Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Dopo che Bufalari e Antibufalari si sono sfogati, cerchiamo di raccontare questa notiziacosi’ come dovrebbe essere, lasciando perdere stupidaggini e affini ,(giornali sensazionalistici e debunker che cercano di limitare la notizia )

leggo su the independent che John Podesta prima di abbandonare l’incarico di consigliere Amministrativo del Presidente USA Barack Obama, scrive su Twitter che il suo più grande rimpianto nel 2014 è stato quello di non essere stato capace di divulgare i file sugli Ufo. sotto l’immagine del Tweet

podestatweet

Penso che l’uomo comune vorrebbe sapere in base a questo tweet se gli Usa hanno ancora documenti sugli Ufo segretati , di importanza tale da provare l’effettiva realta’ degli Ufo e non confondersi in stupidaggini

Penso che , anche se non indicativo di sicura garanzia, voglia capire se la persona che ha “cinguettato” sia affidabile e non un complottista da strapazzo :

John Podesta’ giurista e politico oltre ad esserer stato Consigliere di Obama e’ stato Capo di gabinetto della Casa Bianca del Presidente degli Stati Uniti d’America Bill Clinton dal 1998 al 2001.

podesta
John Podesta’

Ha lasciato l’incarico di consigliere per entrare nello Staff elettorale di Hillary Clinton che si presentera’ alle prossime elezioni Presidenziali.

Si deduce che non e’ l’ultimo arrivato ed e’ molto ambita la sua presenza dai Presidenti e chi vuole diventarlo.

D’altra parte e’ un appassionato Ufologo:

Ha lanciato oramai da tanto tempo una campagna per far declassificare tutti i documenti del governo , ottenendo alcuni risultati , quali la declassificazioni delle indagini Fbi e Alcuni dossier quali Blue Book……

In una conferenza stampa organizzata 2002 dalla Coalizione per la libertà di informazione, il signor Podesta ha parlato dell’importanza di divulgare governo indagini UFO al pubblico.

“E ‘tempo di scoprire che cosa è in realtà la verità che è là fuori”, ha detto. “Dobbiamo farlo, davvero, perché è giusto. Dobbiamo farlo, francamente, perché il popolo americano in grado di gestire la verità. E dobbiamo farlo perché è la legge. “

Nel 2007 in seguito ad una domanda di un giornalista circa il ritardo delle pubblicazione Foia Ha risposto con tag-line di “The X-Files show “ : “La verità è là fuori”

Le frasi su Twitter non sono nulla di sconvolgenti , ma fanno riflettere, proprio perché scritte da un politico che gravita intorno alle istituzioni Americane, non uno qualunque ….in ogni caso possiamo esultare, uno di noi e’ stato consigliere Presidenziale degli Usa , Un complottista come noi EVVIVA…..

Come vi sarete accorti , non ho voluto partecipare all’ennesimo balletto di Bufale e antibufale, perché ritengo che sia piu’ interessante capire cio’ che realmente ha scritto Podesta’ perché e’ quello che vuole conoscere una persona comune, ovvero di capire se il fenomeno Ufo e’ reale o no.

P.S. NON DIMENTICO CHE DEGLI INCIVILI OLANDESI HANNO OFFESO , INSOZZANDO E LESIONANDO LA FONTANA DELLA BARCACCIA DI PIAZZA DI SPAGNA , ROMA E TUTTI GLI ITALIANI

barcaccia1

Il consigliere d’autore