Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza
Ultimi Avvistamenti

Avvistamento Ufo a Pomezia

Tramite il servizio WhatsApp nato per segnalazioni "leggere" ricevo da un testimone di un Avvistamento UFO s Pomezia cui metteremo le iniziali per proteggere la sua privacy G.R. ;« ...invio queste foto che allargando potrà esaminare meglio, da qualche giorno a Pomezia prov. Roma compare questa luce che pulsa e sembra costituita da una luce che gira come intorno un asse in precessione pulsando, nel tratto di cielo che vedo dalla finestra in cucina, mettendo il telefono su un cavalletto ...

Continua a leggere

Avvistamento UFO in provincia di Caserta alla Vigilia di Capodanno ?

Alla fine dell'anno ricevo una gradita sorpresa: una segnalazione di un avvistamento UFO vicino casa ovvero nel paese dove ho residenzaCosi mi segnalava un utente che vuole rimanere anonimoda G.S.: «ll giorno 31 dicembre di quest.anno esco di casa alle ore 6 30 circa per fare un pò di jogging passando per Piazza Bellarmino comunemente Piazza Mercato di Casapulla che lei probabilmente conosce. Casualmente nel cielo scorgo una luce che dapprima sembra immobile poi si muove lentamente da sinistra a ...

Continua a leggere

La telecamera della Stazione Internazionale Spaziale non ha ripreso nessun UFO, solo un rottame

Sono consapevole di aver trascurato la tematica ufologica , ma ho ritenuto necessario dedicarmi ha gli sviluppi relativi al nuovo coronavirusQuando è scoppiata anche mediaticamente l'epidemia ho previsto-ma non era difficile- il diffondersi di un panico che avrebbe sicuramente avuto influssi negativi proprio sul tentativo del contenimento del virus e quindi raccontarla con dati e notizie provenienti da fonti ufficilai mi è sembrato la cosa giusta-Così come indicare quelle bufale che grazie alla condivisione sui social sono diventate virale e ...

Continua a leggere

qui in cielo pronto a scattare

Il video virale dell' Ufo in California è un fake, ovvero solo un riflesso

Mi ha incuriosito un video che è diventato virale in rete pubblicato anche da  La Repubblica.it Video  che sotto potete ammirareRaccontiamo brevemente la storia dell'avvistamento : il 23 Luglio 2018 tale Douglas Benefield probabilmente impiegato nel sevizio di sicurezza notturna di un cantiere di Cathedral City, in California osserva nel monitor di un sistema di telecamera a circuito chiuso un oggetto che si alza in cielo per pochi attimi per poi sparire a velocità sostenuta "tipo fulmine" sebbene le riprese siano ...

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 6 minuti
Pseudo e Bufalite

Ho iniziato 2012 con due sorprese, per primo ho scoperto dopo trent’anni che la Befana esiste: ieri notte ho trovato sul cuscino una calza che dimostra la sua esistenza, ma la cosa stupefacente è che la Befana è mia moglie, incredibile ho trascorso vent’anni con lei e non mi sono accorto che e’ uno dei personaggi più famosi delle festività natalizie, l’altra sorpresa è stata quella di aver scoperto che ogni inizio di anno è sempre uguale cioè circa cinquecento persone ferite di cui 70 bambini al di sotto dei 12 anni e due morti sono il prodotto dei “botti di fine anno”. Evitando paternalismi e demagogie ho due osservazioni da fare: la crisi in Italia non esiste se è vero il fatto che in pochi attimi, gli italiani bruciano diversi milioni di euro, ovvero la crisi colpisce una piccola parte di essi, io per esempio al di là del fatto che non sono stupido da farmi saltare in aria un braccio, non ho la possibilità di acquistare petardi il cui prezzo varia dalle 50 fino ai € 200, speriamo che Monti non faccia le stesse osservazioni…

inoltre per quanto riguarda il fatto che il botti di Capodanno esplosi per allontanare gli spiriti maligni, quindi come rito scaramantico propiziatorio per il nuovo anno, producono molte vittime e feriti, sviluppa un inquietante dubbio: non è che questi botti portano sfiga?

dopo essermi sfogato , introduco l’argomento oggetto dell’articolo:

Prima della fine del 2011, ho assistito ad una puntata di “ Striscia la Notizia”, in cui uno dei suoi inviati speciali più famosi “Capitan Ventosa”Si è recato in provincia di Lecce per documentare un esperimento nel quale uno studioso dimostrava che grazie ad un suo liquido riusciva a rigenerare le cellule di un pesce ormai in decomposizione, la cosa eclatante è l’atteggiamento neutrale dell’inviato, che anzi rimaneva sbalordito dal fatto che dei pesci ormai decomposti e puzzolenti grazie a questo liquido ritornavano ad essere freschi come se pescati da pochissimo tempo, questo atteggiamento, sapendo che striscia la notizia è piuttosto scettica di fronte a questi esperimenti, ha dato comunque una certa garanzia sul fatto che questo esperimento sia veritiero, infatti si sono sviluppati sul Web dibattiti e vari.

Anche se sono sicuro che Striscia la Notizia stia studiando questo esperimento e ben presto renderà pubblico i risultati dei suoi studi, ho deciso di studiare l’esperimento, soprattutto dopo che l’inventore del liquido ha dichiarato che questo può essere utilizzato per curare il cancro, per provarne la veridicità es oprattutto per capire quale sia l’atteggiamento giusto da rivolgere a questi tipi di esperimenti.

Avvertenza: le mie conclusioni non debbono essere considerate come una offesa nei confronti dell’autore dell’esperimento, ma come ipotesi alternative che comportano speculazioni o dubbi sull’esperimento. Essendo estremamente convinto che il genere umano riuscirà prima o poi a trovare una cura definitiva per sconfiggere il cancro, il mio sarà un atteggiamento estremamente scettico nei confronti di questo esperimento, se non altro perché ritengo che alimentare false speranze o pubblicizzare inesistenti cure sia estremamente pericoloso per coloro che soffrono questo terribile male.

I primi sospetti riguardano la natura ancestrale dell’invenzione, cioè il tentativo di trovare un elisir capace di rendere eterno l’uomo, trova collegamenti con il mito della fonte dell’eterna giovinezza, mito presente nella Bibbia, riguardo la fonte del giardino dell’ Eden, comunque presente in molte mitologie quale quella sumera,Erodoto parla di una fonte sotterranea introvabile situata in Etiopia, e che comunque ha attraversato la storia, fino ad arrivare all’esploratore spagnolo Juan Ponce che cercando la fonte, ha scoperto la Florida!!!!!!.

 

Paradossalmente l’invenzione del ricercatore di Lecce documentato da Striscia trova similitudini nel “Romanzo di Alessandro Magno”, dove precisamente si accenna alla fonte della giovinezza: il soldato Andreas che accompagna Alessandro nella ricerca della fonte della giovinezza, situata nella “terra dell’oscurità” ovvero nelle foreste dell‘Abcasia, mentre Alessandro il Grande si perde nella foresta, trova la fonte immergendo nelle acque del pesce essiccato che allo stesso modo del pesce del ricercatore leccese, diviene fresco come si ripescato da poco .

 

acq2

L’inventore del portentoso liquido introduce l’esperimento dichiarando che i suoi studi sono un seguito di ricerche fatte da un docente professore dell’Università di Lecce, e niente poco di meno di studi fatti da Alexander Fleming l’inventore della penicillina, secondo l’inventore del liquido in questione, lo stesso Fleming avrebbe studiato per 10 anni questo liquido che avrebbe salvato molti soldati dalla morte nel secondo conflitto mondiale

mia osservazione: sembra che il professore dell’Università di Lecce abbia smentito di aver fatto studi in proposito, per quanto riguarda Fleming, non risulta che egli abbia fatto ricerche riguardo liquidi che rigenerassero le cellule, l’unico elemento che unisce lo stesso a studi alchimistici e’ la massoneria cui Fleming avrebbe aderito, forse l’autore dell’invenzione confonde la storia della penicillina con la sua creazione: E’ la penicillina ad essere frutto di un lavoro durato molti anni, fu la stessa che impiegata nel 1943 riuscì a curare 15 feriti dell’VIII Armata degli Stati Uniti d’America in Egitto.

Il fatto che il ricercatore leccese porti a garanzia del suo esperimento nomi famosi come quelli del professore universitario leccese e Fleming, fatto smentito dallo stesso professore e dalla storia, è un tipico elemento che contraddistingue una ipotesi pseudoscientifica dalla scienza.

 

Il testimone: cioè Capitan Ventosa non risulta essere un testimone attendibile in quanto inalando l’odore del pesce marcio si sente male, è costretto ad allontanarsi dal luogo dell’esperimento, quindi è reso involontariamente poco lucido riguardo le osservazioni sull’esperimento.

 

All’inizio del servizio di Striscia, il ricercatore fa notare un pesce o mollusco conservato a suo dire per cinque anni in un barattolo immerso nel liquido creato dallo stesso, il pesce sembra essere fresco.

Mia osservazione: ricordo che nella mia infanzia mi regalarono microscopio con diversi campioni biologici da osservare uno di questo era un pesce conservato in un barattolo immerso in una soluzione. Analizzando questa soluzione liquida ho scoperto che trattasi di formaldeide comunemente chiamata formalina che serve appunto per conservare resti biologici di animali o piccoli animali morti, per studi anatomici, la formalina serve per conservare non per rigenerare cellule, comunque animali in soluzioni di formalina si trovano in molti musei, pertanto possiamo utilizzare una diversa ipotesi riguardo l’esperimento del ricercatore Lecce, cioè che il pesce fatto notare sia immerso nella formalina.

Concludo le mie ipotesi rivolgendo l’attenzione sulla parte conclusiva del esperimento documentato dal video di striscia, parte fondamentale in cui il ricercatore leccese svuota in una vaschetta del pesce putrido conservato in un barattolo, questo pesce produce un acre odore la tipica puzza di pesce marcio, che fa sentire male capitan ventosa.

Quest’odore rappresenta la prova che li pesce versato nella vaschetta e’ putrido, in avanzato stato di decomposizione, il ricercatore svuota nella vaschetta il liquido di sua produzione e incredibilmente il pesce putrido diventa fresco, sembra che le sue cellule si siano rigenerate e cosa importante svanisce l’odore cattivo, come testimoniato dallo stesso capitan ventosa.

Mia osservazione: perché il ricercatore leccese ha utilizzato come cavia o oggetto dell’esperimento unicamente del pesce e non altri animali? semplice perché mentre il cattivo odore di putrefazione di altri animali è particolarmente difficile crearlo artificialmente, il puzzo di pesce marcio può essere altresì prodotto in modo artificiale: la trimetilammina è il risultato naturale della decomposizione di piante ed animali, in particolare del pesce, al quale conferisce il caratteristico odore, Ma la stessa può essere prodotta artificialmente ed e’ infatti commercializzata in bombola o in soluzione acquosa.

La fosfina, composto del Fosforo è un gas incolore, con caratteristico odore di pesce marcio. Viene utilizzata contro i parassiti che infestano il grano.

Il fenolo l’antisettico più usato al mondo, che esercita un’intensa azione denaturante sulle proteine dei tessuti animali, ha un odore assimilabile al puzzo di pesce marcio

Il bisolfito di sodio viene utilizzato come additivo alimentare ha un odore acre che puo’ essere scambiato come puzzo di pesce marcio

La formalina che abbiamo gia’ descritto come conservante, combinato insieme alla trimetilammina ha un odore simile al puzzo di pesce marcio.

 

Le mie ipotesi atte a dimostrare che l’odore del pesce marcio può essere prodotto artificialmente può DEPAUPERARE o svuotare la prova fondamentale dell’esperimento del ricercatore di Lecce, cioè che il cattivo odore sia prova che il pesce utilizzato e’ in evidente stato di decomposizione o putrefazione, altresì si potrebbe ipotizzare che il pesce in questione non sia in uno stato di putrefazione ma bensì fresco o conservato nella già citata soluzione acquosa di formalina, e che quindi l’odore sia provocato artificialmente da altre sostanze.

Come mai il cattivo odore di pesce marcio svanisce dopo che il ricercatore svuota la sua miracolosa acqua nella vaschetta dove sono i pesci putridi?

posso ipotizzare che sia stata utilizzata una soluzione di ipoclorito di sodio che e’ uno sbiancante e disinfettante, ma che serve anche per coprire cattivi odori, il suo colore giallo spiegherebbe lo strano colorito dell’acqua dove sono immersi i pesci dell’esperimento.

In ogni caso questo esperimento per essere considerato veritiero è valido dal punto di vista scientifico, si dovrebbe sottoporre il liquido ad analisi a prove è controprova. Aspettiamo con ansia che tutto ciò si verifichi, nel frattempo anche se spero di essere smentito ritengo che questo esperimento non dimostri niente di niente, non esiste nessun liquido miracoloso che guarisce dal CANCRO

infine, sperando di essere stato di aiuto circa l’atteggiamento da tenere riguardo a simili esperimenti e di non aver disgustato eccessivamente, vi auguro un sereno 2012

l’eterno vecchio d’autore

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

Ultimi Articoli
ULTIMI AVVISTAMENTI
I dossier del Blog
Archivi
Piu’ letti oggi

ULTIMO AVVISTAMENTO
Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  
Inviami il tuo avvistamento
segnallazioni Ufo
Avvistamenti storici per regione
L’angolo del ricercatore
Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.062 altri iscritti

Seguimi su Twitter
Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 18.204.55.168

<a href=”http://www.copyscape.com/”><img src=”//banners.copyscape.com/img/copyscape-banner-blue-160×56.png” width=”160″ height=”56″ border=”0″ alt=”Protected by Copyscape” title=”Protected by Copyscape – Do not copy content from this page.” /></a>