Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza
Ultimi Avvistamenti

Avvistamento Ufo a Pomezia

Tramite il servizio WhatsApp nato per segnalazioni "leggere" ricevo da un testimone di un Avvistamento UFO s Pomezia cui metteremo le iniziali per proteggere la sua privacy G.R. ;« ...invio queste foto che allargando potrà esaminare meglio, da qualche giorno a Pomezia prov. Roma compare questa luce che pulsa e sembra costituita da una luce che gira come intorno un asse in precessione pulsando, nel tratto di cielo che vedo dalla finestra in cucina, mettendo il telefono su un cavalletto ...

Continua a leggere

Avvistamento UFO in provincia di Caserta alla Vigilia di Capodanno ?

Alla fine dell'anno ricevo una gradita sorpresa: una segnalazione di un avvistamento UFO vicino casa ovvero nel paese dove ho residenzaCosi mi segnalava un utente che vuole rimanere anonimoda G.S.: «ll giorno 31 dicembre di quest.anno esco di casa alle ore 6 30 circa per fare un pò di jogging passando per Piazza Bellarmino comunemente Piazza Mercato di Casapulla che lei probabilmente conosce. Casualmente nel cielo scorgo una luce che dapprima sembra immobile poi si muove lentamente da sinistra a ...

Continua a leggere

La telecamera della Stazione Internazionale Spaziale non ha ripreso nessun UFO, solo un rottame

Sono consapevole di aver trascurato la tematica ufologica , ma ho ritenuto necessario dedicarmi ha gli sviluppi relativi al nuovo coronavirusQuando è scoppiata anche mediaticamente l'epidemia ho previsto-ma non era difficile- il diffondersi di un panico che avrebbe sicuramente avuto influssi negativi proprio sul tentativo del contenimento del virus e quindi raccontarla con dati e notizie provenienti da fonti ufficilai mi è sembrato la cosa giusta-Così come indicare quelle bufale che grazie alla condivisione sui social sono diventate virale e ...

Continua a leggere

qui in cielo pronto a scattare

Il video virale dell' Ufo in California è un fake, ovvero solo un riflesso

Mi ha incuriosito un video che è diventato virale in rete pubblicato anche da  La Repubblica.it Video  che sotto potete ammirareRaccontiamo brevemente la storia dell'avvistamento : il 23 Luglio 2018 tale Douglas Benefield probabilmente impiegato nel sevizio di sicurezza notturna di un cantiere di Cathedral City, in California osserva nel monitor di un sistema di telecamera a circuito chiuso un oggetto che si alza in cielo per pochi attimi per poi sparire a velocità sostenuta "tipo fulmine" sebbene le riprese siano ...

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 8 minuti
Pseudo e Bufalite

In un periodo di crisi, la fantasia e la creatività sono necessari per creare nuove professioni o mestieri, ma è la stessa crisi a provocare dei problemi a questi

È ovvio che non voglio parlare di politica, ma le dimissioni del premier Berlusconi, hanno provocato una crisi del settore dell’informazione: quotidiani, riviste e altro che utilizzavano la vita pubblica e privata dello stesso per vendere più giornali, adesso si trovano in difficoltà, gli stessi comici esperti in satira adesso hanno difficoltà a trovare un oggetto su cui sviluppare la loro arte.

A me interessa in particolar modo il mondo degli investigatori Anti Bufale, degli Anti Complottisti e vari, cioe’ sviluppare un quesito: in un mondo senza bufale, senza teorie complottiste, i vari investigatori che combattono queste, che fine farebbero? sicuramente si dovrebbero inventare un nuovo mestiere.

 

Già, perché quello degli Anti Bufalai è Anti Complottisti è un mestiere facile facile, Internet, la televisione e riviste sono pieni di bufale e teorie complottistiche e quindi per costoro è facile trovare tanto materiale su cui lavorare. È ovvio che dobbiamo dividere il mondo delle truffe, dei maghi, dei falsi medici ed ecc. ecc. da coloro che senza malafede sviluppano teorie o fanno dichiarazioni errate o quantomeno difficili da provare, i primi , difficili da combattere professionisti del crimine. sono contrastati da trasmissioni televisive ormai Istituzionalizzate quali “Striscia La Notizia” e “Le Iene”, sorte in un momento storico in cui nessuno ci difendeva da truffe o varie, dobbiamo a loro una maggiore informazione e il fatto che molti delinquenti, soprattutto i falsi medici e maghi che hanno distolto parecchi malati dalle cure mediche scientifiche, sono stati smascherati e arrestati, è così importante da loro funzione civile che adesso collaborano con le forze di polizia alla quale bisogna riconoscere il primato della difesa contro questo tipo di delinquenza. Ben diverso il discorso di chi anche famoso come per esempio il Nobel Dario fo o Giulietto Chiesa sono accusati di aver detto delle bufale o di essere complottisti, per aver espresso un lor pensiero su fenomeni scientifici e storici, questi sono combattuti da eminenti investigatori Anti Bufale o Anti Complottisti, molti dei quali sono diventati famosi, scrivono libri ,partecipano a trasmissioni televisive di una certa importanza, vanno in perlustrazione su Internet seguono trasmissioni televisive alla ricerca di errori o simili.

Per poter meglio giudicare il loro mestiere ho studiato una famosa discussione o dibattito storico fra Giulietto Chiesa è un noto investigatore Anti bufale: l’oggetto di discussione è una teoria di Chiesa riguardo la morte di Bin Laden, avvenuta ufficialmente il 2 maggio 2011.

Secondo questa, la morte del terrorista è avvenuta in epoca assai precedente Al 2 maggio, in poche parole gli americani avrebbero inscenato una falsa morte di Bin Laden per far pubblicità al presidente Obama ,la cui popolarità era in netto calo secondo molti sondaggi, Chiesa avvalora tale teoria con le famose dichiarazioni di Benazir Bhutto a Sir David Frost uno dei più famosi giornalisti della BBC, nelle quali la Bhutto dichiara che un ufficiale dei servizi segreti pakistani le disse che aveva avuto rapporti con con Omar Sheikh, ossia colui che – disse la Bhutto – “ha assassinato Osama bin Laden”.

Questa teoria suffragata dall’intervista della Bhutto sono state subito studiate da un noto giornalista esperto di bufale il quale sostiene che il Chiesa avrebbe espresso una solenne bufala, citando la BBC ,secondo la quale im realtà la Bhutto avrebbe commesso un errore, un lapsus citando Osama bin Laden al posto di Daniel Pearl, del resto fa notare la stessa BBC che la Bhutto successivamente. fa delle interviste in cui cita espressamente Bin Laden come vivo.

Questo episodio può essere considerato una bufala?

 

In realtà non potremmo mai sapere se è una bufala o no, in quanto la diretta interessata non ha fatto nessuna smentita perché purtroppo e’ morta pochi giorni dopo l’intervista, in seguito ad un dei tanti attentati che essa ha subito nel corso della sua vita, tutto il resto, sia se si ritiene quanto dichiarato dalla Bhutto ,un lapsus o che abbia veramente dichiarato che Bin Laden è stato ucciso da Omar Sheikh, sono solo supposizioni e terrorista. In ogni caso il comportamento della BBC fa suscitare molti dubbi, in quanto fu al-Jazira a trasmettere per prima questa famosa intervista, solo dopo le proteste di molti cittadini, la BBC si decise a trasmettere anch’essa questa.

 

Del resto la morte di Bin Laden è avvolta in un mistero che lascia molti dubbi, ricordando che Bin Laden fu pagato dai servizi segreti americani per combattere i russi in Afganistan.

In definitiva non abbiamo nessuna prova certa che Bin Laden sia morto, forse sarebbe stato meglio se gli americani avessero sottoposto lo stesso ad un processo, in quanto il terrorista ha ucciso non solo americani, ma ciò non è stato possibile.

La salma di Bin Laden è stata gettata in mare, secondo gli americani, per rispettare una tradizione musulmana, cosa smentita da eminenti religiosi arabi che definiscono la sepoltura in mare un’offesa per la salma, in effetti si dovrebbe ricorrere alla sepoltura in mare solo in caso di impossibilità nel ricorrere ad altri sistemi, il fatto che il presidente Obama non abbia voluto far pubblicare le foto della morte del terrorista, può a mio avviso suscitare dei dubbi

in ogni caso la discussione Giulietta Chiesa VS Anti Bufale è degenerata in epiteti quali “Complottista” parola affibbiata dall’investigatore Anti Bufale a Chiesa

il fatto di aver attribuito a chiesa l’aggettivo complottista fa sorgere in me un dubbio circa il fatto che l’investigatore non sappia in realtà cosa significa questo termine:

 

Prima di giudicare una persona bisognerebbe attentamente studiarla, Giulietto Chiesa è un giornalista ma anche uomo politico che si basa su un’influenza comunista, in particolare Chiesa non è convinto che il Modello Americano sia esente da errori e non è convinto che l’azione del governo americano sia sempre trasparente, in definitiva non è sicuramente un sostenitore degli USA.

In base a questi convincimenti. egli sviluppa delle personali teorie, proprio quando alcuni comportamenti del governo americano provocano dubbi nell’opinione pubblica, ben lungi dal poterlo considerare un complottista, non credo che Chiesa si rinchiuda in casa timoroso di attentati o perché teme che tutto il mondo ce l’abbia con lui, anzi Chiesa ha un’intensa attività sociale il suo stesso lavoro lo porta a essere sempre presente nella stessa e alcune sue dichiarazioni fanno capire che paura egli proprio non ha.

Accertato che Chiesa non è una complottista. mi chiedo a questo punto se in realtà sia lo stesso investigatore ad essere un complottista, in quanto vivere senza dubbi è come sviluppare un mondo virtuale, una barriera necessaria per difenderci dalle paure di un mondo reale,

 

lo stesso si può dire con il risolvere gli stessi dubbi attraverso presunte prove che sono incredibilmente illogiche: molti sono le teorie che gli Anti Bufalai hanno contrapposto ai vari teorici pseudo scienziati, in particolare alle teorie complottistiche degli ufologi hanno contrapposto il famoso Progetto Blue Book l’ultimo di una serie di studi sistematici condotti dell’aeronautica militare statunitense, tra il 1947 e il 1969, sugli avvistamenti di oggetti volanti non identificati (UFO). Per gli Anti Bufalai, questo rappresenta la loro bibbia in tema ufologico, grazie anche alle interviste del Maggiore Hector Quintanilla che garantiscono la validità del progetto, a loro parere il progetto è prova certa che gli ufo non esistono. Si sono dimenticati però che il progetto Blue Book fu chiamato precedentemente Grudge che guarda caso in italiano significa rancore, infatti questo progetto fu sviluppato per contrastare il precedente progetto Sign che era sostanzialmente favorevole all’ipotesi ufo così come dichiarato dal direttore Robert Sneider, posto a capo dello stesso, il progetto Blue Book era disciplinato dal regolamento Regolamento AFR 200-2

in particolare prevedeva che si potesse discutere in pubblico di avvistamenti ufo soltanto quando per essi fosse stata prodotta una spiegazione convenzionale. In caso contrario, ne prevedeva come minimo la classificazione come “riservate”.

Non vengono proprio considerate dagli Anti Bufalai ,le critiche di Hynek sul progetto Blue Book Secondo Hynek consulente scientifico che partecipo allo stesso:” la posizione e l’approccio di base del Blue Book sono illogiche ed antiscientifiche”.

 

Altre critiche furono rivolte al progetto dal capitano Edward J. Ruppelt, primo direttore del progetto:” nel Progetto Grudge procedure standard di intelligence non sono mai state eseguite. Ogni cosa era stata valutata con la premessa, o meglio con il pregiudizio”

Le stesse conclusioni finali del progetto sono incoerenti in quanto viene indicata una percentuale (30 su 93)di avvistamenti non identificati, cioe’ che il Progetto Blue Book riteneva di non riuscire a a risolvere.

Ma quanto sopra sono solo quisquilie per gli Anti Bufalai, in quanto ci sono le rassicuranti dichiarazioni o interviste del maggiore Maggiore Hector Quintanilla che giura sulla validità del progetto Blue Book, peccato che non si considera che lo stesso è un militare, quindi tenuto a rispettare il segreto inerente alla sua professione, inoltre lo stesso Quintanilla si dimostra assai incoerente dimenticandosi di un suo rapporto sul famoso avvistamento UFO di “Lonnie Zamora “: “Non vi sono dubbi che Lonnie Zamora ha visto un oggetto che l’ha lasciato piuttosto impressionato e non ci sono dubbi sulla sua affidabilità. È un serio ufficiale di polizia, una sicurezza per il suo quartiere, una persona che sa riconoscere qualsiasi aeromobile si presentasse alla sua vista. Rimase sconcertato da ciò che vide, e francamente, lo siamo stati anche noi.”

evitiamo ulteriori commenti.

Non solo il mondo degli ufo ha subito la clava degli Anti Bufalai, ma anche quello della politica è stato oggetto di lavoro di questi ultimi.

Come non dimenticare gli assassini dei Kennedy!

Gran parte dell’opinione pubblica ha seri dubbi circa i colpevoli è il movente, ma per gli Anti Bufalai tutti questi dubbi sono il frutto di atteggiamenti complottistici.

Al di là di teorie e varie, credo che sia legittimo avere dubbi sulla morte dei due presidenti americani, fratelli presidenti che hanno subito la stessa sorte in circostanze simili, ma per gli Anti Bufalai sono solo coincidenze, cioè dovremmo credere che tutti i pazzi di questo mondo odiano i Kennedy, oppure che questa famiglia sia altamente sfigata da qui la famosa teoria della maledizione dei Kennedy, Del resto li rassicura il verdetto della commissione Warren. sorta per giudicare l’attività giudiziaria effettuata riguardo la morte dei Kennedy, peccato che Questa commissione è stata criticata da molti, anche da persone che verosimilmente non hanno natura complottistica ,come Il filosofo Bertrand Russell

Potremmo continuare all’infinito nell’indicare le attività degli Anti Bufalai, ma finiremmo per realizzare non un articolo, bensì un libro…… indicherò un caso indicativo circa la loro attività. Precisamente la diatriba fra coloro che credono che la prima missione dell’uomo sulla luna sia stata una sceneggiata realizzata per sconfiggere la concorrenza dei russi, nella corsa allo spazio e coloro (gli Anti bufalai) che reputano questa teoria una bufala, frutto anche qui di atteggiamenti complottistici

Non so chi abbia ragione, non mi interessa è una futile discussione in quanto non mette in discussione che l’uomo è stato realmente sulla luna, bensì quando c’è stato.

la cosa importante dal punto di vista scientifico è che l’uomo sia stato realmente sulla luna (e su questo non ci sono dubbi) il resto sono solo cose inutili e da scoop

Conclusioni finali: penso che sia più difficile creare o studiare teorie che sebbene siano sballate sono sicuramente il frutto di un duro lavoro da parte di chi le realizza, mentre è molto facile il lavoro di giudicare queste, ho l’impressione che chi sceglie l’attività di Anti bufalaio ,e’ perché gli manchino idee e abbia paura dei dubbi, preferendo la serena e rassicurante attività di giudicare il lavoro degli altri, del resto il lavoro di Anti Bufale è molto semplice, tutti noi possiamo farlo, perfino io ho trovato una bellissima bufala in un sito e un Blog famoso per la sua lotta alle pseudo scienze e alle superstizioni, e’ incredibile che nel Sito e nello stesso Blog, accanto ad articoli che combattono superstizioni o teorie pseudoscientifiche, compaiono annunci che pubblicizzano tarocchi, maghi che prevedono il futuro e simili attivita’, è incredibile che nello stesso sito dove si combatte o si è contro i prodotti omeopatici, si pubblicizzano pietre dalla quale scaturiscono energie vitali capaci di combattere malattie e varie. È vero si che la pubblicità in quel sito non è gestito dal proprietario ma bensì da una società cui si è affiliato, ma è pur vero che è possibile bloccare gli annunci indesiderati o scegliere i canali pubblicitari , ma per lungo tempo queste scritte sono state presenti su cui siti, forse sarebbe il caso di provvedere.

 

È incredibile? non lo è affatto, innanzitutto non ho pubblicizzato il nome del sito e del Web perché non ho l’autorizzazione a produrre parti di esse (chi avesse dubbi sulla mia affermazione faccia una ricerca sul Web, io ho le prove di quanto sostengo) in ogni caso non è da considerarsi una bufala del proprietario o autore del sito, ma piuttosto una sua disattenzione, non m’interessa fare gli scoop indicando il sito o l’altro, mi interessa dimostrare che tutti anche da chi meno te l’aspetti possono incorrere in bufale, del resto sbagliare è cosa umana non è affatto incredibile, è incredibile che si faccia di un mestiere, la ricerca di questi errori

infine questo articolo ha sviluppato in me un serio dubbio:

gli Anti Bufalai ci difendano dai terribili complottisti e super mega pseudo scienziati, ma da costoro chi ci difende?

UNA bufala d’autore

‎martedì ‎6 ‎marzo ‎2012, ‏‎20:58:07

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

Ultimi Articoli
ULTIMI AVVISTAMENTI
I dossier del Blog
Archivi
Piu’ letti oggi

ULTIMO AVVISTAMENTO
Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  
Inviami il tuo avvistamento
segnallazioni Ufo
Avvistamenti storici per regione
L’angolo del ricercatore
Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.062 altri iscritti

Seguimi su Twitter
Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 3.238.190.82