Un Ignorante tra scienza e pseudoscienza
Tempo stimato di lettura: 5 minuti
Pseudo e Bufalite

Una bella arrabbiatura di mezza estate, questo e’ il succo di quest’articolo; mi arrabbio profondamente quando leggo di sciocchezze scientifiche spacciate per conoscenze scientifiche , soprattutto quando queste sono sviluppate da riviste di divulgazione scientifica piuttosto prestigiose

Il bello, anzi il brutto e’ che queste sciocchezze possono “infettare” il patrimonio culturale scientifico dei loro lettori . per altro parecchi, che potrebbero convincersi di cose completamente sbagliate

Non le mando a scrivere e il caso di Focus.it e il noto Debunker Svizzero in relazione alla notizia che oggi tiene il banco scientifico ovvero l’annuncio della Nasa di aver scoperto un pianeta extrasolare molto simili alla terra .

Secondo il debunker svizzero in questo suo articolo ,a suo modo di vedere, l’annuncio della Nasa di una scoperta sensazionale era esagerato rispetto alla scoperta poi divulgata : ma cosa si aspettava dall‘annuncio sensazionale della Nasa ? la scoperta degli alieni? in questo caso sarebbe poco sensato aspettarsi un annuncio dalla Nasa, penso che una tale notizia meriterebbe l’operato del Presidente Usa (se scoperto dagli USA) un annuncio di tale portata non puo’ non essere annunciata da un capo di stato, allora cosa si aspettava il Debunker ‘ che la Nasa avesse aperto un ristorante a prezzi modici sulla Luna ? possibile che da piccolo non abbia mai fantasticato di una terra gemella, un mondo lontano come per esempio Pandora nel film Avatar…..

Quello di aver scoperto un pianeta dove e’ possibile che ci sia stata la via o addirittura che ci sia ancora vita…..e’ roba da poco? probabile che il solo accenno ad una minima probabilità di vita aliena faccia venir mal di pancia al debunker , stranamente critico con la Nasa che ha sempre difeso a spada tratta soprattutto quanto questa nega avvistamenti Ufo

Perché si e’ programmata la missione Kepler ? , se non quello di ricercare e confermare pianeti simili alla Terra in un sistema solare diverso dal nostro: la scoperta di un piante quanto meno quello che piu’ si avvicina alla terra in posizione , struttura e temperatura rappresenta un successo di questa missione.

Da un punto di vista scientifico esiste oramai un modello che prevede la presenza di molti mondi con possibili e diversificata vita, il tutto confermato anche matematicamente con la famosa e discussa equazione di Drake , la scoperta di tali pianeti da’ evidenza al modello e l’equazione , certo manca la prova fondamentale, quella di scoprire la vita su altri pianeti , ma questo ovviamente non pregiudica il modello, per esempio il Bosone di Higgs pur logicamente previsto nel modello standard della fisica e’ stato scoperto poco tempo fa con l’accrescere della tecnologia. purtroppo ancora non abbiamo tecnologia per andare a raccogliere prove visive di altra vita , dobbiamo accontentarci di osservazioni, misurazioni prendendo come punto di riferimento la terra.

Certo sono d’accordo con il Debunker che non si ha la certezza che su questo pianeta ,cugino della Terra, ci sia la certezza di vita passata o presente, ma sono le argomentazioni confutate per evidenziare questa non certezza che lascia stupefatti:

Nell’articolo del debunker si fa riferimento al fatto che il pianeta potrebbe essere in condizione proibitive , porta ad esempio proprio i pianeti di Marte e Venere che secondo il Debunker avrebbero stessi parametri di Kepler dimenticandosi che esiste una differenza importante tra Marte , Venere e il Pianeta Kepler 452b i due pianeti del nostro sistema solare hanno una bassa forza gravitazione a differenza del extrasolare Kepler 452b , differenza fondamentale proprio per il mantenimento per esempio di elementi essenziali per la vita

Il discorso del Debunker segue una linea apparentemente logica, fatta , pero’ da premessee misurazioni errate e contraddittorie , sostenendo appunto che il pianeta Kepler atrebbe una forza di gravita’ il doppio di quella terrestre, non si capisce da dove abbia ricavato queste informazioni, dall’altra ci sono dichiarazione di ricercatori facenti parte del team che studia i dati di Kepler che noi terrestri potremmo benissimo abituarci a tale differenza di gravita’ .Ed e ‘significativo questa parte del discorso dove afferma che :“la stella di Kepler 452b ha un miliardo e mezzo di anni più del Sole, per cui potrebbe darci un’indicazione di quale futuro potrebbe avere la Terra (sottolineo i vari potrebbe). La maggiore energia emessa dal suo sole invecchiato potrebbe averne scaldato la superficie fino a farne evaporare gli oceani.”

Nel caso del sole di Kepler, come scienza sostiene la maggiore luminosità e radiazione, e’ dovuta non al suo invecchiamento ma dalle sue dimensioni , piu’ piccole sono le stelle piu’ emanano energia , oltretutto il fatto che questa stella abbia un’anzianita’ di un miliardo e mezzo rispetto al nostro solo non e’ determinante per stabilire una differenza di temperatura , Infatti questa differenza di vecchiaia potrebbe essere colmata dal fatto che il nostro sole essendo di dimensioni maggiore brucia piu’ velocemente l’idrogeno rispetto la sole di Kepler che piu’ piccolo brucia lentamente .quindi pressapoco dovrebbero essere entrambe a meta’ del loro ciclo , quindi con temperatura simili per tutte e due i pianeti , si esclude con certezza che la stella di Kepler stia diventando una Gigante Rossa con conseguenze terribili per lo stesso Kepler 452b che oltretutto stando ad una maggiore distanza dalla sua stella rispetto a quella della terra con il suo sole ,compenserebbe la differente temperatura dei soli dei due pianeti

Ma e’ assurdo il fatto che , secondo il debunker, su questo pianeta la terribile temperatura potrebbe benissimo aver fatto evaporare la presunta acqua del pianeta Kepler : mi domando , ma una volta evaporata tutta st’acqua che fine avrebbe fatto , una conoscenza scientifica , che dovrebbe equivalere al periodo pre-scolastico di ogni essere umano, quando esponendo un bicchiere d’acqua al sole d’estate e dopo un po’ ci accorgevamo che la quantita’ del liquido diminuiva ci domandavamo ,dove l’acqua fosse finita ,sparita da magia?

La scienza ci dice che l’acqua non sparisce ma cambia forma o stato : si hanno tre stati ,liquido solido e gassoso .,quindi dove finisce l’acqua evaporizzata su un pianeta .

In realta ‘ la perdita di acqua su un pianeta e’ dovuta a due cause concomitanti prendiamo per esempio proprio Venere e Marte che in un Passato Remoto ospitavano imponenti masse d’acqua ; sono sparite per due motivi :uno e’ l’atmosfera l’altra e’ la forza di gravita’ . in poche parole : l’atmosfera priva o quasi di ozono di questi pianeti non li avrebbe difeso dai raggi UV che avrebbero separato le molecole che compongono l’acqua in idrogeno che data la poca forza di gravita’ dei pianeti si sarebbe allontanato nello spazio e l’ossigeno che si sarebbe combinato sui pianeti con il carbonio , cosi’ addio acqua , lasciamo perdere la stupidaggine circa il fatto che sia l’evaporizzazione a far sparire l’acqua , anche questa giusta ipotesi (i raggi UV) e da scartare proprio per la notevole forza di gravita’ di Kepler 452b

Non e ‘solo il debunker ad essere un po’ deluso da questo annuncio anche focus.it da sensazioni di delusione evidenti in questo articolo, soprattutto riguardo alla possibile esistenza aliena su questo pianeta; infatti tra parentesi scrive che il SETI ha reso noto di aver cercato invano eventuali segnali alieni da quel sistema planetario, consiglio a Focus.it di inserire il Link dove il SETI avrebbe dichiarato quanto sopra , purtroppo io non l’ho trovato , mi dispiace perché avrei potuto fare delle domande a chi ha fatto tali dichiarazioni , domande che avrebbero sicuramente rimosso parte della mia ignoranza riguardo il tempo che impiega un messaggio per essere percepito, io sapevo infatti che(secondo le nostre conoscenze e tecnologia , un messaggio lanciato da Kepler 452b per arrivare ad essere percepito sarebbe necessario, ad essere ottimista , cica 600 anni; vorra’ dira’ che il Seti sta scrutando la zona di Kepler 452b prima che Colombo partisse alla volta delle Americhe…….be penso che sia giusto stendere un bel velo pietoso sulla vicenda e goderci di questa notizia che (saro’ deficiente) mi ha davvero entusiasmato.

Del resto approfittando di queste sciocchezze , penso di aver spiegato come mai la Nasa ritiene cosi’ importante questo pianeta e perché i dati sono parecchio confortanti riguardo simile habitat con la Terra

Per fortuna ci pensa mia moglie a farmi sbollire la arrabbiatura : finalmente siamo riusciti ha produrre il Primo vero sorbetto al Limone, per immortalare l’avvenimento ha deciso di scattare una bella foto con il suo smartphone, per pubblicare questo successo sui social forum, solo che mentre scattava la foto, lo smartphone e’ scivolato nel recipiente che ospitava il sorbetto, cosa divertente ma anche pseudo-scientifico , visto che lo smartphone non solo funziona , ma sembra addirittura migliore rispetto a prima , che dite devo brevettare il sorbetto?

La morale di questo fatto e’ che Eco ha ragione , talvolta i social fanno male ……..soprattutto perché ‘ non ho potuto gustarmi la nostra creazione……

Il sorbetto d’autore

P.S. Volevo avvertire che il blog dato il caldo e ferie limitera’ la pubblicazione di articoli , Vi auguro una serena e divertente pausa estiva

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Precauzioni per l'uso

QUESTO BLOG SI OCCUPA DI TEMATICHE UFOLOGICHE E MATERIE PSEUDO-SCIENTIFICHE, QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE
--------------------------------------------------------------------------------
QUESTO BLOG NON RAPPRESENTA UNA TESTATA GIORNALISTICA IN QUANTO VIENE AGGIORNATO SENZA ALCUNA PERIODICITÀ. IN OGNI CASO NON PUO’ CONSIDERARSI UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA LEGGE N° 62 DEL 7.03.2001.

 

Ultimi Articoli
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA