Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza
Ultimi Avvistamenti

Avvistamento Ufo a Pomezia

Tramite il servizio WhatsApp nato per segnalazioni "leggere" ricevo da un testimone di un Avvistamento UFO s Pomezia cui metteremo le iniziali per proteggere la sua privacy G.R. ;« ...invio queste foto che allargando potrà esaminare meglio, da qualche giorno a Pomezia prov. Roma compare questa luce che pulsa e sembra costituita da una luce che gira come intorno un asse in precessione pulsando, nel tratto di cielo che vedo dalla finestra in cucina, mettendo il telefono su un cavalletto ...

Continua a leggere

Avvistamento UFO in provincia di Caserta alla Vigilia di Capodanno ?

Alla fine dell'anno ricevo una gradita sorpresa: una segnalazione di un avvistamento UFO vicino casa ovvero nel paese dove ho residenzaCosi mi segnalava un utente che vuole rimanere anonimoda G.S.: «ll giorno 31 dicembre di quest.anno esco di casa alle ore 6 30 circa per fare un pò di jogging passando per Piazza Bellarmino comunemente Piazza Mercato di Casapulla che lei probabilmente conosce. Casualmente nel cielo scorgo una luce che dapprima sembra immobile poi si muove lentamente da sinistra a ...

Continua a leggere

La telecamera della Stazione Internazionale Spaziale non ha ripreso nessun UFO, solo un rottame

Sono consapevole di aver trascurato la tematica ufologica , ma ho ritenuto necessario dedicarmi ha gli sviluppi relativi al nuovo coronavirusQuando è scoppiata anche mediaticamente l'epidemia ho previsto-ma non era difficile- il diffondersi di un panico che avrebbe sicuramente avuto influssi negativi proprio sul tentativo del contenimento del virus e quindi raccontarla con dati e notizie provenienti da fonti ufficilai mi è sembrato la cosa giusta-Così come indicare quelle bufale che grazie alla condivisione sui social sono diventate virale e ...

Continua a leggere

qui in cielo pronto a scattare

Il video virale dell' Ufo in California è un fake, ovvero solo un riflesso

Mi ha incuriosito un video che è diventato virale in rete pubblicato anche da  La Repubblica.it Video  che sotto potete ammirareRaccontiamo brevemente la storia dell'avvistamento : il 23 Luglio 2018 tale Douglas Benefield probabilmente impiegato nel sevizio di sicurezza notturna di un cantiere di Cathedral City, in California osserva nel monitor di un sistema di telecamera a circuito chiuso un oggetto che si alza in cielo per pochi attimi per poi sparire a velocità sostenuta "tipo fulmine" sebbene le riprese siano ...

Continua a leggere

Archeologia Ufo

Tempo stimato di lettura: 4 minuti
Archeologia Ufo

Grazie a Curiosity, abbiamo visto di tutto su Marte , anzi ci hanno detto che avevamo creduto di aver visto di tutto , in realtà era solo Pareidolia , ovvero l’illusione di vedere ciò che speriamo di vedere; ma non è così: in quanto la Scienza adesso ci dice che in realtà abbiamo visto insetti e addirittura serpenti segno di una presenza di vita anche, abbastanza complessa su Marte , non solo in passato -sentite,sentite: Anche adesso!

L’entomologo anche piuttosto famoso William Romoser ,Professore emerito di entomologia medica dell’Università dell’Ohio durante il meeting annuale dell’ Entomological Society of America a St. Louis, in Missouri ha affermato candidamente:«La vita su Marte c’è stata e c’è ancora»

Il tutto studiando le foto che per anni la Nasa ci ha inviato tramite Curiosity : «Tre regioni del corpo, una sola coppia di antenne e sei zampe  sono tradizionalmente sufficienti per stabilire l’identificazione come insetto sulla Terra. Per gli artropodi bastano invece un esoscheletro e appendici articolate. Queste caratteristiche dovrebbero essere valide anche per identificare un organismo su Marte. Su queste basi, nelle foto dei rover si possono vedere forme simili ad artropodi e insetti terrestri».

I criteri spiegati in questo articolo scientifico   per riconoscere gli insetti vanno dai resti scheletrici, alla loro  differenza  anche di colore con le rocce circostanti, dalla simmetria del corpo fino ai raggruppamenti di forme diverse. Così  lo scienziato ha continuato: «una volta identificata e descritta una chiara immagine di una determinata forma, questa è stata utile per facilitare il riconoscimento di altri scatti meno chiari, ma comunque validi, che presentano la stessa forma base».
Altri aspetti ritenuti «coerenti con la presenza di forme di vita» sono stati la postura, l’evidenza di movimento, gli occhi lucenti. e addirittura il volo già perchè secondo lo scienziato una immagine sembrerebbe persino mostrare uno degli insetti in volo: prima in ripida picchiata e poi in risalita

ed ecco sotto le foto che dovrebbero spiegare le sue scoperte

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 4 minuti
Archeologia Ufo

Archeologia Ufo

Prima una curiosità raccolta nel web:  Volete mandare dei messaggi negli spazi più profondi?  rendendo immortali o quasi i vostri scritti ? Bene esiste un servizio anche gratuito su  SpaceSpeak  sostiene che prenderà il vostro messaggio, lo codificherà e lo diffonderà nello spazio in cui percorrerà i cieli per milioni di anni. Molto tempo dopo che la Terra è sparita, i fotoni del  messaggio correranno attraverso il cosmo in silenziosa testimonianza dei vostri  pensieri…

Il sevizio è  o dovrebbe essere gratuito per messaggi che non superano i 2000 caratteri. mentre messaggi vocali o video sono a pagamento…ovviamente è solo curiosità non sto ne pubblicizzando il sevizio che non so neanche come funziona

Ma vediamo altro, in attesa di qualcosa che considero un’opera importante e dando il benvenuto alla neonata   C.R.E.A Centro di Ricerca Esistenza Aliena di Angelo Maggioni che nasce per sostituire A.R.I.A.-C’è da scrivere che il mio blog non ha niente da vedere con altri che dovrebbero avere acronimi  simili( il rapporto di amicizia e collaborazione su alcuni avvistamenti riguarda proprio Maggioni) —

Qualche amico mi ha fatto notare una foto della Nasa di Nettuno molto  interessante dove si può far sfogare la nostra fama di “pareidolia” . Potete osservarla a questo indirizzo  e sotto abbiamo la foto

Riporto il trafiletto scritto sul sito a descrizione della foto«…Le immagini ad alta risoluzione di Plutone scattate dalla nave spaziale New Horizons della NASA poco prima dell’approccio più vicino, il 14 luglio 2015, sono le immagini più nitide fino ad oggi dei vari dettagli rivelatori del terreno di Plutone fino a una scala di 270 metri. In questa sezione di 75 miglia (120 chilometri), presa dal mosaico più grande ad alta risoluzione, la superficie ruvida della pianura circonda due montagne di ghiaccio isolate. http://photojournal.jpl.nasa.gov/catalog/PIA19954»Infatti troviamo in questa foto tre elementi piuttosto distinguibili sul Pianeta

vediamo le stranezze ingrandite

Dove si osserva una piramide che assomiglia molto a quelle terrestre viste dall’alto

Piramide di Giza

Insomma una certa somiglianza c’e’ ricordando le altre scovate su Ceres per esempio

Adesso rivolgiamoci all’altra anomalia  Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Archeologia Ufo

Una notizia Archeologica mi ha svegliato dal Torpore tipicamente estivo e da polemiche sterili…

Giunge dal “MINISTERO DELLE ANTICHITÀ DELL’EGITTO”, precisamente  sulla stessa  pagina facebook ,viene annunciata una scoperta che potrebbe essere di portata storica ovvero il ritrovamento di un Sarcofago Gigante scoperto casualmente in un cantiere  durante operazioni di scavo di fondamenta nella città di Alessandria a al-Karmili Street nel distretto di Sidi Gaber,

Il capo del consiglio supremo delle antichità Mostafa Waziri ha annunciato che questo sarcofago ha dimensioni stupefacenti ovvero  un’altezza di 185 Cm , larghezza di 165 cm e la bellezza di 265 cm di lunghezza che potrebbe indicare una persona veramente alta considerata un epoca in cui  con 180 cm venivi considerato un gigante, ma non e’ l’unica cosa incredibile: è stata ritrovata, vicino al sarcofago  una testa di alabastro di un uomo che potrebbe rappresentare una statua del proprietario della tomba, ma soprattutto è importante il fatto che il sarcofago risulta ancora sigillato, per tanto potrebbe essere intatto, potremmo cioè, trovare i resti o mummia ospiti di questo enorme Bara. Sotto le foto pubblicate sulla pagina Facebook del Ministero Egiziano

Ovviamente sono circolate vari ipotesi tra cui quella dell’Alieno, del resto l’ipotesi che in passato sulla terra vissero dei giganti ovvero ibridi, figli di Alieni avuti da Donne Terrestri è, malgrado tante polemiche, descritto nella Bibbia in Genesi 6,1-4:
«1 Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla terra e nacquero loro figlie, 2 i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e ne presero per mogli quante ne vollero. 3 Allora il Signore disse: «Il mio spirito non resterà sempre nell’uomo, perché egli è carne e la sua vita sarà di centoventi anni.
4 C’erano sulla terra i giganti a quei tempi – e anche dopo – quando i figli di Dio si univano alle figlie degli uomini e queste partorivano loro dei figli: sono questi gli eroi dell’antichità, uomini famosi.»

Inoltre non mancano la loro descrizione sempre nella bibbia precisamente:

Deuteronomio 3:11

11 (Poiché Og, re di Basan, era rimasto solo della stirpe dei Refaim. Ecco, il suo letto, un letto di ferro, non è esso a Rabbah degli Ammoniti? Ha nove cubiti di lunghezza e quattro cubiti di larghezza-, a misura di cubito ordinario d’uomo). –

(letto 4,1148 metri di Altezza e 1,8288 metri di larghezza!!)

Oltre a queste prove documentali forse gli unici enormi sarcofagi prima di questa in Egitto li troviamo a Saqqara ma furono trovati vuoti e comunque collegati al culto del Dio Toro-Apis.

Non solo Ipotesi Alieno anche tombe di Personaggi Storici importanti:

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Archeologia Ufo

Approfitto di questo articolo per farmi un pò di pubblicità:

Ho appena finito di scrivere il mio secondo libro o meglio manuale, pubblicandolo su Scribd. S’intitola: “Manuale di sopravvivenza per i nostri Gesù”: Con questo piccolo manuale, che non costituisce materia Ufologica, voglio fornire validi strumenti per affrontare l’uomo Gesù al netto di fondamentalismi isterici da atei o teologi: Che sia vissuto o no rappresenta un tesoro tipicamente umano. questo manuale vuole rispondere al più grande quesito: E’ veramente esistito? E’ il messia profetizzato dall’antico testamento? E’ stato veramente Crocifisso ? E’ di origine Nobile? E’ stato Sposato?  leggetelo è scoprirete

Scaricatelo cliccando l’immagine sotto( e’ in formato PDF)

Oppure  su questa pagina o direttamente su scribd

Inoltre e’ presente sulla sidebar a destra di chi guarda, mi raccomando leggetelo, è’ ovviamente gratis reciprocamente parlando, nel senso che io non pretendo nulla , ma pure voi non aspettatevi di ricevere ricompense in cambio della vostra lettura!!

In questo periodo c’e’ un grande rifiorire di ricerca ed avvistamenti grazie Ad A.R.I.A. e C.UFO.M. pubblicizzati anche dalla RAI,mi raccomando di visitare i link degli stessi per osservare questi avvistamenti interessanti e ben analizzati.

Io invece voglio mostrarvi e proporre una specie di paradosso semplice-semplice

Osserviamo le foto sotto

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 5 minuti
Archeologia Ufo

Approfitto di una sterile polemica creata ad hoc su un’affermazione mal compresa di un ricercatore su Biglino(qualcuno ama fare guerre piuttosto che ricerca)per  fare divulgazione, ovvero stimolare l’interesse per un determinato argomento

Prima di iniziare consiglierei alcuni miei articoli a chi sostiene di aver smascherato cosa…? Probabilmente ciò che ha smascherato sono le sue analisi , fallaci da tutti i punti di vista, spero che abbia l’umiltà di leggere per aumentare il suo bagaglio di esperienze necessarie per collaborare per centri così famosi…

Ecco i Link di studio dove ovviamente si possono verificare analisi e contro-analisi( mai contrastate)

1° Link

2° Link

3° Link ( sperimento)

Sperando alla fine che poi si smetta di affermare o di auto compiacersi di analisi che…lasciamo perdere; Magari sarebbe bene che tutti i ricercatori analizzassero,soprattutto quelli stimati e stimabili del CUN, al fine di verificare le inesattezze di un loro collaboratore ( speriamo per il bene della ricerca)

Ma torniamo a Biglino , riguardo l’affermazione che deriva dallo stesso collaboratore del CUN (così sostiene lui, quindi non assumo responsabilità)

«Un altro big delle scienze di confine» riferito a Biglino

E’ bello che un cacciatore di Alieni presso il SETI ( ???) difenda a spada tratta un suo beniamino da presunte offese , anche se poi non si può’ scandalizzarsi di presunte ed inesistenti offese personali, consentendo commenti dalla quale si vomitano epiteti quali «mentecatti»…poi qualcuno o qualcuna parla di querele…

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Altro

La corsa allo conquista dello spazio degli anni 50 e 60 non fu solo gloria, ma anche sacrifici di vite inutili, è il caso della cagnolina Laika ; Oggi ricorre il 60° anniversario della suo Lancio nello spazio, avvenuto il 3 Novembre 1957 imbarcata a bordo della capsula spaziale sovietica Sputnik 2.

Era una Meticcia di tre anni che ebbe la sfortuna di essere idonea e aver superato tutti i terribili test

Fu considerata l’icona della superiorità spaziale dell’U.R.S.S.  con emissioni anche di francobolli commemorativi. Una eroina silenziosamente involontaria, vittima di un non esperimento che serviva solo a dimostrare al mondo intero la superiorità tecnologica Sovietica, Una missione che prevedeva la morte, in quanto la capsula non aveva nessuna protezione termica

La propaganda di regime sostenne che Laika sopravvisse per sei giorni. La verità e’ che sopravvisse poche ore, morì di  asfissia a causa di un guasto all’impianto di aerazione.

Secondo Oleg Gazenko, capo di quella della missione fu un sacrificio inutile. si ottennero  poche informazioni …

Il corpo di LaiKa venne incenerito durante l’attraversamento della capsula nell’atmosfera divenendo polvere di stelle

 

Buon Viaggio Laika


Di tutt’altro spirito e’ la notizia riguardo una misteriosa cavità  trovata nella piramide di Giza :

-Certo tutto si sa della Piramide! – Ma quali Misteri ?

Per fortuna non tutti ragionano come l’intellighenzia nostrana, infatti ricercatori del progetto internazionale ScanPyramids hanno pubblicato su Nature, l’incredibile scoperta di una cavità situata sopra la Grande Galleria lievemente a sinistra della Camera del Re

Sotto una mia ignorante illustrazione che descrive l’anomalia

La scoperta e’ avvenuta grazie alla moderna tecnica della muografia che  già  ha diagnosticato un corridoio   vicino alla parete nord,

Nel lontano marzo 2016 e’ stata individuata la cavità, studiata per un anno con tre diverse tecniche  di

La Muografia e’ una tecnica per lo più usata in vulcanologia al fine di interpretare l’andamento dei Muoni, particelle prodotte dai raggi cosmici che hanno un diverso comportamento a secondo se colpiscono aria o materia più densa, Nel caso della Piramide hanno colpito aria , quindi hanno rilevato qualcosa di vuoto

muografia,  e’ alle dimensioni della Grande Galleria, probabile sia composta dapiù strutture e disposte orizzontalmente

Lo scopo di questa cavita’ rimane un mistero ma del resto tutta la Piramide al netto di inutili speculazioni rimane lo stesso un mistero circa come fu costruita e che cosa serviva (non certo come tomba reale)

Ed e’ stupefacente come gli antichi proprietari di questa meraviglia ancora riescono a celare alcune strutture interne

L’unica ipotesi certa e’ che queste stanze dovevano rimanere segrete…chissà perché ?

Seguiremo con molto interesse l’evolversi della situazione , ovvero se verranno trovati indizi utili per scoprire la funzione di questa o queste stanze sempre che ci sia la volontà delle autorità Egiziane a voler conoscere e divulgare il vero scopo.

Infatti già in azione  il ” Faraone” Zahi Hawass L’ex ministro delle Antichità che dopo aver dichiarato a Live Science che i risultati del Team potrebbero essere il risultato di pietre di diverse dimensioni, e potrebbero non indicare la presenza di grosse cavità, sostiene che queste cavità sono già conosciute da 30 anni , sarebbero cioè solo spazi vuoti per sostenere la struttura (potete ammirare le sue dichiarazione su  questo video del sole 24 ore ), e quindi la domanda sorge spontanea: perché partecipi a queste ricerche se hai già la risposta? 

Il Meticcio d’autore

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Archeologia Ufo

Una novità’ in campo archeologico : un ritrovamento di un dente che potrebbe far cambiare le nostre conoscenze riguardo l’evoluzione dell’uomo

il Museo di Storia Naturale di Mainz ha annunciato che un gruppo di archeologi Tedeschi, ha ritrovato ad Eppelsheim, un piccolo centro appartenente al Land Renania-Palatinato, lungo il fiume Reno, un dente molto preistorico.

La scoperta sarebbe avvenuta circa un anno fa’ ma si e’ preferito approfondire le ricerche riguardo la datazione e la sua appartenenza

Un fatto straordinario , in quanto il dente in questione sarebbe appartenuto ad un ominide vissuto circa 9,5 milioni di anni fa; Significa che la teoria dell’origine Africana ( Lucy ), non e’ esatta

L’esemplare “Lucy”, scoperta nel 1974 nei pressi del villaggio Hadar nella valle dell’Auasc del Triangolo di Afar in Etiopia è un “early australopithecine”,datato circa 3,2 milioni di anni fa, è stata chiamato così dalla canzone Lucy in the Sky with Diamonds dei Beatles che veniva trasmessa in continuazione nei luoghi della scoperta, la straordinarietà’ della scoperta sta nel fatto che fu l’esemplare bipede piu’ antico mai scoperto prima

replica artistica dello scheletro di Lucy credit Wikipedia

Il dente in questione apparterrebbe ad una specie ominide identica di Lucy (Australopithecus afarensis )e Ardi (Ardipithecus ramidus), scoperti in Etiopia solo con una superiore anzianità di 6 e passa  milioni di anni, fatto che metterebbe in crisi la teoria che le prime specie ominidi comparvero in Africa. Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Archeologia Ufo

La costruzione delle Piramidi di Giza rappresentano un bel mistero: l’evidenza logica ritiene che sia impossibile che gli Antichi Egizi abbiano costruito qualcosa che anche oggi sarebbe problematico fare, non tanto per trasporto e collocazione  dei blocchi che pure rappresenta un ostacolo insormontabile al netto delle stupidaggini circa piste da pattinaggio simili alle moderne Montagne Russe, ma sicuramente per far mantenere unita una struttura con un’angolazione di 51° , infatti tutti i tentativi  degli Egizi di copiare tale angolazione e’ fallita miseramente , i resti delle Piramidi ne’ dimostrano i fallimenti

resti di Piramidi successive a quella di Giza

Certo una volta era difficile che archeologi e storici pubblicassero apertamente questi dubbi proprio per la testardaggine di un mondo accademico statico poco propenso a rivedere i propri dogmi, favoriti da un Governo Egiziano ultra Nazionalista che non gli andava giù la possibilità che gli antichi Egizi non fossero gli autori; Erano pochi e pseudo, i ricercatori o coloro che ipotizzavano una civiltà più antica e tecnologicamente più avanzata che avessero costruito la Famosa Piramide. Sitchin studioso della lingua Sumera , sostenne il legame di queste piramidi  con gli antichi astronauti , creatori tra l’altro della attuale razza umana, i cosiddetti Annunaki.

Le Piramidi sarebbero state dimore osservatori spaziali, addirittura trasmettitori di un energia capace di ricaricare le astronavi

La perfezione della Piramide di Giza

Tempo fa anch’io con quest’articolo Sapiamo tutto sulle Piramidi? o quasi tutto ,senza scomodare La teoria dell’Antico Astronauta, analizzai tutte le stranezze di queste Piramidi di cui non si sa la paternità e come siano state costruite considerando persino alcune frodi.

Sono contento che le file dei dubbiosi si ingrossano , soprattutto se scienziati ed altri finalmente si mostrano dubbiosi su queste tematiche:

Ho letto su www.express.co.uk un interessante articolo nel quale due storici  Gerry Cannon e Malcolm Hutton in occasione del lancio di un libro dichiaravano i loro dubbi sulla paternità della Piramide di Giza

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Archeologia Ufo

Qualcuno sostiene  che il mistero non esiste, sbagliato! Il mistero esiste, esiste per essere risolto.

Luglio 2017: il mondo Ufologico e Archeologico rimane sconcertato  per una importante scoperta Archeologica, purtroppo non ho  studiare il fatto per degenza all’Ospedale di Caserta…

Ricapitoliamo per i pochi che non ne sono venuti a conoscenza:

Vicino alle famose  linee di Nazca sono stati trovati  cinque scheletri dalla conformazioni piuttosto strane tali da ipotizzare resti di alieni o ibridi.

Non si sa chi sia stato l’autore di questa scoperta ma sappiamo che sono a disposizione di un team composto dall’Ufologo Jaime Maussan autore di questa perla ,Konstantin Korotkov, professore di scienze informatiche e biofisiche all’ Università Federale delle Tecnologie Informatiche, Meccanica e Ottica e Raymundo Salas Alfaro, radiologo del Perù,   il perito forense Josè Zalce, il biologo Josè De la Cruz Rios. una equipe che sta  collaborando, per questo caso, con il sito gaia.com che si occupa di Misteri e Ufo e che in questa occasione ha realizzato un video dove spiega la scoperta e le loro analisi sui corpi

Dunque cinque corpi alquanto strani

 

Gli adulti sono alti 168 cm, tutti hanno tre dita sia alle mani che ai piedi, crani allungati

In particolare sono strane  le mani: formate da tre dita, molto lunghe e affusolate, sono  composte da 5 falangi che si innestano direttamente nell’articolazione del polso, la mano quindi  non aveva,  un palmo. Lo stesso  per i piedi, privi ”, con le tre dita ad angolo retto non avevano la cosiddetta pianta

Sembrerebbe tra i cinque esserci i resti di un bambino e una madre incinta con all’interno 3 uova fecondate

Secondo Gli ufologi più ottimisti sono  resti di alieni ovvero la prova  delle prove della presenza degli Alieni sulla terra

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 2 minuti
Archeologia Ufo

Dopo il buco , adesso su Marte, e’ la volta del Cerchio di pietra, fotografato da Opportunity e scovato dal gruppo Secureteam10 . Sotto possiamo ammirare il video in cui si nota il cerchio

Per lo stesso gruppo, questo cerchio non avrebbe caratteristiche naturali ovvero sarebbe artificiale una specie di Stonehenge Marziana, fatto che potrebbe significare civiltà su Marte molto simile a quella terrestre

La somiglianza davvero esiste osservando la foto sotto Continua a leggere

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

Ultimi Articoli
ULTIMI AVVISTAMENTI
I dossier del Blog
Archivi
Piu’ letti oggi

ULTIMO AVVISTAMENTO
Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  
Inviami il tuo avvistamento
segnallazioni Ufo
Avvistamenti storici per regione
L’angolo del ricercatore
Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.061 altri iscritti

Seguimi su Twitter
Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 54.160.19.155

<a href=”http://www.copyscape.com/”><img src=”//banners.copyscape.com/img/copyscape-banner-blue-160×56.png” width=”160″ height=”56″ border=”0″ alt=”Protected by Copyscape” title=”Protected by Copyscape – Do not copy content from this page.” /></a>