Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza
Ultimi Avvistamenti

Avvistamento Ufo a Pomezia

Tramite il servizio WhatsApp nato per segnalazioni "leggere" ricevo da un testimone di un Avvistamento UFO s Pomezia cui metteremo le iniziali per proteggere la sua privacy G.R. ;« ...invio queste foto che allargando potrà esaminare meglio, da qualche giorno a Pomezia prov. Roma compare questa luce che pulsa e sembra costituita da una luce che gira come intorno un asse in precessione pulsando, nel tratto di cielo che vedo dalla finestra in cucina, mettendo il telefono su un cavalletto ...

Continua a leggere

Avvistamento UFO in provincia di Caserta alla Vigilia di Capodanno ?

Alla fine dell'anno ricevo una gradita sorpresa: una segnalazione di un avvistamento UFO vicino casa ovvero nel paese dove ho residenzaCosi mi segnalava un utente che vuole rimanere anonimoda G.S.: «ll giorno 31 dicembre di quest.anno esco di casa alle ore 6 30 circa per fare un pò di jogging passando per Piazza Bellarmino comunemente Piazza Mercato di Casapulla che lei probabilmente conosce. Casualmente nel cielo scorgo una luce che dapprima sembra immobile poi si muove lentamente da sinistra a ...

Continua a leggere

La telecamera della Stazione Internazionale Spaziale non ha ripreso nessun UFO, solo un rottame

Sono consapevole di aver trascurato la tematica ufologica , ma ho ritenuto necessario dedicarmi ha gli sviluppi relativi al nuovo coronavirusQuando è scoppiata anche mediaticamente l'epidemia ho previsto-ma non era difficile- il diffondersi di un panico che avrebbe sicuramente avuto influssi negativi proprio sul tentativo del contenimento del virus e quindi raccontarla con dati e notizie provenienti da fonti ufficilai mi è sembrato la cosa giusta-Così come indicare quelle bufale che grazie alla condivisione sui social sono diventate virale e ...

Continua a leggere

qui in cielo pronto a scattare

Il video virale dell' Ufo in California è un fake, ovvero solo un riflesso

Mi ha incuriosito un video che è diventato virale in rete pubblicato anche da  La Repubblica.it Video  che sotto potete ammirareRaccontiamo brevemente la storia dell'avvistamento : il 23 Luglio 2018 tale Douglas Benefield probabilmente impiegato nel sevizio di sicurezza notturna di un cantiere di Cathedral City, in California osserva nel monitor di un sistema di telecamera a circuito chiuso un oggetto che si alza in cielo per pochi attimi per poi sparire a velocità sostenuta "tipo fulmine" sebbene le riprese siano ...

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 14 minuti
I Miei Dossier

Il 26 gennaio scorso come ogni anno si è celebrato il GIORNO DELLA MEMORIA una commemorazione dedicata alle vittime dell’Olocausto e per omaggiare gli eroi che si sono opposti a tale follia salvando anche a prezzo della loro stessa vita molti ebrei. Oltre che omaggiare e commemorare ,questo giorno, così come viene indicato, serve per ricordare o insegnare alle nuove generazioni che la follia antisemitica nazista ha ucciso tentato di estinguere un popolo .

È giustificata la preoccupazione di un ritorno del nazismo ,dell’ideologia nazista riguardo l’antisemitismo, della superiorità della propria razza a danno delle altre? Anche se qualcuno reputa il nazismo una fase ormai superata, vecchia con la tipica frase: possibile mai che una civiltà così evoluta come la nostra possa ritornare a pensare in termini folli come quella nazista.

Attenzione il nazismo si e’ sviluppata nella civilissima Germania considerando inoltre che si sviluppò sfruttando la crisi economica che attanagliò la stessa, considerando la crisi economica attuale un po’ di preoccupazione persiste e persisterà sempre perché la pazzia umana non ha limiti, i mi e sorta quindi l’idea di o necessità di compilare un dossier nel quale innanzitutto verificare se esistano reali preoccupazioni, spiegare cos’è stato l’olocausto attraverso le cifre e l’ideologia folle che ha generato questa immensa follia, reputo un valido aiuto soprattutto per le giovani menti che in qualche modo potrebbero rimanere influenzati per moda da esoteriche simboli o frasi ad hoc ed in qualche modo a venire alle tesi naziste.

Sembrerebbe assurdo che con tutto il materiale informativo e interviste fatte da persone che sono state colpite dalla follia nazista ci possa essere ancora qualcuno in giro che aderisca alle tesi nazisti addirittura formando associazioni partiti con la chiara intenzione di portare al potere nel proprio stato le idee di Adolf Hitler. eppure questo fatto esiste: ho fatto una ricerca su tutti i partiti o associazioni che sono dichiaratamente neo nazisti i nei maggiori paesi europei e occidentali e le sorprese non mancano

Partiti e movimenti neo nazisti in Usa

Recentemente è stato fondato il partito nazista americano ancora più estremista del precedente ,sostiene la nascita di un nuovo ordine sociale basata sull’ideologia nazista. Guidato da Rocky Suhayda, si basa sul famoso programma delle quattordici parole: “Noi dobbiamo assicurare l’esistenza della nostra gente e un futuro per i bambini bianchi”.

Partiti e movimenti neo nazisti in Germania :

Oltre ai tristemente famosi skinhead , gruppi paramilitari di terroristi nazisti, quali il National Socialist Underground, che aggrediscono nemici politici, immigrati, uomini di colore, gay e lesbiche dichiarati, e’ presente un partito politico che conta anche dei seggi in Sassonia: Il Partito Nazional Democratico Tedesco,(Nationaldemokratische Partei Deutschlands) nato dalle ceneri del Sozialistische Reichspartei Deutschlands, ( il Partito socialista del Reich tedesco), fondato nel 1949, dichiaratamente filo-nazista. Viene accusato di avere “posizioni antisemite, razziste e xenofobe” e di essere parente stretto del nazismo. Si discute circa l’opportunuta’ di dichiarare fuorilegge questo partito che tra l’ altro gode di finanziamenti pubblici

Accanto al NPD e’ sorto un altro partito filo nazista il Die Rechte, fondato da un ex appartenente del gia’ citato NPD e tra l’altro fondatore delle famose “Freie Kameradschaften”, formazioni militanti di neonazisti, Christian Worchm, si dovrebbe presentare alle prossime elezioni europee

Partiti e movimenti neo nazisti in Norvegia:

” il Partito del progresso”. e’ una forza di estrema destra che si basa su teologie che riguardano la solita litania della purezza della razza ,rappresenta con il 17% la seconda forza parlamentare dello stato….

Partiti e movimenti neo nazisti in Danimarca

“Democratici di Svezia”: con 20 deputati su 349 ,si ipotizza che siano collegati a dei gruppi paramilitari che aggrediscono immigrati, omosessuali e membri del partito socialista.

Partiti e movimenti neo nazisti in Finlandia:

il partito dei veri finlandesi : rappresentano l 19% del parlamento, anche loro ,si ipotizza essere collegati a skinhead autori di diversi crimini ogni anno.

Partiti e movimenti neo nazisti in Ungheria

Il Movimento per una Ungheria Migliore ( Jobbik Magyarországért Mozgalom – Jobbik) È stato accusato dai suoi avversari politici e da molti giornali occidentali di essere Nazista e antisemita, alle elezioni parlamentari del 2010 si conferma terzo partito, con un consenso del 16,67 % e 47 seggi al parlamento ungherese. Un deputato del partito , Márton Gyöngyösi ha sostenuto nel corso di una seduta parlamentare, la necessaria conoscenza delle persone di origine ebraica nel paese, ed in particolare nel parlamento e nel governo. Questo perché secondo il deputato gli ebrei rappresenterebbero un pericolo per la sicurezza nazionale.

Partiti e movimenti neo nazisti in Grecia

C’è il partito nazional socialista greco o i sostenitori di Alba Dorata, ha conquistato il 7 % dei voti, e’ una forza apertamente neo-nazista, che minaccia i “traditori della nazione”, propone il pugno di ferro contro gli immigrati e chiede di minare le frontiere greco-turche.

Partiti e movimenti neo nazisti in Romania:

Esiste il partito del Noua Dreapta (Nd), si rifa’ alle ideologie anti semite e anti rom della Famosa Guardia Di Ferro fondata dal razzista filo nazista Corneliu Zelea Codreanu negli anni 30 il loro credo e’ quello di risvegliare la coscienza del popolo Rumeno avvertendo dei pericoli che esso incorre

Partiti e movimenti neo nazisti in Russia

In Russia , secondo fonti di polizia , sono 60000 gli attivisti con ideologie naziste, per lo piu’ giovani. I principali movimenti o partiti politici sono “. “Unità nazionale russa”, “Gruppo socialismo nazionalista-potere bianco”:). Ancora: il Partito nazionale del popolo con 15mila militanti, quello piu’ estremista e’ sicuramente il partito Nazional socialista di Konstantin Kasimovsky, che ha una ideologia hitleriana.

Partiti e movimenti neo nazisti in Italia

MFL-PSN è l’unico partito italiano dichiaratamente fascista, il suo pensiero si basa sugli ideali della Repubblica Sociale Italiana e specificatamente su quello di Mussolini

Altre in breve In Inghilterra: Il British national party Nick, partito anti semita, sta crescendo in popolarita’ soprattutto nei giovani, lo stesso accade In Spagna dove strappano consensi i neonazisti della Falange. In Svezia il Partito del Reich nordico, fondato nel 1956 sta risorgendo dopo periodi in cui si era dimenticata la sua presenza , non dimentichiamo l’Austria con il Bzoe di Jorg Haider, partito che governa la Carinzia.

Le cifre dell’Olocausto

Ammontano a circa 11 milioni di persone morte, di cui 6 milioni di religione ebraica (1,5 milioni avevano meno di quattordici anni ) la rimanente parte era composta da zingari, omosessuali, disabili, oppositori del regime nazista.

A causa della follia umana due terzi del popolo ebraico scomparve

quali sono i motivi alla base dell’Olocausto

incredibilmente la teologia nazista riguardo la super razza ariana tedesca si basava su storie della occultista e Teosofica Blavatsky, secondo la stessa sarebbe esistita un’antica razza di giganti ariani che per sopravvivere si sarebbero uniti in matrimonio con gli ebrei, considerati dalla stessa semi- umani, questi giganti a causa di ciò avrebbero perso la loro natura o potere divino unendosi con gli ebrei avrebbero cioe’ subito un’involuzione ; in quanto secondo madame Blavatsky il giudaismo era una religione di odio e di malevolenza verso tutti, tranne che per sé stessi, a differenza degli ariani che era una razza spiritualmente oltreché fisicamente migliore.

Paradossalmente Le teorie del nazismo si basavano sui concetti della occultista. Il desiderio di Hitler non era come quello di Alessandro magno Giulio Cesare Napoleone e altri ciò specificatamente di arricchire il proprio regno è la sua fama di condottiero, bensì mirava alla creazione anzi al ritorno di una super razza ariana tedesca l’unica meritevole di esistere sulla terra, è ovvio che questa razza doveva per riacquisire i poteri divini purificarsi dalle altre razze tutte , ma soprattutto da quella ebrea colpevole secondo il Fuhrer di aver inquinato da razza ariana e quindi rea di aver fatto perdere la sua natura divina

Per poter realizzare la cosiddetta Soluzione Finale , il Fuhrer elaborò il cosiddetto piano Generalplan Ost, che a sua volta si divideva nel Kleine Planung (“Piccolo piano”), valido durante la guerra, e il Grösse Planung (“Grande piano”), che doveva essere attuato dopo la fine della guerra. In parole semplici questo piano prevedeva oltre alla completa eliminazione degli ebrei, il genocidio la riduzione in schiavitù dei polacchi, dei cechi rumeni ungheresi di tutti i popoli slavi e di tutte le razze non tedesche fino ai confini della Russia . P

recisamente i polacchi rumeni ungheresi dovevano essere ridotti in pochi milioni di persone ai quali sarebbe stato impedito di fare figli, non avrebbero potuto contare in nessuna aiuto sanitario il loro destino era quello di essere esclusiva manodopera per l’impero del terzo Reich si prevedeva secondo questo piano che sarebbero stati sterminati 50 milioni di slavi. E’ovvio che tutto ciò sarebbe stato allargato agli spagnoli, italiani, agli inglesi, agli asiatici ,( ci sono addirittura documenti che proverebbero il progetto nazista di invasione del Vaticano!!!), ovvero nel mondo sarebbe rimasta solo la tazza Ariana grazie ad un metodo evoluzionista piuttosto semplice e orribile!. Immaginiamo adesso che queste folle idee si fosse realizzata, è logico pensare che avremmo , si fa per dire, assistito alla fine dell’uomo perché proprio la varietà di razze ,la mescolanza di diverso tipo di sangue fa si che la nostra civilta’ continua ad esistere… ciò fa capire di quanto sia oltremodo stupido il razzismo

Ma che polacchi rumeni inglesi italiani tutte razze che secondo Fuhrer doveva scomparire siano oggi simpatizzanti dello stesso mi sembra fatto esageratamente assurdo come se io simpatizzassi per il mio assassino,

Discorso a parte merita il cosiddetto metodo per sterminare gli ebrei: già perché pero Nazisti non bastava solo l’eliminazione corporea, doveva essere eliminato il pensiero ebraico e la loro cultura, in pratica gli ebrei avrebbero dovuto subire un processo di involuzione da essere umano ad oggetto da realizzare attraverso fasi successive e la cui piu’ terribile fu’il Lager

si iniziò innanzitutto attraverso un metodo pubblicitario : far considerare all’opinione pubblica tedesca un fatto normale quello di dover sterminare un intero gruppo etnico, gli ebrei iniziarono a subire una massiccio terrorismo psicologico: gli furono tolti tutti i diritti, quale partecipare alla vita politica del loro paese, ma anche quello elementare di frequentare la scuola. Il passaggio successivo fu quello di ghettizzare il loro mondo isolarlo nel contesto della nazione, gli ebrei ebbero la sensazione di aver fatto chissa’cosa per meritarsi tutto ciò, lo stesso pensavano i tedeschi convinti delle colpe degli stessi ebrei sebbene non fossero a conoscenza di cosa….

 

Incominciarono le sevizie le violenze corporali molte delle quali si concludevano in omicidio, per cui il popolo ebraico non solo si sentiva isolato ma cominciava a vivere sotto il terrore, il passo successivo fu quello di prelevarlo dal luogo dove viveva attraverso un metodo molto barbaro e psicologicamente distruttivo ovvero le famose SS si presentavano alla dimora di un cittadino ebreo per sequestrarlo , si accontentavano di rimandare l’arresto previo compenso in denaro, arresto che si sarebbe puntualmente verificato dopo pochi giorni un gioco macabro che si basava sulla falsa illusione di salvezza è poi la tremenda realtà.

Dopo l’arresto gli ebrei venivano riuniti in centri di smistamento e imbarcati su treni che di solito utilizzati per trasportare animali, questi treni fanno parte di un attento piano psicologico, in quanto gli ebrei dovevano lo stesso considerassi come degli animali, il viaggio verso i vari Lager fu orribile migliaia di persone strette in vagoni angusti sigillati scarsamente arieggiati nel quale dovevano fare i loro bisogni, senza acqua e senza cibo, molti non arrivarono vivi al lager

Il lager costituiva lo strumento di maggior importanza per la de umanizzazione e sterminio degli ebrei era una vera e propria unità amministrativa che non doveva rispettare l’ordinamento giuridico tedesco ovvero chi vi entrava non aveva nessun diritto umano , era il lager, considerato un vero e proprio magazzino di oggetti perché gli ebrei così venivano considerati così sarebbero dovuti divenire.

Quelli più famosi sono sicuramente Auschwitz, Buchenwald, Birkenau, Dachau, Mauthausen.

aus

Ebrei che raggiunsero i campi di sterminio provenivano da tutt’Europa ;venivano inquadrati per essere registrati come proprietà dello Stato, venivano privati di ogni bene persino dei loro vestiti, privati dei loro capelli, di tutto, chi entrava perdeva la propria identità ,come individuo, era solo un numero quello marchiato sul proprio braccio

Accolti fra grida, cani ringhiosi, volgari carcerieri che utilizzavano qualsiasi scusa per poterli uccidere bastonare o altro , Il soggiorno continuava con un unico motivo o metodologia :”il terrore”. Con il terrore bisogna convivere , gli ebrei avevano con unica certezza :la morte sicura.

Erano costretti a tradirsi l’uno con l’altro per sopravvivere, per un tozzo di pane, metodi studiati proprio per arrivare alla de- umanizzazione degli ebrei trasformandoli da gruppo collettivo a singolo soggetto che non agisce più in base al pensiero ma per soddisfare istinti basilari di sopravvivenza, un metodo che però e’ fallito ’ proprio grazie all’amicizia alla condivisione del dolore si riuscirono a salvare molte persone tra cui futuri scienziati scrittori o premi Nobel divenuti giustamente icone contro ogni razzismo

Il soggiorno o metodo tedesco terminava con le famose triste camere gas, i forni crematori, impiccagioni e fucilazioni cose che ancor oggi qualche idiota nega la loro esistenza

la cosa che più mi ha colpito è stato sicuramente il fatto che soldati esperti che ne hanno viste di cotte e di crude durante la guerra quali quelli della terza armata dell’esercito USA quando giunsero al campo di sterminio di Buchenwald a Weimar rimasero scioccati e colpiti per tutta la vita alla vista di quel maledetto campo……

 

L’anti-semitismo italiano:

cerchiamo di smentire il fatto che il fascismo  non era un partito  razzista . Molto spesso si giustifica il comportamento del duce considerando le poche cose fatte e senza neppure sapere cosa sono le leggi razziali è il manifesto della Razza fatto non perché costretto dal occupante tedesco ma. In epoca non sospetta nel 1938 quando il potere fascista era autonomo da quello tedesco anzi fungeva da modello per lo stesso.

Il 5 agosto 1938 sulla rivista La difesa della razza viene pubblicato il seguente manifesto:

 

 

 

« Il ministro segretario del partito ha ricevuto, il 26 luglio XVI, un gruppo di studiosi fascisti, docenti nelle università italiane, che hanno, sotto l’egida del Ministero della Cultura Popolare, redatto o aderito, alle proposizioni che fissano le basi del razzismo fascista. 1.LE RAZZE UMANE ESISTONO. La esistenza delle razze umane non è già una astrazione del nostro spirito, ma corrisponde a una realtà fenomenica, materiale, percepibile con i nostri sensi. Questa realtà è rappresentata da masse, quasi sempre imponenti di milioni di uomini simili per caratteri fisici e psicologici che furono ereditati e che continuano a ereditarsi. Dire che esistono le razze umane non vuol dire a priori che esistono razze umane superiori o inferiori, ma soltanto che esistono razze umane differenti.

2.ESISTONO GRANDI RAZZE E PICCOLE RAZZE. Non bisogna soltanto ammettere che esistano i gruppi sistematici maggiori, che comunemente sono chiamati razze e che sono individualizzati solo da alcuni caratteri, ma bisogna anche ammettere che esistano gruppi sistematici minori (come per es. i nordici, i mediterranei, i dinarici, ecc.) individualizzati da un maggior numero di caratteri comuni. Questi gruppi costituiscono dal punto di vista biologico le vere razze, la esistenza delle quali è una verità evidente.

3.IL CONCETTO DI RAZZA È CONCETTO PURAMENTE BIOLOGICO. Esso quindi è basato su altre considerazioni che non i concetti di popolo e di nazione, fondati essenzialmente su considerazioni storiche, linguistiche, religiose. Però alla base delle differenze di popolo e di nazione stanno delle differenze di razza. Se gli Italiani sono differenti dai Francesi, dai Tedeschi, dai Turchi, dai Greci, ecc., non è solo perché essi hanno una lingua diversa e una storia diversa, ma perché la costituzione razziale di questi popoli è diversa. Sono state proporzioni diverse di razze differenti, che da tempo molto antico costituiscono i diversi popoli, sia che una razza abbia il dominio assoluto sulle altre, sia che tutte risultino fuse armonicamente, sia, infine, che persistano ancora inassimilate una alle altre le diverse razze.

4.LA POPOLAZIONE DELL’ITALIA ATTUALE È NELLA MAGGIORANZA DI ORIGINE ARIANA E LA SUA CIVILTÀ ARIANA. Questa popolazione a civiltà ariana abita da diversi millenni la nostra penisola; ben poco è rimasto della civiltà delle genti preariane. L’origine degli Italiani attuali parte essenzialmente da elementi di quelle stesse razze che costituiscono e costituirono il tessuto perennemente vivo dell’Europa.

5.È UNA LEGGENDA L’APPORTO DI MASSE INGENTI DI UOMINI IN TEMPI STORICI. Dopo l’invasione dei Longobardi non ci sono stati in Italia altri notevoli movimenti di popoli capaci di influenzare la fisionomia razziale della nazione. Da ciò deriva che, mentre per altre nazioni europee la composizione razziale è variata notevolmente in tempi anche moderni, per l’Italia, nelle sue grandi linee, la composizione razziale di oggi è la stessa di quella che era mille anni fa: i quarantaquattro milioni d’Italiani di oggi rimontano quindi nella assoluta maggioranza a famiglie che abitano l’Italia da almeno un millennio.

6.ESISTE ORMAI UNA PURA “RAZZA ITALIANA”. Questo enunciato non è basato sulla confusione del concetto biologico di razza con il concetto storico–linguistico di popolo e di nazione ma sulla purissima parentela di sangue che unisce gli Italiani di oggi alle generazioni che da millenni popolano l’Italia. Questa antica purezza di sangue è il più grande titolo di nobiltà della Nazione italiana.

7.È TEMPO CHE GLI ITALIANI SI PROCLAMINO FRANCAMENTE RAZZISTI. Tutta l’opera che finora ha fatto il Regime in Italia è in fondo del razzismo. Frequentissimo è stato sempre nei discorsi del Capo il richiamo ai concetti di razza. La questione del razzismo in Italia deve essere trattata da un punto di vista puramente biologico, senza intenzioni filosofiche o religiose. La concezione del razzismo in Italia deve essere essenzialmente italiana e l’indirizzo ariano–nordico. Questo non vuole dire però introdurre in Italia le teorie del razzismo tedesco come sono o affermare che gli Italiani e gli Scandinavi sono la stessa cosa. Ma vuole soltanto additare agli Italiani un modello fisico e soprattutto psicologico di razza umana che per i suoi caratteri puramente europei si stacca completamente da tutte le razze extra–europee, questo vuol dire elevare l’italiano a un ideale di superiore coscienza di sé stesso e di maggiore responsabilità.

8.È NECESSARIO FARE UNA NETTA DISTINZIONE FRA I MEDITERRANEI D’EUROPA (OCCIDENTALI) DA UNA PARTE E GLI ORIENTALI E GLI AFRICANI DALL’ALTRA. Sono perciò da considerarsi pericolose le teorie che sostengono l’origine africana di alcuni popoli europei e comprendono in una comune razza mediterranea anche le popolazioni semitiche e camitiche stabilendo relazioni e simpatie ideologiche assolutamente inammissibili.

9.GLI EBREI NON APPARTENGONO ALLA RAZZA ITALIANA. Dei semiti che nel corso dei secoli sono approdati sul sacro suolo della nostra Patria nulla in generale è rimasto. Anche l’occupazione araba della Sicilia nulla ha lasciato all’infuori del ricordo di qualche nome; e del resto il processo di assimilazione fu sempre rapidissimo in Italia. Gli ebrei rappresentano l’unica popolazione che non si è mai assimilata in Italia perché essa è costituita da elementi razziali non europei, diversi in modo assoluto dagli elementi che hanno dato origine agli Italiani.

10.I CARATTERI FISICI E PSICOLOGICI PURAMENTE EUROPEI DEGLI ITALIANI NON DEVONO ESSERE ALTERATI IN NESSUN MODO. L’unione è ammissibile solo nell’ambito delle razze europee, nel quale caso non si deve parlare di vero e proprio ibridismo, dato che queste razze appartengono a un ceppo comune e differiscono solo per alcuni caratteri, mentre sono uguali per moltissimi altri. Il carattere puramente europeo degli Italiani viene alterato dall’incrocio con qualsiasi razza extra–europea e portatrice di una civiltà diversa dalla millenaria civiltà degli ariani

Questo manifesto fu’ stato firmato da esimi scienziati quali:

Lino Businco, Assistente alla cattedra di patologia generale all’Università di Roma

Lidio Cipriani, Professore incaricato di Antropologia all’Università di Firenze

Arturo Donaggio, Direttore della Clinica Neuropsichiatrica dell’Università di Bologna, Presidente della Società Italiana di Psichiatria

Leone Franzi, Assistente nella Clinica Pediatrica dell’Università di Milano

Guido Landra, Assistente alla cattedra di Antropologia all’Università di Roma

Nicola Pende, Direttore dell’Istituto di Patologia Speciale Medica dell’Università di Roma

Marcello Ricci, Assistente alla cattedra di Zoologia all’Università di Roma

Franco Savorgnan, Professore Ordinario di Demografia all’Università di Roma, Presidente dell’Istituto Centrale di Statistica

Sabato Visco, Direttore dell’Istituto di Fisiologia Generale dell’Università di Roma, Direttore dell’Istituto Nazionale di Biologia presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche

Edoardo Zavattari, Direttore dell’Istituto di Zoologia dell’Università di Roma.

Fonte wikipedia

ma si sa gli scienziati non è scienza sono cose diverse……

fu proprio in base a questo manifesto che furono promulgate leggi come il provvedimento Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola (R.D.L. 5 settembre 1938, n. 1390) che qui sotto potete ammirare (si fa per dire)

Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola

 

Regno d’Italia

 

 

1938

 

 

 

 

Visto l’art. 3, n.2, della legge 31 gennaio 1926-IV, n.100;

Ritenuta la necessità assoluta ed urgente di dettare disposizioni per la difesa della razza nella scuola italiana;

Udito il Consiglio dei Ministri;

Sulla proposta del Nostro Ministro Segretario di Stato per l’educazione nazionale, di concerto con quello per le finanze;

Abbiamo decretato e decretiamo:

Articolo 1.

All’ufficio di insegnante nelle scuole statali o parastatali di qualsiasi ordine e grado e nelle scuole non governative, ai cui studi sia riconosciuto effetto legale, non potranno essere ammesse persone di razza ebraica, anche se siano state comprese in graduatorie di concorso anteriormente al presente decreto; nè potranno essere ammesse all’assistentato universitario, nè al conseguimento dell’abilitazione alla libera docenza.

Articolo 2.

Alle scuole di qualsiasi ordine e grado, ai cui studi sia riconosciuto effetto legale, non potranno essere iscritti alunni di razza ebraica.

Articolo 3.

A datare dal 16 ottobre 1938-XVI tutti gli insegnanti di razza ebraica che appartengano ai ruoli per le scuole di cui al precedente art. 1, saranno sospesi dal servizio; sono a tal fine equiparati al personale insegnante i presidi e direttori delle scuole anzidette, gli aiuti e assistenti universitari, il personale di vigilanza delle scuole elementari.

Analogamente i liberi docenti di razza ebraica saranno sospesi dall’esercizio della libera docenza.

Articolo 4.

I membri di razza ebraica delle Accademie, degli Istituti e delle Associazioni di scienze, lettere ed arti, cesseranno di far parte delle dette istituzioni a datare dal 16 ottobre 1938-XVI.

Articolo 5.

In deroga al precedente art. 2 potranno in via transitoria essere ammessi a proseguire gli studi universitari studenti di razza ebraica, già iscritti a istituti di istruzione superiore nei passati anni accademici.

Articolo 6.

Agli effetti del presente decreto-legge è considerato di razza ebraica colui che è nato da genitori entrambi di razza ebraica, anche se egli professi religione diversa da quella ebraica.

Articolo 7.

Il presente decreto-legge, che entrerà in vigore alla data della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del Regno, sarà presentato al Parlamento per la sua conversione in legge.

Il Ministro per l’educazione nazionale è autorizzato a presentare il relativo disegno di legge.

ORDINIAMO

che il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sia inserto nella raccolta delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Dato a San Rossore, addì 5 settembre 1938 – Anno XVI

Vittorio Emanuele, Mussolini, Bottai, Di Revel

 

Conclusioni: penso che il giorno della memoria non e’ solo una celebrazione ma appunto memoria perenne al fine di evitare che la follia diventi logica che le generazioni future non debbano soffrire le stesse mostruosità’ . Il giorno della memoria e’ un esperienza comune , una testimonianza necessaria ad evitare il ripetersi degli errori passati , non bisogna sottovalutare le nuove istanze fasciste, ma combatterle mostrando appunto la verita’ ovvero gli scheletri della sua ideologia , spero di aver dato con questo articolo seppur modesto un contributo alla memoria quella da non negare

che razza di autore

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

Ultimi Articoli
ULTIMI AVVISTAMENTI
I dossier del Blog
Archivi
Piu’ letti oggi

ULTIMO AVVISTAMENTO
Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  
Inviami il tuo avvistamento
segnallazioni Ufo
Avvistamenti storici per regione
L’angolo del ricercatore
Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.062 altri iscritti

Seguimi su Twitter
Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 100.24.113.182