Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza
Tempo stimato di lettura: 16 minuti
I Miei Dossier

Io e mia moglie speravamo in qualche preghiera del Papa per risolvere qualche problema , invece e’ lui a chiederci delle preghiere per sé… incredibile vero? No scherzo perché questo Papa rappresenta una speranza in questo mondo fatto solo di paura:

Ci svegliamo già dalla mattina con dei fardelli pesanti quali crisi economica. Ogni giorno i Mass media ci informano sui nuovi casi di licenziamento, premetto che e’giusto evidenziare che qualche famiglia anzi molte famiglie sono in difficoltà ma ciò potrebbe anzi produce panico su panico, relativo al fatto che ognuno di noi potrebbe subire la stessa situazione, forse dovremmo chiederci il vero motivo di questo tipo d’ informazione forse fatta da un potere economico che ci dice: “Guarda che se non riduci le pretese , ovvero i tuoi giusti diritti di lavoratore, potresti fare la fine degli altri licenziati”.

Non basta il lavoro! perché ogni tanto esce fuori qualche profezia di fine del mondo e visto che qualcuno resiste a queste paure si sta inventando una sottospecie di guerra nucleare cosi’ in voga durante la guerra fredda in ogni caso tutto cio’ influisce sul nostro inconscio : mi disse un amico che il potere lo detiene chi ha ricchezza tale da determinare povertà e le paure di cui sopra. Una delle più grande paure che nasce (scusate il gioco di parole )con la nostra nascita è quello di Satana ,del male assoluto:

Ci hanno spiegato o meglio suddiviso la realtà in cui viviamo:

In un bene supremo che è rappresentato da Dio e un male assoluto che la Chiesa identifica con Satana, molti di noi indirizzano la loro vita in base a questi due concetti avendo l’eterna preoccupazione di incontrare, neanche tanto poi allegoricamente, il diavolo;

Ma il bene esiste perché esiste Dio? e il male esiste perché esiste Satana? o sono concetti iniettati nel nostro inconscio e fatti interpretare in un certo modo dal nostro subconscio?

Mentre, per esempio possiamo giustificare la presenza di un Dio creatore per la bellezza in cui viviamo, è possibile stabilire il concetto per cui un’entità spirituale voglia catturare, voglia rubare le nostre anime facendoci vivere in eterno in un ameno posto fatto di fiamme e spiritelli solo per un odio nei confronti del suo ex datore di lavoro ovvero Dio?

Del resto il diavolo potrebbe essere utilizzato come un’arma per condizionare l’umanità al fine di ottenere vantaggi , per distruggere i nemici identificando qualche Re o Deo avversari con la figura di Satana distruggendo quindi la loro reputazione e quello del popolo che li adora , identificandoli magari con il male da combattere, da annientare…,

Pertanto mosso dai dubbi sopra, andiamo alla ricerca del diavolo:   Diavolo è una parola derivata dal latino diabŏlus che a sua volta deriva dei termini greci Diábolos, (colui che divide,calunniatore,accusatore) e il Diabàllo (cacciare, dividere, accusare calunniare)

A loro volta questi termini risultano essere la traduzione del termine ebraico Śāṭān (nemico, avversario). Un altro termine utilizzato per indicare il diavolo è “Demonio” che in pratica significa colui che viene dal regno degli Dei .Incredibilmente tale termine tradotto in greco cambia significato ovvero assume quello di “colui che cade dal cielo”, satiro, capra ed ecc.

Se già sull’etimologia o significato della parola abbiamo parecchi dubbi sull’esistenza del diavolo come soggetto, figuriamoci con le fonti scritte che dovrebbero essere prova della presenza dello stesso, infatti risultano piuttosto scarse, addirittura come se egli fosse qualcosa o qualcun’altro.

La religione ebraica quella da cui trae ispirazione quella cristiana, non prevede la figura antropomorfa del diavolo ma è una metafora religiosa, del resto Satana deriva altresì da un angelo : nel libro della Torah in Numeri 22:28 Satan è l’angelo che sbarra la strada al Mago Balaam per impedirgli di fare un’azione contro la volontà di Dio cioè quello di aiutare il regno di Balak a sconfiggere Israele, nella religione ebraica, gli angeli del resto non hanno un libero arbitrio per cui sono manovrati dal Signore per compiere una funzione , Satan , sempre nella tradizione ebraica, fu l’ angelo incaricato di attuare il diluvio al fine di eliminare l’uomo,difficile in questo caso individuare Satana come un nemico di Dio ma è sicuramente nemico dell’uomo.

Secondo la tradizione cristiana Satana è associato a Lucifero, un angelo ribellatosi a dio, combattuto dall’arcangelo Michele ,spedito negli inferi e da allora considerato il principe delle tenebre quindi Satana.

In realtà Lucifero deriva dal latino Lucifer un composto del termine lux (luce) e ferre (Portare)quindi “portatore di luce”.Nel Pantheon romano e greco è una divinità associata a Venere o addirittura al dio Apollo. In antichita’ sicuramente non è demone cattivo anzi, nei primi secoli della Chiesa è un appellativo dato al Cristo (2 Pietro 1:19) ed è un nome che può essere attribuito ai bambini, un santo sardo è appunto chiamato San Lucifero .

Dopodiché alcuni padri della Chiesa attribuiscono il nome Lucifero a Satana prendendo come prova alcuni passi del vecchio testamento (Isaia 14,11-15) dove il profeta ironizza: ” Negli inferi è precipitato il tuo fasto, la musica delle tue arpe; sotto di te c’è uno strato di marciume, tua coltre sono i vermi. Come mai sei caduto dal cielo, Lucifero, figlio dell’aurora? Come mai sei stato messo a terra, signore di popoli? Eppure tu pensavi: Salirò in cielo, sulle stelle di Dio innalzerò il trono, dimorerò sul monte dell’assemblea, nelle parti più remote del settentrione. Salirò sulle regioni superiori delle nubi, mi farò uguale all’Altissimo. E invece sei stato precipitato negli inferi, nelle profondità dell’abisso!” 

Nel vecchio testamento Ezechiele( 28,12.14-16) troviamo:  “Tu eri un modello di perfezione, pieno di sapienza, perfetto in bellezza. Eri come un cherubino ad ali spiegate a difesa; io ti posi sul monte santo di Dio, e camminavi in mezzo a pietre di fuoco. Perfetto tu eri nella tua condotta, da quando sei stato creato, finché fu trovata in te l’iniquità. Crescendo i tuoi commerci ti sei riempito di violenza e di peccati; io ti ho scacciato dal monte di Dio e ti ho fatto perire, cherubino protettore, in mezzo alle pietre di fuoco. “

Sono piuttosto scettico sul fatto che queste sacre scritture menzionano Satana; Nel caso del profeta Isaia,  lo stesso ironizza sulla caduta del Re di Babilonia che peraltro occupò Israele è deporto’ molti Ebrei fra cui lo stesso Isaia ; la stessa sorte di Ezechiele che per molti studiosi a differenza dei teologi cristiani, negli scritti qui sopra, non avrebbe menzionato Satana, bensì il re della città di Tiro città fenicia dedita ai commerci che divenne molto potente ma che poi fu distrutta, non è solo la città di Tiro ad essere accusata dal profeta ma per esempio ci sono invettive sull’Egitto rea secondo il profeta di non aver difeso Israele dai babilonesi anzi anch’esso conquistato.

Non inganni il termine cherubino utilizzato dal profeta che secondo la tradizione cristiana è un angelo e da qui ipotizzare che Ezechiele parli specificamente di un angelo trasformatosi in Satana, in quanto il termine cherubino all’epoca forse significava intermediario fra Dio e gli uomini è non propriamente angelo.

Da qui è facile capire che esiste una particolare confusione nello stabilire l’origine del diavolo ed è interessante capirne il motivo, che non trova giustificazioni, per cui viene indicato la divinità o angelo Lucifero come diavolo, penso sia necessario scavare piu’ a fondo nella storia della religione ebraica per capire in realtà chi fosse il Lucifero Ebraico quali siano le sue origini

Il culto Sumero del dio ANU padre di tutti i Dei e i figli En.lil. ed En.Ki o EA che erano le divinità maggiore rivaleggianti, si espanse in una zona che comprendeva l’Anatolia, la penisola arabica sino all’Iran il territorio dell’Egitto e quello attuale del Sudan .

Le popolazioni semitiche che più in là divennero o furono chiamate ebraiche erano in principio politeiste credevano in diversi dei tra cui il piu’ importante EL che altro non era che En.lil sotto mentite spoglie; infatti da En.lil deriva l’accadico Ellil (di solito la N è L insieme si trasformavano in un raddoppio di consonanti in questo caso la L) quindi Ellil da cui deriva il termine ebraico El ed addirittura quello arabo Allah En.lil (El semitico) è il figlio maggiore (qualcuno dice minore) del dio Anu, veniva considerato come uno dei Dei più importanti nel Pantheon Sumero, dio dell’Atmosfera e del cielo , il cui dominio comprendeva la zona dell’ Anatolia, l’ Armenia, e i monti del Tauro.

Era rappresentato come un gigante giovane e barbuto accompagnato a fulmini o tridenti(sembrerebbe aver ispirato ai greci la figura di Zeus di solito raffigurato con barba e fulmine ).

Enlil simile Zeus

Enlil simile Zeus

Zeus simil enlil

Zeus simil enlil

A questo punto la mitologia o religione ebraica fa un ulteriore passo in avanti : trasforma le divinità di El/En.lil e quelle ad esso collegate ,in unico Dio: “ Yahweh” il dio biblico quello adorato anche dai cristiani il fatto che Yahweh sia in realta’ El/En.lil e’ provato dalla Tanakh ebraica(chiamata comunemente bibbia ebraica che fra l’altro corrisponde quasi all’antico testamento), dove numerose volte per indicare il dio ebraico Yahweh si utilizza il nome EL (quindi En.lil). Inoltre il fatto che Yahweh sia in realta’ EL/En.lil e’dimostrato da un passo dell’esodo dove  Yahweh pronuncia a Mosè: “Ad Abramo e Isacco mi presentai come El Shaddai […] ma il mio nome Jahweh, loro non conobbero” del resto e’ risaputo che in epoca Abramitica, DIO era conosciuto  con il termine El Shaddai . Per qualcuno il termine El Shaddai significa dio onnipotente, per qualcun’altro dio dell’abbondanza, penso che il significato piu’ idoneo sia Dio della montagna infatti deriverebbe dall’Accadico SHADDU, che significa ‘Montagna’ da cui El (Signore o dio) Shaddai ( montagne ) quindi Dio delle montagne che guarda caso e’ un’ appellativo attribuito ad En,lil con i termini ILU.KUR.GAL e ISHKUR ,da quest’ultima dovrebbe appunto derivare il  termine accadico SHADDU, che ripeto significa ‘Montagna’ inoltre troviamo riferimenti di Yahweh come dio della montagna e quindi En.lil nella prima parte del libro di Isaia (Is 1-39) :

  • 6 Il Signore degli eserciti preparerà su questo monte un banchetto di grasse vivande, per tutti i popoli, un banchetto di vini eccellenti, di cibi succulenti, di vini raffinati.  
  •  7 Egli strapperà su questo monte il velo che copriva la faccia di tutti i popoli e la coltre che copriva tutte le genti.
  • 8 Eliminerà la morte per sempre; il Signore Dio asciugherà le lacrime su ogni volto; farà scomparire da tutto il paese la condizione disonorevole del suo popolo, poiché il Signore ha parlato.   
  • 9 E si dirà in quel giorno: “Ecco il nostro Dio; in lui abbiamo sperato perché ci salvasse; questi è il Signore in cui abbiamo sperato; rallegriamoci, esultiamo per la sua salvezza,
  • 10 poiché la mano del Signore si poserà su questo monte”.

Addirittura il termine El Shaddai come “Dio Delle Montagne” e’ presente nella tradizione cattolica; nelle celebrazioni della IV Domenica di Avvento: e tradizione ripetere l’Orazione iniziale che inizia cosi’:

” Shaddai, Dio della montagna, che fai della nostra fragile vita la rupe della …”

Infine qualcuno sostiene che Lo stesso termine Yahweh deriverebbe da un dio adorato dai Keniti nomadi che provenivano dalla Mesopotamia la cui religione ovviamente risulterebbe influenzata da quella Sumera ricordando inoltre che Jethro, suocero di Mosè, é un religioso Kenita ,qualcuno sostiene che Mosé stesso avrebbe ricavato il termine Yahweh proprio dal suocero.

Abbiamo quindi ricavato il fatto che il dio biblico Yahweh sia l’unificazione in un solo Dio dell’insieme dei Dei che hanno a capo En.lil , di conseguenza le 12 tribù (costituiranno lo Stato ebraico) che scappano dall’Egitto guidati da Mosé alla ricerca della terra promessa, adottano l’unico Dio yahweh che in realtà è il dio sumero En.lil , intravedono nella terra di Caanan, l’odierna Palestina, la loro terra promessa, ma questa è gia’ occupata da popoli di origine camitica che danno vita a singoli Stati

La loro divinità principale così come evidenziato negli scavi archeologici dai simboli quale il serpente è sicuramente il dio Enki che per appunto è simboleggiato dal serpente e l’albero della vita.

simbolo Enki

simbolo Enki

Chi e’ En.ki? E’’ il dio sumero figlio di Anu che impersona il dio della terra ,della fertilità dell’acqua ha un ruolo importante nel Pantheon sumero alla pari di En.lil, tre sono i miti importanti per le nostre ricerche riguardo En.Ki :     il mito di Enki  creatore dell’Uomo(Adapa) con argilla e sangue e’ un racconto simile descritto dalla Bibbia e Corano nella creazione di Adamo 1° uomo

adapa

La creazione dell’uomo in un sigillo Sumero

   Il mito dei diluvio : nei miti sumeri En.lil decide di eliminare l’uomo a causa del suo fastidioso frastuono e l’intenso riprodursi ,per questo manda tre calamita’ Siccità, Carestia e Piaga ma En.ki viene in soccorso ad Atraḫasis (Utanapishtim per i Babilonesi ) rilevandogli  i segreti dell’irrigazione, dei granai e della medicina.

Enlil ,infuriato, convoca in concilio gli Dei dove si decide in gran segreto l’annientamento totale dell’uomo tramite diluvio . Enki segretamente istruisce Atrahasis, nella costruzione di una specie di barca per la sua famiglia.

Dopo sette giorni di Diluvio, Atrahasis libera in cielo una rondine, un corvo ed una colomba, nel tentativo di scoprire se le acque si sono ritirate in qualche luogo. Sul ponte della sua imbarcazione viene compiuto un sacrificio per gli dei che viene da essi apprezzato. En.lil e furioso con En.ki che spieghera’ ad Enlil come sia ingiusto punire l’incolpevole Atrahasis per i peccati dei suoi compagni, da qui scaturisce il patto che gli Dei non elimineranno l’umanità se questi praticheranno il controllo delle nascite e vivranno nel rispetto della natura utilizzando solo i mezzi che essa fornisce loro.

Vi sarete accorti che il racconto e’ molto simile a quello del diluvio della bibbia , la differenza importante e che quello sumero e’ piu’ antico e nella bibbia sparisce la figura di En.ki , sara’ infatti lo stesso En.lil a pentirsi della scelta di annientare l’uomo e salvare Noe’, l’ Atrahasis sumero.

Il mito del frutto proibito : e’ rappresentato similmente in un cilindro sumero che mostra la scena della tentazione chiamata appunto ‘Cilindro della tentazione’.

tentazione-sumera

il frutto proibito Sumero

Attenzione a questi miti che oltre a dimostrare come la religione ebraica deriva da quella sumera serviranno piu’ avanti per spiegare definitivamente l’origine di Lucifero

La conquista delle tribù ebraiche dell’odierna Palestina fu lenta e cruenta, una specie di guerra santa in cui le popolazioni di stirpe ebraica non potettero far finta che le varie divinità Caanite a cui capo c’era sicuramente En.ki. che facevano parte dello stesso Pantheon in cui regnava il loro antecedente  En.lil, non esistesssero  ,per cui il dio En.ki con i suoi figli discendenti divennero Dei cattivi e rivali(Satan) del dio Yahweh/En.lil.

Idealizzarono una virtuale guerra nei cieli che copio’ quella terrestre fra i dei o angeli che fanno capo ad Yahweh/en.lil. e quelli di En.ki /Lucifero che vengono sconfitti , in pratica assistiamo alla demonizzazione di Dei e Angeli di popoli sconfitti e sottomessi.

Il simbolo di En.ki , ovvero il serpente dell’albero della vita che come avrete letto sopra rappresenta un mito sumero, nella Bibbia rappresenta il diavolo tentatore cioe’colui che offre il frutto proibito ad Eva.

Il serpente e l’albero della vita il simbolo di Enki per i Sumeri. quello di diavolo tentatore per la Bibbia

 Marduk figlio di En.ki divinita’ dei babilonesi che conquisteranno la Palestina deportando parecchi ebrei sarà indicato da Isaia come Lucifero che cadrà negli abissi più profondi cosi come indicato negli scritti agli inizi dell’articolo

Da qui possiamo ipotizzare che il diavolo o male supremo è qualcosa stabilito dall’uomo forse per poter delegittimare gli idoli avversari, infatti mentre per gli ebrei il serpente che rappresenta Dio En.ki è il diavolo quindi qualcosa di estremamente negativo, per gli Ofiti( setta Gnostica del II secolo D.C.) è invece il salvatore dell’uomo addirittura identificato come Gesù.

Secondo i miti dei già citati Ofiti, il Padre di Tutti o Primo Uomo creò il figlio che rappresenta il pensiero e le idee ed è chiamato anche Secondo, poi creò l’Agape (Spirito Santo) chiamata anche prima donna.

Da queste tre entità fu generato Cristo che potrebbe indicare anche l’Adam Kadmon (l’archetipo di uomo ) (io ipotizzo possa essere individuato come il Dio En.ki) e sua sorella Sophia (la Saggezza) che ebbe tre figli tra i quali Ialdabaoth ( io ipotizzo sia il dio biblico ovvero En.lil) che si ribellò alla triade creò la terra , Adamo ed Eva imprigionandoli nell’Eden in maniera da essere venerato da loro, ma Sophia che aveva aveva instillato negli uomini, all’insaputa del loro creatore, una scintilla divina di conoscenza mando’ il serpente a spingere Adamo ed Eva a mangiare il frutto proibito per riaccendere il loro la scintilla, Gesù, a volte identificato col serpente, quindi discese dal cielo per accendere questa scintilla e liberare gli uomini dalla tirannia di Ialdabaoth.

È questo il motivo per cui gli ofiti celebrano il serpente e tutti i personaggi del Vecchio Testamento che si erano in qualche modo opposti a Yahweh. Secondo Agostino d’Ippona usavano dei serpenti addestrati per sfiorare il pane come rituale per la loro eucarestia

Ho la sensazione che sia anche estremamente sottile e soggettiva la differenza fra angeli e diavoli.

Ma chi sono gli angeli ?

derivano da personaggi Sumeri ovvero i Sukkal o Sukol che sono messaggeri divini per cui il sukkal di Marduk è Nabu, quello di Anu è Papsukkal mentre quello di Inanna è Mummu, ogni Deo ha il suo angelo personale e secondo la tradizione Babilonese anche gli uomini hanno i loro angeli custodi (shedu e lamassu) in ogni caso cio che divide il fatto di essere angelo o diavolo dipende dal fatto di appartenere alle dìvinita’del popolo vincente.

Se osserviamo i nomi degli arcangeli Micha-el, Rapha-el e Gabri-el Uri-el, Sari-el, Ragu-el, Remi-el, Zadki-el, Jophi-el, Hani -el e Chamu-el hanno tutti la stessa particella finale EL, questa particella finale dovrebbe indicare secondo un’ipotesi le caratteristiche o l’appartenenza al dio EL o En.lil per cui abbiamo per esempio Rapha-el c significa medicina di Dio Gabri-el uomo forte di EL o do Micha-el onnipotenza di dio Ragu-el amico di Dio, Uri-el, Fuoco di Dio ed ecc. ecc. sembrerebbero tutte caratteristiche di Dio o sue emanazioni, in ogni caso è possibile considerare il fatto che nella morale pubblica siano o rappresentano il buono proprio perché appartenenti ad EL/ EN.lil ovvero il dio del popolo vincitore mentre i demoni sono tali proprio perché sono antiche divinità di un popolo sconfitto per cui Beelzebub (Belzebù in italiano) che deriva da un dio fenicio ovvero Ekron e’ cambiato da Baʿal zĕbūb, “dio di ciò che vola” in Baal muian, ovvero “re delle mosche”. Asmodai (Asmodeo, Asmodaeus) da dio appartenente alla mitologia babilonese, in potente demone ebraico Belfagor è la principale divinità presso alcune popolazioni caanite l’antica Palestina pre israeliana. E’ Identificabile col Sole, venne adorato dai Moabiti sotto il nome di Beelfegor, dai Caldei sotto quello di Bel, Belo o Baal, dai Cananei sotto quello di Moloch. Identificato anche come Bafomet, l’idolo Templare, la testa androgina dei monaci guerrieri che possiamo ammirare nella chiesa di Rennes le Chateau che sorregge l’acquasantiera

Per gli ebrei è un potente demone per i cristiani un seduttore di anime che rappresenterebbe il peccato della accidia Baal era il dio semitico della tempesta, della fertilità e della fecondità. Nella mitologia greca Baal veniva associato al nome di Crono, poi Saturno dai Romani.

Per la religione cristiana Baal, e’ un demone .Astarte era la Grande Madre fenicia e cananea, sposa di Adone, legata alla fertilità, alla fecondità ed alla guerra e derivata dall’Ishtar babilonese. I maggiori centri di culto furono Sidone, Tiro e Biblo. Era venerata anche a Malta, a Tharros in Sardegna, ed Erice in Sicilia, dove venne identificata con Venere Ericina.

Sempre in Sicilia, il nome del paese Mistretta , deriva dal fenicio AM-ASHTART, ossia città di Astarte anche essa diventa per i crstiani demone quello dell’impudicizia. Potremmo quindi ipotizzare che queste entità siano divisi in diavoli o angeli al secondo della loro appartenenza divina del popolo vincitore cioè se sono collegabili a El/ en.lil/ Yahweh diventano angeli se collegabili ad en.ki in quanto sconfitto sono derisi e chiamati demoni

La cosa più strana di questa situazione e’ che gli Ebrei , Cristiani ,Cattolici E Musulmani credono in Dio quale El/ en.lil/ Yahweh che voleva annientare la razza umana considerando il mito del diluvio dei Sumeri più antico di quello ebraico, mentre considerano diavolo, En.ki, una divinità che secondo sempre il già citato mito Sumero è quello che oltre ad aver creato l’uomo l’avrebbe salvato dal diluvio costruendo la famosa arca e addirittura per alcune sette o comunità gnostiche quale gli Ofiti ci avrebbe addirittura liberato da una prigione chiamata eden dove Adamo ed Eva sarebbero stato degli animaletti senza cervello.

Penso che credere nell’esistenza del diavolo come entità fisica o spirituale significa aderire ad una religione non più Monoteistica ma appunto Politeistica considerando che le varie figure di demone sono realtà antiche divinità credere nell’esistenza del diavolo significa credere nell’esistenza di queste.

A questo punto il lettore potrebbe chiedersi il motivo per cui un sito di ufologia si occupa di angeli e demoni soprattutto chiedersi se la logica di questo articolo sia quello di dimostrare la non esistenza del demone o angeli: per la prima domanda con il seguito dell’articolo si scoprirà una connessione di questa materia con l’ufologia. Per la seconda non ho sicurezze per affermare che alcune strane entità in realtà non esistono ,forse cercando di spiegare con maggiore razionalità queste potrebbero esistere ma non essere qualcosa di sovrannaturale anche se capisco è difficile credere in tutto ciò che segue.

Se il diavolo e gli angeli non esistono allora le cosiddette “Possessioni Diaboliche” o “Divine” chiamate anche Estasi sono il frutto di una malattia di natura psicologica ?

quali la schizofrenia o varie forme di psicosi. Sebbene secondo la chiesa i casi accertati di possessione siano una piccola percentuale rispetto a quelli catalogati come malattie mentali, essi esistono, al di là di quello che si crede esiste un rapporto diretto fra scienza e autorità religiose

L’esorcista riconosciuto come tale dalla Chiesa cattolica o istituzioni di pari valore prima di procedere all’esorcismo osserva il quadro clinico del presunto posseduto e il più delle volte viene inviato ad un esperto psicologo, ma è pure vero che parecchi psicologi rimandano ad esorcisti soggetti cui non riescono a capire realmente la patologia di cui soffrono. Anche se il prestigio non costruisce prova scientifica

Don Gabriele Amorth, forse il più famoso esorcista che ricordiamo non è un fondamentalista cattolico, è uno che ha fatto la guerra di resistenza come partigiano ,riferisce casi assolutamente difficile da sostenere che trattasi di malattia mentale, alcuni presunti posseduti sputano chiodi, vetri, ciocche di capelli, le cose più varie.

Dimostrano una forza fisica molto superiore alla loro normale capacità; prevedono eventi non ancora accaduti, o conoscono diverse lingue ,fatti storici scientifici che non dovrebbero o potrebbero conoscere.

D’altra parte la cosiddetta ossessione divina o estasi potrebbe essere il rovescio della medaglia oppure di stessa sostanza L’estasi (uscire fuori di sé , essere fuori) è uno stato psichico di sospensione ed elevazione mistica della mente, come la fuoruscita dal proprio corpo della propria anima della propria mente, ma cosa strana è che sebbene siano diversi i popoli e culture in cui viene praticata è simile il modo in cui si pratica, semplicemente risulta essere un annullamento di sé stesso identificandosi unendosi plasmandosi con Dio ed è qui che viene fuori l’anima ufologica , il vero motivo per cui ho scritto questo articolo:

Possiamo aggiungere alle possessioni demoniache e divine(estasi) I’ Abduction termine inglese che significa rapimento degli alieni , è il presunto rapimento di esseri umani da parte di extraterrestri. Corrado Malanga docente di Chimica Organica presso l’Università di Pisa dal 1983 esperto mondiale di questi fenomeni li definisce interferenze aliene ovvero ipotizza che questi rapimenti vengono effettuati allo scopo di interferire ovvero possedere il cervello o addirittura l’anima dell’addotto , il rapito. sia utilizzando il nostro cervello come una forma di hard-disk per effettuare una specie di backup nel quale registrare dati della memoria del cervello di un essere alieno che sta morendo, memoria che verrà poi impiantata in uno che nasce, sia allo scopo di rubare l’anima necessaria per vivere in eterno, l’anima che non sarebbe posseduto da tutti gli uomini, ma solo da alcuni, per cui la scelta del rapito si basa proprio su queste particolarità.

Sono parecchie razze aliene che sono interessati a questo progetto ma due in particolare sembrano essere più attive: I Rettiliani o Sauroidi e i Lux o essere luminosi che in passato avrebbero stipulato un accordo ma che adesso sembrerebbero essere in guerra proprio per la disputa o il possesso degli addotti umani, una guerra molto simile a quella descritta dalle tradizioni cristiane fra le schiere del diavolo e quelle degli angeli perché simili sono i personaggi: e’ inutile evidenziare la somiglianza dei SAURI di Malanga con il serpente che nella tradizione cattolica indica il diavolo, ma che secondo il mito Sumero rappresenterebbe il dio En.ki, così come i lux identificati come esseri fatti solo di spirito non dotati di un corpo che secondo Malanga sono dei parassiti che si attaccano all’uomo che li scambia con la figura degli angeli custodi o la coscienza, avrebbero i lux inventato la religione condizionando pesantemente la mente dell’uomo a cui si è attaccato facendogli avvertire sensi di colpa talvolta ingiustificati quindi non solo la possessione demoniaca o divina ,ma anche l’interferenza aliena e’ della stessa sostanza ovvero il controllo dell’uomo la conquista della sua anima della sua mente.

È guarda caso sia per quanto riguarda l’ossessione demoniaca sia per quanto riguarda l’interferenza aliena o abduction è necessario una persona che liberi l’uomo.

L’ufologo Malanga opera attraverso l’ipnosi regressiva, Padre Gabriele Amorth attraverso l’esorcismo; è interessante ciò che questo padre esorcista sostiene riguardo gli Alieni ovvero che gli stessi siano manifestazione del diavolo, mentre l’ufologo Malanga ritiene che sia il diavolo una manifestazione degli alieni ovvero una sua invenzione : chi avrà ragione? è difficile dirlo soprattutto se poi lo Scomparso Sitchin ha interpretato “ I Dei sumeri” come alieni, gli Annunaki provenienti dal pianeta Nibiru.

En.ki e En.lil non sarebbero altro che elementi piuttosto importanti del corpo di spedizione aliena sbarcata sulla Terra alla ricerca di risorse necessarie addirittura si ipotizza che En. ki in realtà sia uno scienziato che abbia creato l’uomo attraverso esperimenti genetici al fine di impiegarlo in lavori manuali per la raccolta di materiali essenziali per la civiltà Annunaka. saremmo un esperimento talmente riuscito bene, tale da possedere qualcosa che loro non hanno: l’anima un dono davvero divino.

In conclusione: E’ vero Sono solo pazzoidi ipotesi Pseudo Scientifiche ma forse nella loro pazzia qualche verita’ dicono; del resto il male assoluto e’ quello che ci nega il dono piu’ bello, IL LIBERO ARBITRIO, aldilà di chi sia: Demone angelo o Alieno .

N.b. Le mie sono solo ipotesi Pseudo scientifiche che non vogliono assolutamente offendere sensibilita’ religiose Fonti:

La Bibbia in: La sacra Bibbia CEI-UELCI

WIKIPEDIA

Alien Cicatrix di Corrado Malanga

Il povero diavolo d’Autore

 

 

4 risposte a Il diavolo e gli angeli sono alieni sotto mentite spoglie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

regole per prevenire -clicca sull’immagine-

10 consigli per prevenire il nuovo coronavirus

Ultimi Articoli
ULTIMI AVVISTAMENTI
I dossier del Blog
Archivi
Piu’ letti oggi

ULTIMO AVVISTAMENTO
Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  
Inviami il tuo avvistamento
segnallazioni Ufo
Avvistamenti storici per regione
L’angolo del ricercatore
Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.067 altri iscritti

Seguimi su Twitter
Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 18.204.227.117