Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza
Ultimi Avvistamenti

Avvistamento Ufo a Pomezia

Tramite il servizio WhatsApp nato per segnalazioni "leggere" ricevo da un testimone di un Avvistamento UFO s Pomezia cui metteremo le iniziali per proteggere la sua privacy G.R. ;« ...invio queste foto che allargando potrà esaminare meglio, da qualche giorno a Pomezia prov. Roma compare questa luce che pulsa e sembra costituita da una luce che gira come intorno un asse in precessione pulsando, nel tratto di cielo che vedo dalla finestra in cucina, mettendo il telefono su un cavalletto ...

Continua a leggere

Avvistamento UFO in provincia di Caserta alla Vigilia di Capodanno ?

Alla fine dell'anno ricevo una gradita sorpresa: una segnalazione di un avvistamento UFO vicino casa ovvero nel paese dove ho residenzaCosi mi segnalava un utente che vuole rimanere anonimoda G.S.: «ll giorno 31 dicembre di quest.anno esco di casa alle ore 6 30 circa per fare un pò di jogging passando per Piazza Bellarmino comunemente Piazza Mercato di Casapulla che lei probabilmente conosce. Casualmente nel cielo scorgo una luce che dapprima sembra immobile poi si muove lentamente da sinistra a ...

Continua a leggere

La telecamera della Stazione Internazionale Spaziale non ha ripreso nessun UFO, solo un rottame

Sono consapevole di aver trascurato la tematica ufologica , ma ho ritenuto necessario dedicarmi ha gli sviluppi relativi al nuovo coronavirusQuando è scoppiata anche mediaticamente l'epidemia ho previsto-ma non era difficile- il diffondersi di un panico che avrebbe sicuramente avuto influssi negativi proprio sul tentativo del contenimento del virus e quindi raccontarla con dati e notizie provenienti da fonti ufficilai mi è sembrato la cosa giusta-Così come indicare quelle bufale che grazie alla condivisione sui social sono diventate virale e ...

Continua a leggere

qui in cielo pronto a scattare

Il video virale dell' Ufo in California è un fake, ovvero solo un riflesso

Mi ha incuriosito un video che è diventato virale in rete pubblicato anche da  La Repubblica.it Video  che sotto potete ammirareRaccontiamo brevemente la storia dell'avvistamento : il 23 Luglio 2018 tale Douglas Benefield probabilmente impiegato nel sevizio di sicurezza notturna di un cantiere di Cathedral City, in California osserva nel monitor di un sistema di telecamera a circuito chiuso un oggetto che si alza in cielo per pochi attimi per poi sparire a velocità sostenuta "tipo fulmine" sebbene le riprese siano ...

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 10 minuti

L’ultimo recente terremoto di magnitudo 5,9 della scala Richter, che ha colpito gli Stati Uniti, danneggiando il celebre Washington Monument, l’obelisco di marmo dedicato a George Washington, e quello del Peru di magnitudo 6.9 della scala Richter , mi hanno spinto a cercare di capire un po’ di piu’ sul fenomeno terremoto Innanzitutto cerchiamo di capire com’e’ formata la terra:

terranucleo

E’ composta da strati concentrici di materiale diverso. La parte piu’ esterna che puo’ essere suddivisa in continentale e oceanica, si chiama Crosta Terrestre, la parte sottostante ad essa si chiama Mantello e sotto il mantello troviamo il Nucleo.

La parte superiore del Mantello e la Crosta Terrestre formano il Litosfene ,sotto il Litosfene esiste uno strato di metallo fuso chiamata Astenosfera: La Litosfene e’ costituita da strutture chiamate Zolle o Placche( le maggiori sono Placca antartica,Placca sudamericana ,Placca africana, Placca indo-australiana, Placca pacifica ,Placca nordamericana e Placca euroasiatica) Queste non sono fisse, ma mobili, in quanto si comportano come navi trovandosi a galleggiare sul mare di metallo fuso del gia citato Astenosfera

Il movimento delle placche comporta i piu’ importanti fenomeni geologi, L’orogenesi (formazione delle montagne) Il bradisismo (alzamento o abbassamento della crosta terrestre) i Vulcani e appunto i Terremoti:

Il movimento delle placche provoca lo spostamento di rocce nel sottosuolo o fratture dello stesso: da questi spostamenti o fratture chiamate Faglie( La piu’ famosa e’ quella di Sant’Andrea che si estende per 1287 km attraverso la California) si originano delle onde che dall’ ipocentro luogo di origine del fenomeno si propagano all’interno della terra e in superficie, Il corrispondente verticale sulla superficie terrestre si chiama Epicentro che e’ il luogo dove il sisma quasi sempre si manifesta con intensità maggiore. In definitiva il terremoto e’ un enorme vibrazione che investe la superficie terrestre.

Vengono originate tre diversi tipi di onde: le Onde di compressione o longitudinali (P)  le Onde Superficiali(S ( Le onde di Rayleigh e Le onde di Love),

Le Onde di compressione o longitudinali (P) :Sono onde molto veloci viaggiano ad una velocità che può raggiungere anche i 10 km al secondo. Create dalla compressione della materia, sono le prime a raggiungere un rilevatore (sismografo) e attraversano longitudinalmente corpi solidi o fluidi:

Le Onde di taglio o trasversali (S) sono onde più lente di velocità fra 2,3 e 4,6 km/s. sono create dalle rocce colpite di taglio; producono un’ondulazione e non attraversano i fluidi: queste prime due si propagano all’interno della Terra e, quando giungono in superficie, si registrano come onde sussultorie, caratterizzate cioè da movimenti verticali

Le onde superficiali,( Le onde di Rayleigh e Le onde di Love), sono il frutto del combinarsi delle onde P e delle onde S, sono perciò molto complesse, si manifestano ad una certa distanza dall’epicentro si propagano solo in superficie e sono responsabili delle scosse ondulatorie, prevalentemente orizzontali, che sono spesso la causa principale delle maggiori distruzioni, nell’epicentro. I terremoti pur nella loro drammaticita’ e pericolosita’ rappresentano dei fenomeni normali del Pianeta Ogni giorno sulla Terra si verificano migliaia di terremoti, poche decine sono percepibili ai sensi dell’uomo , molto piu’ rari sono quelli la cui intensita’ provoca danni e vittime. Di seguito sono elencati i terremoti di maggiore entita’ e quelli che hanno provocato piu’ vittime verificatosi negli ultimi 2 secoli

I PIU’ POTENTI: 1) 1960, 22 maggio: Cile, magnitudo 9.5 2) 1964, 28 marzo: Prince William Sound (Alaska), magnitudo 9.2 3) 2004, 26 dicembre: Sumatra-Isole andamane, magnitudo 9.1 4) 1952, 4 novembre: Kamchatka (Russia), magnitudo 9.0 5) 1868, 13 agosto: Arica, Peru (ora in Cile), magnitudo 9.0 6) 1700, 26 gennaio: Zona di subduzione della Cascadia (Costa Ovest Usa), magnitudo 9.0 7) 2011, 11 marzo: Costa Orientale dell’isola di Honshu (Giappone), magnitudo 8.9 8 ) 2010, 27 febbraio: bio-bio (Cile), magnitudo 8.8 9) 1906, 31 gennaio: Esmeralda Coast (Ecuador), magnitudo 8.8 10) 1965, 4 febbraio: Rat islands (Alaska), magnitudo 8.7

I PIU’ DISTRUTTIVI: 1) 1556, 23 gennaio: Shaanxi (Shensi, Cina), magnitudo 8 – 870.000 morti. 2) 1976, 27 guglio: Tangshan (Cina), magnitudo 7.5 – 255.000 morti. 3) 1138, 9 agosto: Aleppo (Siria), magnitudo sconosciuta – 230.000 morti. 4) 2004, 26 gennaio: Sumatra, magnitudo 9.1 – 228.000 morti. 5) 2010, 1 dicembre: Haiti, magnitudo 7.0 – 222.570 morti. 6) 856, 22 dicembre: Iran, magnitudo sconosciuta – 200.000 morti. 7) 1920, 16 dicembre: Haiyuan, Ningxia (Ning-Hsia, cina), magnitudo 7.8 – 200.000 morti. 8 ) 893, 23 Marzo: Iran, magnitudo sconosciuta – 150.000 morti. 9) 1923, 1 Settembre: Kanto (Giappone), magnitudo 7.9 – 142.800 morti. 10) 1948, 5 Ottobre: turkmenistan, magnitudo 7.3 – 110.000 morti.

Nel corso della storia si e ‘sentito la necessita’ di misurare le onde sismiche.

Le onde sismiche sono rilevabili e misurabili attraverso particolari strumenti detti sismografi; l’elaborazione incrociata dei dati di più sismografi sparsi su un territorio ad una certa distanza dal sisma consente di stimare in maniera abbastanza accurata l’epicentro, e l’ipocentro .

L’intensità del sisma può essere valutata attraverso le scale sismiche: la Scala Mercalli la Scala Richter e la Scala di magnitudo del momento sismico.

La scala Mercalli, inventata dal sismologo italiano Giuseppe Mercalli , è adatta per registrare gli effetti visibili della scossa sulle costruzioni, comprende 12 gradi, due aggiunti dopo il disastroso terremoto di Messina , va da una scossa leggerissima indicata con 1° grado fino alla 12°( la totale distruzione di ogni opera umana..)

scala-mercalli

La Scala Richter, ideata nel 1935 da Charles Richter in collaborazione con Beno Gutemberg, intende invece fornire una valutazione più oggettiva e consente di conoscere la quantità di energia liberata dalla scossa e la sua distruttività.

Si ottiene, rapportando il logaritmo in base dieci dell’ampiezza massima delle oscillazioni del suolo registrate dai sismografi durante una scossa, paragonandolo al logaritmo di una scossa campione. Lo zero della scala equivale ad una energia liberata pari a 1 chilogrammo di dinamite. In pratica la scala non fa altro che paragonare l’energia liberata dal sisma a un’equivalente ed ipotetica esplosione di dinamite nel sottosuolo. Di seguito tavola descrittiva della scala con l’equivalente esplosivo di dinamite

richer

Inoltre segui l’ equivalenza tra la scala Richter e Mercalli

corrscala-merrich

la Scala di magnitudo del momento sismico (MW), fu ideata nel 1979 dal sismologo Hiroo Kanamori, in pratica e’ una rielaborazione della scala Richter. Con essa e’ possibile esprimere il momento sismico in termini simili alle precedenti scale di magnitudo. I terremoti e i fenomeni connessi ad essi sono studiati dalla Sismologia, solo da una trentina d’ anni si studiano seriamente questi fenomeni geologici , i paesi piu’ impegnati sono soprattutto Italia , Francia, e gli Stati Uniti ,ad oggi esistono circa 250 stazioni di ricerca distribuite sui continenti e attive in continuazione. In ogni caso siamo in una prima fase di studio del fenomeno in America si sta costruendo un laboratorio sismico sotterraneo a quattro km dalla Faglia di S.Andrea, con l’intenzione di verificare in maniera diretta il fenomeno, cioe’ nel momento in cui si origina

Ma e proprio vero che la Scienza non puo’ prevedere i terremoti? Eppure qualcuno e’ stato previsto: Il terremoto di Haicheng ,in Cina ,(verificatosi il 4 febbraio 1975 alle ore 19:36 di magnitudo 7.3 della scala Richter) e’ stato realmente previsto.

Se le autorita’ non avessero presero provvedimenti preventivi di evacuazione della città, che a quel tempo aveva circa un milione di abitanti,150.000 persone sarebbero deceduti, invece i morti furono un migliaio. Fu previsto analizzando fenomeni naturali, quali spostamento degli equilibri della falda idrica, deformazioni geodetiche, comportamenti anomali di gatti ed altri animali domestici nei giorni precedenti la scossa la registrazione di una serie di piccole scosse premonitrici nel 1976, i sismologi, sospettarono un terremoto in Tangshan,a est di Pechino, Sebbene di recente non vi erano stati terremoti, a causa di una faglia che corre proprio sotto la città,si sospetto’ che era solo questione di tempo .

Grazie all’utilizzo di numerosi sensori con stretta sorveglianza, i loro sospetti vennero confermati. Gli scienziati rilevarono un cambiamento della resistenza elettrica , il magnetismo cambiò all’improvviso. il livello delle falde acquifere sotterranee si alzò, e infine gli animali avevano strani comportamenti(stordimento) Questi segnali anticiparono la scossa del terremoto del 28 luglio di magnitudo 8.2 ; 750.000 furono i morti.

Sempre in Cina a Sichuan,2 giorni prima del terremoto di magnitudo delle onde superficiali di 8,0 secondo il centro sismologico statale cinese, e una magnitudo momento di 7,9 secondo quello statunitense: un numero impressionanti di rane saltarono fuori dalle fogne , disturbate dal cambiamento del campo magnetico in quell’area In India monitorando il gas Radon nel suolo e il contenuto dello stesso di alcune acque freatiche negli anni Novanta, sono riusciti ad individuare e prevedere con un anticipo di una settimana un terremoto di magnitudo 6,5-7,0 Nove giorni prima del terremoto di Kobe del 17 gennaio 1995: molte analisi rilevarono un picco del Radon.

Questi sono esempi per stabilire che sebbene non si ha la certezza di poter prevedere i terremoti, ci sono interessanti elementi che studiati seriamente potrebbero determinare risultati eccezionali e limitare le vittime.

Passiamo a considerare quali sono questi elementi detti precursori sismici : strani bagliori che appaiono nei cieli prima del sisma( e’ successo prima del recente terremoto del Giappone) Le cosiddette luci telluriche, potrebbero essere un allarme il cambiamento della gravita’ l’innalzamento e abbassamento della falde acquifere prima dei terremoti sono precursori da valutare

Perche’ non studiare il comportamento anomalo di animali, rilevato prima di una scossa?

Gli animali, nella fattispecie cani e gatti che hanno un apparato ricettivo auditivo particolarmente sviluppato, riescono a sentire quelle che scientificamente si chiamano onde di compressione a bassissima frequenza, generate dalle falde terrestri che si smuovono e notoriamente associate ai terremoti, in ogni caso tutti gli animali riescono in anticipo a percepire un cambiamento del loro habitat . E’ cosi’ difficile interpretarli? Lo sciame sismico o le attivita’ sismiche rilevate dai sismografi prima di una grande scossa non costituiscono un avvertimento ?

l’Associazione Radioamatori Italiana (ARI) si sta attivamente impegnando sullo studio dei precursori sismici di origine elettromagnetica predisponendo stazioni di ascolto delle emissioni elettromagnetiche in bassa frequenza( ELF)

Discorso a parte merita il Radon: Giampaolo Giuliani tecnico e ricercatore del laboratorio nazionale di fisica del Gran Sasso basandosi sull’eccessiva presenza di gas Radon aveva lanciato l’allarme di terremoto in Abruzzo che puntualmente si e’ verificato.

Come sempre succede in italia, questo caso ha innescato una marea di polemiche ,nella quale la disinformazione ci ha sguazzato magnificamente: In realta’ Giuliani non ha inventato niente di nuovo, Il Radon come abbiamo visto e’ un elemento precursore studiato in precedenza’ da molti scienziati,

Il Radon (Rn) è un gas inerte incolore ,inodore e radioattivo di origine naturale. Si forma nel sottosuolo rimanendo imprigionato tra le rocce, la sua emissione nell’aria e dovuta da fenomeni geologici che si verificano in prossimita’ di terremoti, pertanto una forte e concentrata presenza di questo gas nell’aria testimonia sicuramente dei movimenti tellurici che potrebbero essere di forte intensita’

La Scienza ufficiale non sembra prendere seriamente in considerazione questi precursori, ritiene piu’ affidabile i modelli basati sulla statistica; cioe’ dall’intensità dei terremoti, dalla frequenza in una determinata zona , si puo’ determinare previsioni a lungo termine, ma cio’ non costituisce un vantaggio, del resto e’ risaputo che in Italia per esempio si ha la sicurezza che prima o poi si verifichera’ un terremoto, ma purtroppo non si sa quando, del resto non e’ possibile un preallarme di dieci anni! Il terremoto dell’Abruzzo e’ un caso emblematico ,non solo il Radon di Giuliani, ma uno sciame sismico registrato prima della scossa principale poteva essere considerato un segno di imminente terremoto.

Perche’ non si e’ considerato il gia’ citato terremoto di Haicheng, fu’ grazie soprattutto alla registrazione di una serie di piccole scosse premonitrici a evitare una catastrofe

Certo i precursori sismici non danno certezze ma possono essere fondamentali per la prevenzione, cioe’ grazie a questi, aumentare i controlli dello stato delle abitazioni, maggiori informazioni da dare ai cittadini in caso di terremoto cioe’ di cosa si deve fare e cio’ che e’ pericoloso fare ,aumentare le simulazione dei piani di evacuazione …Bisogna solo decidere se e’ piu’ dannoso un falso allarme o uno non dato

Mappa rischi sisma

Mappa rischi sisma

Quanto sopra descritto si considera il terremoto derivato da fenomeni naturali Ma e possibile ipotizzare per taluni, una causa umana?

Non prendendo in considerazioni le fantascientifiche ipotesi del HARP, una fantasmagorica agenzia che provocherebbe terremoti o altri disastri ( N. b posso ipotizzare che queste ipotesi derivano da un libro scritto da Ken Follett “ il martello dell’ Eden “ nel quale un gruppo di terroristi possedeva una terribile arma che provocava terremoti…) E invece possibile accostare i test atomici ai terremoti, alcune coincidenze di date provocano seri dubbi Da numerose testate giornalistiche abbiamo letto che Il Pakistan il giorno di venerdì 11 Marzo 2011 ha realizzato con successo un test del suo missile nucleare a corto raggio chiamato Hataf-2, dopo poche il Giappone ha iniziato a tremare.

Ma questo non e’ l’unica coincidenza Di seguito riportiamo una tabella, molto frequente in Internet ,di coincidenze di data tra test atomici e terremoti

 

testatomisi

Solo Coincidenze

Prima di concludere l’articolo credo di fare cosa gradita elencare dei consigli su cosa fare e non fare durante un terremoto

Se siamo in un’ abitazione:

Uscire dall’abitazione nel più breve tempo possibile, evitando di perdere tempo a raccogliere oggetti preziosi, vestiti o soldi, nell’abbandonare l’abitazione usare la massima attenzione, soprattutto non precipitarsi sulle scale che sono la parte strutturale piu’ debole dell’edificio il sovrappeso può causare il crollo, evitare di usare l’ascensore può staccarsi dal suo percorso e cadere, oppure bloccarsi per mancanza di energia elettrica. Se la via di fuga da casa e’ occlusa: Ripararsi sotto un tavolo per difendersi dalla caduta degli oggetti Ripararsi sotto il vano di una porta inserita tra le mura portanti, per proteggerci da eventuali cedimenti del soffitto e del pavimento

 

Se siamo all’aperto:

Allontanarsi in fretta da costruzioni e linee elettriche e trovare uno spazio sulla terra ferma a cielo aperto. Evitare ponti, terrazze, luoghi dove potrebbero verificarsi facili cedimenti strutturali aiutare chi ha bisogno: Aiutare le persone ferite Non spostando quelli molto gravi, potreste aggravare le loro condizioni. Evitare di intralciare il lavoro dei soccorsi. Mettersi a disposizione delle forze di soccorso o della Protezione civile e attenersi alle loro disposizioni o richieste. usare il telefono solo se e’ estremamente necessario le linee telefoniche libere sono necessarie per i soccorsi. Evitare di usare le strade. Devono essere lasciate libere per il transito dei mezzi di soccorso Sperando che un giorno il terremoto non faccia piu’ vittime

vi saluto L’autore

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

Ultimi Articoli
ULTIMI AVVISTAMENTI
I dossier del Blog
Archivi
Piu’ letti oggi

ULTIMO AVVISTAMENTO
Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  
Inviami il tuo avvistamento
segnallazioni Ufo
Avvistamenti storici per regione
L’angolo del ricercatore
Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.062 altri iscritti

Seguimi su Twitter
Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 34.232.51.240