Tempo stimato di lettura: 5 minuti

I miei complimenti ai ricercatori Italiani dell’Istituto Nazionale di Astrofisica riguardo la loro importante scoperta fatta grazie alle osservazioni dello spettrometro Italiano presente a bordo della Sonda Dawn, sul pianeta Cerere( quello delle strane luci, che poi si scoprirono  essere acqua ) .

Sul pianeta Cerere si e’ scoperto una  presenza di molecole organiche alifatiche fondamentali, perche’ considerati i mattoni della vita.

Importante scoperta ,perche’ e’ un ulteriore passo in avanti per capire lo sviluppo della vita che non rimane fatto legato solo al nostro pianeta, ma elemento fondamentale dell’universo.

Sicuramente i ricercatori Italiani fanno parte di un ipotetica lista dei buoni di antica memoria delle elementari.

Già perché in questi giorni intorno al web ovvero blog siti e forum c’e’ aria agitata , grosso fermento di idee  liste di buoni e cattivi del web, al fine di distruggere le cosiddette Fake News o  semplicemente Bufale , nostro termine gretto.

Alcuni senatori si sono sentiti in dovere di presentare un disegno di legge firmato in maniera bipartisan ,riguardo proprio le bufale introducendo pene severe ai proprietari di siti blog e forum (ad esclusione di testate giornalistiche) autori di Bufale dannose per la comunità. Leggete il disegno su questo Link per farvi un idea.

Non voglio entrare nel merito: riguardo il fatto che questa legge sia giusta o meno , non faccio politica e non la voglio fare, ma allo stesso voglio invitare a riflettere proprio riguardo le bufale , descrivendo questa bufala fatta proprio dal più famoso Antibufalaro Italiano /Svizzero, considerato un autorita’ anche presso le nostri istituzioni

Leggendo sul suo blog troviamo un interessante e giusto articolo riguardo uno studio condotto con la collaborazione di un ottimo David Puente.  che potete leggere cliccando su questo link 

Nell’articolo si descrive il mondo di quei siti che utilizzano la Bufala per un cinico giro d’affari traendo in inganno il lettore utilizzando come titoli per il loro sito nomi molto simili a testate giornalistiche (per esempio Rebubblica che scimmiotta Repubblica)

Sicuramente un articolo di pubblica utilità a cui io (da bufalaro) do il pieno sostegno, ma c’e’ sempre un ma…

Riportiamo questo iniziale periodo dell’articolo in questione

…Liberogiornale.com fa parte di una galassia di siti bufalari che spesso storpiano in modo ingannevole i nomi di testate giornalistiche molto note, come Ilfattoquotidaino.com (non è un refuso: è proprio quotidaino), News24tg.com o Gazzettadellasera.com.

Adesso ricordiamoci questo periodo e andiamo indietro nel tempo in questo articolo del debunker Svizzero riguardo alcune presunte e sbufalate  strutture sulla cometa sulla  cometa 67P questo e’ il link dell’articolo  ,ovvero l’articolo al  19/02/2017 posiamo trovare prova   su archive.is ( utilizzato dallo stesso autore come mezzo di prova ) in caso ci fossero cambiamenti successivi…

Dove troviamo tra l’altro questo singolare commento

Ci ho messo meno di cinque minuti a trovare la fonte della foto taroccata e la corrispondenza con il parco di Sanssouci, anche perché la storia era già sbufalata parzialmente in Rete sin dal 25 novembre scorso sul sito satirico Rebubblica, oltretutto in italiano. E io sono semplicemente un giornalista che lavora da solo, senza accesso a risorse particolari: mentre Voyager, non dimentichiamolo, è una trasmissione della RAI, pagata dal canone e dotata di una redazione di stipendiati.

Ho copiato di sana  pianta anche la formattazione per indicare una cosa:

Il Sito Rebubblica e’ un sito satirico? sul quale e’ stato sbugiardato Giacobbo? 

No il Sito Rebubblica e’ un sito Bufalaro che si fingeva (oggi non esiste piu’) Satirico utilizzando un nome molto simile al quotidiano Repubblica.it della stessa specie e magari della stessa mano de   Ilfattoquotidaino.com che scimmiotta il Fatto quotidiano, quello indicato dallo Svizzero nel suo articolo come premessa per i siti malevoli

vediamo alcuni screenshoot indicativi su Google

ed e’ interessante  cio’ che e’ scritto su questo articolo 

La cosa esilarante e’ che lo sceriffo fa’ un bellissimo dossier su questi siti bufala acchiappa click , dimenticandosi che su un suo articolo considera Rebubblica un sito Satirico facendogli pure un link di collegamento che ancora esiste sebbene oramai Rebubblica non esiste piu’ sostituito da altri siti simili , infatti per toglierci tutti i dubbi clicchiamo sul collegamento fatto dal debunker sul suo blog e troviamo comunque il gestore che ospitava il sito sul quale scopriamo che il sito non esiste piu’ o archiviato come l’immagine sotto mostra

 

dunque, lo sbufolatore addirittura, all’epoca fece un collegamento diretto a questo sito bufala , mentre per altri siti che considerava bufolatori,utilizzava il servizio donotlink.it  servizio molto utile che permette la visualizzazione di siti senza favorirli sia in termine di popolarita’ nei motori di ricerca sia economicamente con il click baiting,    oppure semplicemente scrivendo il sito senza dare nessun collegamento, come lo stesso autore ha fatto per indicare in questo altro sito i siti bufalari  e dove guarda caso troviamo in bella evidenza il sito Rebubblica non linkato

Sicuramente una situazione comica , ma e’ soprattutto una ciofeca di Bufala dovuta ad un involontario e veniale errore dell’autore che forse non ha controllato la natura  di Rebubblica  in preda ad un attacco di bufalite da manifestare contro Giacobbo. Bufala stupida che e’ in sintonia con milioni di bufale  di questo genere pubblicate dai vari siti anti bufalari e simili

Ciofeca che mi permette di sostenere a buon titolo   che nessuno e’ esente da errore ed è sbagliato assimilare questi errori  con le notizie truffaldine che arrecano grosso danno a chi li legge.

Non voglio giudicare il disegno ci cui ho accennato sopra, ma e’ giusto, che per una mia leggerezza , una mia sbagliata espressione possa  rischiare salatissime multe? o addirittura il carcere?  visto che non si capisce quale sia il limite di una personale opinione da una bufala…Con questi chiari di luna sara’ difficile trovarmi in rete e penso che molti blog mi seguiranno ed e’ un peccato , perche’ questi piccoli blog possono ampliare le conoscenze ovvero essere di  stimolo  a più svariate tematiche , la loro scomparsa e’ una diminuzione degli strumenti di conoscenza messi a disposizione della collettività internauta.

Il Problema e’ un altro : sono gli strumenti necessari per difenderci dalla Bufala che mancano, La cosa preoccupante e’ che’ l’analfabetismo funzionale  in Italia ha raggiunto il 47 %   quello strutturale il 33% ( io a quale appartengo?-facciamo un sondaggio-) E’ su questa fetta e non solo, che agisce il cancro della disinformazione organizzata e’ qui che bisogna agire, invece di praticare un insana intolleranza verso il pensiero altrui da parte di Blogger affermati, giornali politici o personalita’, che spesso  sfocia in battute sessiste , razziste e addirittura in liste di buoni e cattivi, con il risultato di una perdita di fiducia da parte degli utenti stessi nei confronti dei mass media , una crisi che comporta il rischio di un avvicinamento degli stessi a siti malevoli.

Dovremmo riflettere e calmarci un po’ perchè mentre  litighiamo , gli altri ne approfittano a smerciare rifiuti in rete.

AUTORIZZO L’AMMINISTRATORE DEL BLOG BUFALOPEDIA A PUBBLICARE LA BUFALA DESCRITTA SOPRA

L’ Ufologo moderato che secondo qualcuno e paragonabile ai nazisti moderati

Il SITO SI UNISCE AL CORDOGLIO DELLA NAZIONE  PER LA SCOMPARSA DEL REGISTA  PASQUALE SQUITIERI