Tempo stimato di lettura: 3 minuti

La costruzione delle Piramidi di Giza rappresentano un bel mistero: l’evidenza logica ritiene che sia impossibile che gli Antichi Egizi abbiano costruito qualcosa che anche oggi sarebbe problematico fare, non tanto per trasporto e collocazione  dei blocchi che pure rappresenta un ostacolo insormontabile al netto delle stupidaggini circa piste da pattinaggio simili alle moderne Montagne Russe, ma sicuramente per far mantenere unita una struttura con un’angolazione di 51° , infatti tutti i tentativi  degli Egizi di copiare tale angolazione e’ fallita miseramente , i resti delle Piramidi ne’ dimostrano i fallimenti

resti di Piramidi successive a quella di Giza

Certo una volta era difficile che archeologi e storici pubblicassero apertamente questi dubbi proprio per la testardaggine di un mondo accademico statico poco propenso a rivedere i propri dogmi, favoriti da un Governo Egiziano ultra Nazionalista che non gli andava giù la possibilità che gli antichi Egizi non fossero gli autori; Erano pochi e pseudo, i ricercatori o coloro che ipotizzavano una civiltà più antica e tecnologicamente più avanzata che avessero costruito la Famosa Piramide. Sitchin studioso della lingua Sumera , sostenne il legame di queste piramidi  con gli antichi astronauti , creatori tra l’altro della attuale razza umana, i cosiddetti Annunaki.

Le Piramidi sarebbero state dimore osservatori spaziali, addirittura trasmettitori di un energia capace di ricaricare le astronavi

La perfezione della Piramide di Giza

Tempo fa anch’io con quest’articolo Sapiamo tutto sulle Piramidi? o quasi tutto ,senza scomodare La teoria dell’Antico Astronauta, analizzai tutte le stranezze di queste Piramidi di cui non si sa la paternità e come siano state costruite considerando persino alcune frodi.

Sono contento che le file dei dubbiosi si ingrossano , soprattutto se scienziati ed altri finalmente si mostrano dubbiosi su queste tematiche:

Ho letto su www.express.co.uk un interessante articolo nel quale due storici  Gerry Cannon e Malcolm Hutton in occasione del lancio di un libro dichiaravano i loro dubbi sulla paternità della Piramide di Giza

In particolare e’ la Grande Sfinge di Giza a chiarire alcuni aspetti:  La Sfinge,   e’ stata scavata in roccia naturale quindi in un epoca in cui  la sabbia ancora non copriva l’area;

Siccome non e’ possibile scolpire una roccia, se sotto c’e’ la sabbia , bisogna ritenere che la zona fosse piena di vegetazione, cioè circa 12500 anni prima di Cristo, quando non c’era ancora traccia di Egizi e Faraoni e non 2500

La Grande Sfinge di Giza è una scultura di pietra calcarea situata nella Necropoli di Giza, raffigurante una sfinge sdraiata, ovvero una figura mitologica con la testa di un uomo e il corpo di un leone, e stata ottenuta da un substrato roccioso, è la più grande statua monolitica tra le sfingi egizie: lunga 73 metri (dalla coda alle zampe anteriori), alta 20 metri (dalla base alla punta della testa) e larga 19 metri dei quali solo la testa è di 4 metri. fonte Wikipedia

come la Scienza e Archeologia classica oggi sostiene

I due Storici ipotizzano, visto anche l’impossibilità per la tecnologia Egizia di realizzare La Grande Piramide, che sia stata una civiltà tecnologicamente avanzata che poi sia stata distrutta da qualche evento catastrofico naturale verificatosi forse 12000 anni fa’; Facile ipotizzare la civiltà di Atlantide presente negli scritti di molti storici antichi, persino Platone, una civilta’ che si crede essere scomparsa per qualche catastrofe naturale (la Biblica e Sumerica Alluvione?)

Conclusioni: Non e’ possibile ipotizzare allo stato attuale chi siano realmente i costruttori della Grande Piramide, e’ inutile forzare la logica , come hanno fatto alcuni classici archeologi.

Dovremmo chiedere se e’ possibile che Egiziani che non conoscevano la ruota potessero veramente costruire tali Maraviglie

Considerare la possibilita’ di civilta’ enormemente evolute che hanno preceduto la nostra’ civilta’, considerando che ci sono state sei estinzioni sulla Terra

A questo punto dovremmo chiederci come sia stato possibile che queste antiche civiltà abbiano raggiunto un così altro grado di tecnologia e scienza…ma questa e’ un’altra storia.

P.S. vi consiglio se siete curiosi di leggere gli articoli consigliati sotto per implementare quest’articolo. GRAZIE

L’autore