Tempo stimato di lettura: 3 minuti

Il 12 Luglio 2012 il Ministero della Difesa Britannico ha reso pubblico nuovi files o dossier UFO che vanno ad aggiungersi ha quelli rilasciati nel 2009 ,seguendo l’esempio di numerosi governi che troverete in fondo pagina nella sezione Tutto Ufo o alla pagina http://www.emilioacunzo.it/index.php/dossier-declassificati-governi/

Trattasi di 6700 pagine racchiuse in 25 files divulgate sul sito http://ufos.nationalarchives.gov.uk .

Dettagliatamente questi files contengono strategie ovvero il modo in cui la politica britannica deve confrontarsi con le problematiche ufo, studi sistematici del comportamento dell’uomo in riferimento agli avvistamenti ufo oltre che il posto che tale fenomeno occupa sui Mass media, uno studio quindi completo e dettagliato su questo fenomeno che oltre ai numerosi casi descritti diavvistamenti ufo, si occupa dettagliatamente anche dell’ipotesi aliena riguardo l’origine dell’uomo, precisamente alla pagina http://filestore.nationalarchives.gov.uk/pdfs/ufos/defe-24-2089-1.pdf

in cui si fa riferimento tra l’altro anche ad una antica mappa che raffigurerebbe la penisola salentina

Sostanzialmente in questo dossier le autorità britanniche sono abbastanza neutrali nei confronti di questo fenomeno non escludendo la possibilità che questo fenomeno sia concreto ovvero che ci siano astronavi aliene che vengono a visitarci.

Addirittura un ufficiale dell’intelligence della Difesa inglese ha dichiarato nell’Agosto del 1993: “Se questi dispositivi avvistati non sono della Terra il loro scopo quindi deve essere stabilito con una questione di priorità. Non c’è stato alcun intento apparentemente ostile da parte loro e quindi, le possibilità sono, uno, la ricognizione militare; due, scientifica; tre, turismo”. Da segnalare che l’ipotesi turismo dell’esperto ha scatenato l’ilarità di numerosi beoni che proprio di ragionare non vogliono sapere, infatti è difficile che l’ufficiale abbia voluto ipotizzare che gli extraterrestri vengono sulla terra per poter fare un giro di piacere sulle gondole veneziane o per poter visitare la torre Eiffel è più probabile che volesse intendere la possibilità che hanno questi presunti visitatori di poter assistere in diretta all’evoluzione di una specie molto simile alla loro, quindi poter collegare tale evoluzione al loro passato un po’ come fare un viaggio nel passato, altro che barzelletta è un’ipotesi molto valida.

Interessante la parte dedicata agli avvistamenti ufo di cui il 10% sono rimasti senza spiegazioni, soprattutto perché ad assistere a tali apparizioni non sono state comune persone ma anche e soprattutto personale della RAF l’aeronautica britannica, personale addetto al traffico aereo civile e ufficiali appartenenti alla polizia. Tra i casi più emblematici segnaliamo il rapporto ufficiale compilato da Hugh Anthony Caillard, Commodoro dell’aeronautica inglese nel 1958 nel quale L’ufficiale ha affermato di aver avvistato un UFO mentre sorvolava gli USA., un oggetto che volava molto al di sopra dei 40 mila piedi d’altezza un’altezza che all’epoca i jet civili non potevano raggiungere contattando il Centro controllo traffico aereo per segnala le lo stranissimo fenomeno ricevette la singolare risposta quale considerare questo fenomeno un fatto normale in quanto veniva registrato continuamente !!!!

Nel 1982, la task force navale inviata alle isole Falkland durante il conflitto con l’Argentina, sarebbe stata ‘pedinata’ da un Ufo.

Nel 1992 due uomini hanno sostenuto di essere stati rapiti dagli alieni. Sottoposti a ipnosi regressiva hanno parlato di un UFO e di un fascio di luce lanciato sulla strada

Nel 1999 un ufficiale di polizia ha denunciato un UFO, dalle dimensioni quadrate che si muoveva nel cielo sopra lo stadio del Chelsea mutando di forma.

Conclusioni finali:

La declassificazione di questi documenti riservati e’ stato un evento poco pubblicizzato sui Mass media soprattutto per la sua portata, un evento non dovuto al caso o alla bonarietà dei governi ma grazie ad una difficile lotta di ricercatori che a partire dagli anni 70 hanno denunciato l’esistenza di dossier segreti presenti nell’archivio dei stati, all’epoca furono considerati “Complottisti”e dagli scettici come l’esempio o la prova che l’ufologia non aveva nessun valido fondamento scientifico.

Forse e’ arrivato il momento di dare a Cesare quel che è di Cesare cioè possiamo con prove certe affermare che i complottisti ufologi avessero ragione, i dossier esistono, Ma non e’ tutto, in questa calda estate dove alcuni miti scettici sono crollati assistiamo al crollo di un’altra dogmatica affermazione quale quello di considerare gli ufo soltanto una credenza, è possibile che quasi tutti i governi abbiano stilato migliaia di pagine, impiegato tanto personale qualificato e risorse economiche al fine di studiare avvistamenti di ELFI natalizi? credenza come gli UFO??………….. sarebbe opportuno che qualcuno facesse una pubblica ammenda o quantomeno un passo indietro , ma e’ difficile che si verifichi questo evento, si sa i dogma sono dogma… anche se …. la scienza non è dogma

X Files d’autore