” antropomorfa ma una delle tante che vive su questo pianeta.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

regole per prevenire -clicca sull’immagine-

10 consigli per prevenire il nuovo coronavirus

Ultimi Articoli
ULTIMI AVVISTAMENTI
I dossier del Blog
Archivi
Piu’ letti oggi

ULTIMO AVVISTAMENTO
Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  
Inviami il tuo avvistamento
segnallazioni Ufo
Avvistamenti storici per regione
L’angolo del ricercatore
Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.067 altri iscritti

Seguimi su Twitter
Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 3.231.220.225