Un Ignorante tra Scienza e Pseudo Scienza

ignorante

Blogger per caso, ufologo per passione: "Il mio nome è stato citato in libri e svariati giornali come ufologo"... , con pochi mezzi a disposizione e tanta passione vuole analizzare, confrontare e capire tutto ciò che riguarda l'informazione con una ricerca a 360° . Non precludendo nessuna verità e non pretendendo nessuna verità , ma solo una opinione cui confrontarsi
Tempo stimato di lettura: 6 minuti
Fact Checking

Si cerca di ampliare informazioni , di completare situazione o affermazioni che sinceramente in altrui luoghi poco si sa e poco si ha volontà di ricerca

Se non ve ne siete accorto questo blog non si è mai considerato come latore di verità assolute , più che altro l’intenzione è quella di suscitare dubbi e ampliare conoscenze o informazioni di solito raggiunte dopo vari mesi di studio effettuati nel tempo libero perché a me l’ufologia   non da da campare e non ho assolutamente voglia di comparire ovvero di apparire in ogni caso ,  ho talvolta concesso temporanee collaborazione senza chiedere nulla in cambio , e comunque  il web  è pieno di miei spunti e persino libri hanno preso in considerazione miei scritti senza nessuna pretesa da parte mia

Detto ciò, mi ha incuriosito questo articolo pubblicato da John Greenewald, Jr autore del sito The Black Vault dall’interessante titolo evidenziato dalla sua immagine di copertina sotto pubblicata ( per leggere l’articolo in lingua Inglese ma che stavolta il traduttore di Google fa un sufficiente lavoro cliccate sulla foto stessa )

Dove in pratica il Pentagono avrebbe corretto le sue precedenti affermazioni e che quindi  “L’AATIP NON SI SAREBBE MAI OCCUPATO DEGLI UAP E LUIS ELIZONDO NON EBBE ALCUN RUOLO DI DIREZIONE  NELL’AATIP”

Un articolo che per molti ricercatori metterebbe la parola fine all’AATIP come studio per gli UFO . In pratica articoli di giornali seriosi. dichiarazioni di portavoce del pentagono e senatori del parlamento USA sarebbero solo sciocchezze , abbiamo perso o meglio ci hanno fatto perdere tempo non associazioni o Ufologi indipendenti , ma organizzazioni e politici seri.,.Io ci andrei cauto, già le mie speculazioni sopra dovrebbero far riflettere e soprattutto farei un’attenta lettura dell’articolo

Quindi vi consiglio di leggere molto attentamente l’articolo che qui  ri linkato

Si basa su uno scambio di email con Susan Gough attuale portavoce del pentagono ( una dei portavoce del pentagono precisamente addetta alla Marina USA(NDR) :  «Né AATIP né AAWSAP erano legati all’UAP”Lo scopo di AATIP era di indagare sulle applicazioni avanzate del sistema di armi aerospaziali straniere con future proiezioni tecnologiche nei prossimi 40 anni e di creare un centro di competenza sulle tecnologie aerospaziali avanzate.»

Di conseguenza , come lo stesso John Greenewald, afferma , un cambio di rotta rispetto alle precedente dichiarazioni dell’allora portavoce infatti la Gough dichiara in quello che credo scambio di email e su sollecitazione dello stesso Greenewald  «All’epoca, il signor Sherwood stava ripetendo le informazioni che erano state fornite da un precedente portavoce due anni prima”, ha detto Gough.“Quel portavoce precedente non era più con la mia organizzazione e non posso commentare il motivo per cui la spiegazione di AATIP di quella persona includesse che aveva esaminato eventi anomali. Secondo tutte le informazioni ufficiali che ho ora, una volta implementato, l’AATIP non ha portato avanti ricerche e indagini su fenomeni aerei non identificati; ciò non faceva parte degli studi tecnici né delle relazioni prodotte dal programma.»

Di sopra si nota che la discrepanza tra i precedenti portavoce e l’attuale non è sciolta dalla risposta ma sai io sono ignorante mentre altri hanno certezze

Una cosa che mi ha meravigliato è questa foto pubblicata nell’articolo considerato

 

sembrerebbe uno screenshoot del sito governativo USA riguardo la pubblicazione  gare d’appalto di beni e servizi per amministrazioni governative

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Fact Checking

Una ricerca che si basa su conclusioni predeterminate figli di odio non è ricerca è solo ciarpame , la bellezza di questo sito , oltre di essere consapevole di trattare argomenti pseudo scientifici e di non considerarsi infallibile ma di cercare ,per quanto possibile, di fornire prove attraverso collegamenti alle fonti di notizia verificandone il contenuto e allo stesso tempo  consigliare chi lo legge di verificare sempre le dichiarazioni di colui che afferma un qualcosa, noi in primis… vabbè  passiamo oltre: 

Il canale Youtube di Ufology ha pubblicato deivideo riguardo il caso Caponi discusso durante il Convegno di Pomezia sotto i video in due parti questo è l’indirizzo   poi ne parleremo dettagliatamente per finire su questo capitolo

Iniziamo con le novità introdotte da una comunicazione di Douglas D. Johnson ricercatore del  Scientific Coalition for UAP Studies e  Susan L. Gough Portavoce del Pentagono ovvero portavoce  Ufficio del Segretario della Difesa (OSD)

In pratica ciò che ha spinto Douglas D. Johnson a chiedere informazioni sono state alcune dichiarazioni di piloti protagonisti dei fatti di USS Nimitz ovvero  aver visto  ed essere testimoni del video diversi da quelli in circolazione (la fonte) ovvero  una versione molto più lunga e ad alta definizione

 

Da qui l’investigazione di Douglas D. Johnson con semplici ma intuitive email di cui porto quelle che più mi interessano

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 7 minuti
Fact Checking

Prima di iniziare l’articolo mi viene da fare alcune considerazioni circa il comunicato stampa sviluppato dalla Federazione Ufologica Italiana, non sono fatti miei ? penso che siano fatti di tutti gli appassionati

Il fatto nasce da una incomprensione nata tra il F.U.I. ed A.R.I.A. riguardo un avvistamento di Camporosso analizzato da entrambe le associazioni e pubblicato nei loro siti o pagine social, provocando una problematica che incide sull’etica delle comunicazione tra associazioni riguardo stessi avvistamenti analizzati da diversi soggetti. Magari un consiglio non richiesto posso darvelo

Fermo restando l’inviolabilità di diritti legali  acquisiti, siccome vogliamo indossare veste scientifiche , penso che ognuno sia libero di analizzare, giudicare e commentare avvistamenti anche se sono stati già analizzati in anticipo da altri; è mio diritto e dovere trovare  soluzioni ai casi, per il bene stesso della ricerca e chi propone il caso si dovrebbe porre alla stregua di  chi sviluppa una ricerca scientifica ovvero pubblicare tutte le sue analisi e prove a supporto per rimettersi a giudizio della comunità ufologica che d’altra parte può procedere alla verifica  o falsificazione delle ipotesi

In questo contesto nasce la  problematica delle confusione di diverse  analisi di uguali avvistamenti  che potrebbe falsificare la realtà di un fenomeno, se due soggetti pubblicano lo stesso caso ignorando le analisi dell’altro possono generare una confusione per chi legge ovvero addirittura percepire  due casi diversi ma simili tra loro: per esempio un avvistamento di cui io ho collaborato ebbe parecchio eco sui vari giornali (anche L’ANSA) , dopo alcuni mesi fu pubblicato su altro soggetto, foto simili che riprendevano oggetto simile nella stessa zona: Quindi mi posi il problema di considerare l’ipotesi di un diverso  avvistamento proprio perché reputo incredibile che un’associazione non sia informato su un caso che ha riscosso un interesse nazionale , anzi internazionale e che comunque è diventata immagine di repertorio per introdurre , in programmi televisivi ,tematiche ufologiche, quindi  la straordinarietà di due casi simili verificatosi allo stesso tempo? o stesso caso analizzato da diverso soggetto ?  insomma una confusione che la divulgazione ufologica non si può permettere

Nel caso di Camporosso , un avvistamento che ha fatto il giro di facebook e che non mi ha mai dato stimoli di analizzarlo  c’e comunque il rischio di creare confusione a chi si interessa di avvistamenti, sarebbe stato opportuno anzi  utile e si sarebbero evitate parecchie polemiche utilizzando la frase « Questo avvistamento giunto in redazione è stato affrontato da altre associazioni, cercheremo di contribuire con le nostre analisi…» come dire two e meglio di one di gelato memoria

Si parla di querele? mi dispiace perchè la  FAI fu difeso da più parti  riconoscendone  il diritto di sbagliare senza  che una valutazione sbagliata debba compromettere la reputazione ufologica (leggi qua),mi dispiace leggere termini quali “palloni gonfiati” “buoni a nulla” o addirittura stabilire o certificare « …chi rimane una nullità assoluta nella vita fattuale.»  ( poi che c’entra la vita fattuale del filosofo Martin Heideggern ) Chi siamo noi per giudicare ? soprattutto che diritto si ha di sconfinare nella vita privata ?  forse è meglio fare una corsa in cui l’avversario è il nostro IO rispetto a quelli degli  altri…Una ufologia che conta i Like altrui non è il massimo… io sicuramente da uno due like al massimo, non me ne frega degli altrui like di un video, mi piace ascoltare cosa ha da dire, per esempio, Polidori Massimo e non contabilizzare i suoi  like e poi con quali strumenti si può indagare sulle provenienze o origini delle condivisione degli utenti su altrui canali  Youtube ?

Signori diamoci tutti una calmata e se proprio dobbiamo dire certe cose specifichiamo con nome e cognome chi ci rivolgiamo, diamogli  la possibilità di difesa…

Ma passiamo alla ricerca:

Sta riscuotendo parecchio interesse Omega click che riempendo il vuoto di Adam Kadmon  è personaggio che si mostra in un video ben mascherato illustrandoci di ufologia,Successo tale da essere  menzionato appunto da associazioni riguardo gli Ufo Eterici come spiegazioni degli avvistamenti  della Valmanenco con una vera è proprio sdoganamento del termine ufo eterico, il tutto grazie ad un documento  declassificato e reso pubblico appartenente all’archivio dell’FBI  che cita in particolar modo  presunti Ufo eterici

sotto il video incriminato

troviamo il documento nell’archivio FBI  a questo indirizzo alla pagina 22

sotto l’immagine del documento

In realtà tale documento non è una novità se ne parlava già  dal 2011 

Facciamo una piccola è importante disquisizione sugli archivi della FBI che reputo importanti ai fini della discussione:

L’FBI letteralmente Ufficio Federale di Investigazione , potremmo considerarlo come l’ente di polizia giudiziaria di maggior importanza degli USA molto simile ai nostrani Carabinieri e la Polizia di Stato

Molti memorandum, denunce ed esposti  di questo tipo e anche più strani, sono presenti nell’archivio, tante’ che le varie documentazioni che talvolta comprendono anche tematiche Ufo  in casi di investigazioni riguardanti diversi ipotesi di reati. La presenza di tali documenti, però, non dimostra affatto che  l’FBI abbia trovato prove che certificano l’esistenza degli Ufo . Del resto la consistenza di questi documenti non sempre ha un valore importante; Molti sono bufale come il caso del documento dell’Agente Guy Hottel presente nell’archivio del FBI

Dove L’agente Guy Hottel riferisce con un memo al direttore all’epoca del FBI quanto segue : « il 22 marzo del 1950 tre oggetti volanti non identificati precipitarono nel New Mexico e furono “catturati” dal servizio investigativo americano. All’interno dei velivoli c’erano nove corpi dalle fattezze umanoidi alti circa 90-100 centimetri. Gli oggetti non identificati avevano un diametro di circa 16 m ed erano leggermente rialzati al centro. Insomma Ufo nel senso più classico del termine. “Gli occupanti erano vestiti come i piloti dei jet”, racconta Hottel nel suo documento. È possibile, conclude l’agente dell’FBI, che gli oggetti volanti siano precipitati causa delle interferenze dei numerosi radar presenti nell’area.»

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 4 minuti
Archeologia Ufo

Grazie a Curiosity, abbiamo visto di tutto su Marte , anzi ci hanno detto che avevamo creduto di aver visto di tutto , in realtà era solo Pareidolia , ovvero l’illusione di vedere ciò che speriamo di vedere; ma non è così: in quanto la Scienza adesso ci dice che in realtà abbiamo visto insetti e addirittura serpenti segno di una presenza di vita anche, abbastanza complessa su Marte , non solo in passato -sentite,sentite: Anche adesso!

L’entomologo anche piuttosto famoso William Romoser ,Professore emerito di entomologia medica dell’Università dell’Ohio durante il meeting annuale dell’ Entomological Society of America a St. Louis, in Missouri ha affermato candidamente:«La vita su Marte c’è stata e c’è ancora»

Il tutto studiando le foto che per anni la Nasa ci ha inviato tramite Curiosity : «Tre regioni del corpo, una sola coppia di antenne e sei zampe  sono tradizionalmente sufficienti per stabilire l’identificazione come insetto sulla Terra. Per gli artropodi bastano invece un esoscheletro e appendici articolate. Queste caratteristiche dovrebbero essere valide anche per identificare un organismo su Marte. Su queste basi, nelle foto dei rover si possono vedere forme simili ad artropodi e insetti terrestri».

I criteri spiegati in questo articolo scientifico   per riconoscere gli insetti vanno dai resti scheletrici, alla loro  differenza  anche di colore con le rocce circostanti, dalla simmetria del corpo fino ai raggruppamenti di forme diverse. Così  lo scienziato ha continuato: «una volta identificata e descritta una chiara immagine di una determinata forma, questa è stata utile per facilitare il riconoscimento di altri scatti meno chiari, ma comunque validi, che presentano la stessa forma base».
Altri aspetti ritenuti «coerenti con la presenza di forme di vita» sono stati la postura, l’evidenza di movimento, gli occhi lucenti. e addirittura il volo già perchè secondo lo scienziato una immagine sembrerebbe persino mostrare uno degli insetti in volo: prima in ripida picchiata e poi in risalita

ed ecco sotto le foto che dovrebbero spiegare le sue scoperte

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Avvistamenti ufo analizzati da me

Trattiamo due argomenti ovvero due semi post in uno per essere sbrigativi 🙂 

Anche L’ufologia non è democratica, Caro Burioni

Alcune considerazioni del convegno di Pomezia: sia chiaro reputo tutti positivi i convegni che trattano di ricerca ufologica, anche se poi è ovvio che bisogna verificare quanto emerso, non come  si è organizzato o su chi ha organizzato , ma appunto sui contenuti, noi non facciamo gossip, solo ricerca.

Sul “Caso Caponi” non ho notato nessuna novità rispetto a quello che si sa gia’ abbastanza sviscerato nel mio articolo  penso che si possa dire che non vi è nessuna evidenza anomala nel Caso Caponi , soprattutto quelle foto non rappresentano nessuna prova del suo incontro ravvicinato del 3 tipo

La cosa che comunque mi ha lasciato allibito e sconsolato è il collegamento del Convegno ad una trasmissione di intrattenimento e comica  quale “quelli che il calcio” .

Si è criticato tanto History Channel per il caso relativo agli incendi ed anomalie di  Caronia ovvero stiamo parlando di un canale che tratta anche temi scientifici però non abbiamo remore a farci intervistate da un  Enrico Lucci ex Iena, ex Nemo, ed adesso inviato dal raccoglitore domenicale, in cerca di ispirazione comica, forse Lucci quando proprio non sa cosa proporre si reca ai convegni Ufologici !

Ma l’apice del mio sconvolgimentosi è verificato quando è intervenuto Burioni dagli studi del programma al momento in cui il ricercatore Pablo Ayo stava spiegando o tentando di spiegare  la dinamica del famoso video rilasciato dal pentagono “Video Gimbal” , quando tal Burioni si intrometteva esclamando in modo gaudente e soddisfatto della sua ironia che:  « certo quella era evidentemente la prova della loro esistenza» , esistenza di che poi?

Sinceramente sono anni che per curiosità ,per  passione e per capire la realtà del fenomeno passo intere giornate a leggere libri faccio viaggi al fine di studiare l’ufologia e il fenomeno UFO e quantomeno  cercare di razionarla con il metodo scientifico quindi soltanto  come oggetto non identificato e poi devo subirmi la facile ironia dell’oramai altro tuttologo  Burioni della serie so tutto io , lasciate fare ame , le cui affermazioni dimostrano la mancanza di un minimo di preparazione neanche sul significato dell’acronimo , neanche di ciò che si è discusso a livello mondiale circa di questi video e le varie affermazioni del pentagono e US Navy

La più grande ignoranza e quella di non sapere di esserlo(ovviamente si parla di Ufologia).Caro Burioni, l’Ufologia non è democratica. lei non ha diritto a parlarne e fare ironia perchè non ne sa niente, ma niente,niente,niiente

Se vuole parlarne, incominci a studiare e poi si vedrà…

Burioninon ha scusanti se gli altri  sono e devono essere comici  se la ridono sugli UFO va bene, ma luji che di certo non fa il comico…del resto di cosa parliamo di personalità marginali quali: Einstein, Tesla, Jung, Michio Kaku, Forse non sa che non è stato Trump, l’unico Presidente Americano a parlarne ( lui negativamente caro Lucci) Ma pretendenti come Hillary Clinton, suo marito già presidente Bill Clinton e Barack Obama?, il Repubblicano Ronald Reagan che si rivolse al collega russo Gorbachev ? senza dimenticare Kennedy ….

Tutti beoni che hanno sempre trattato con rispetto questo tema pur non credendo, invece Burioni si sente in grado di fare facili ironie…ma vuoi mettere Einstein con Burioni eh dai su ?

Allora bisogna capire ovvero bisogna che l’ufologia abbia la capacità di difendersi da questa ironia, facile ironia che diventa offesa per tutti coloro che hanno questa passione, magari desistere con la voglia di  visibilità comunque e ovunque, per una maggiore qualità mediatica e rispondendo a tono a questi tuttologi Italiani

Non mi scandalizza , non condanno nessuno, come in passato non ho condannato e non ho provato scandalo per  chi ha fatto lo stesso genere di valutazione :  Cerchiamo di dare maggiore spazio ai ricercatori piuttosto che presentatori tv  soubrette che hanno la passione e curiosità ufologica…

cosa sappiamo dell’avvistamento di Cinisello Balsamo

Qualche amico lettore mi ha chiesto un parere sullo strano avvistamento riguardo di Cinesello Balsamo

Ho provato a fare il punto della situazione:

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Pseudo e Bufalite

un mio articolo sulla mia pagina facebook su quanto scrive Cook sullo stato dell’Ufologia attuale

Peter Cook Ingegnere aeronautico civile scrive un articolo sulla rivista autorevole rivista dell’aeronautica Militare Australiana Scrive in generale della ricerca in cui tra l’altro parla dell AATIP e in particolare dei video del 2004 verificatosi a largo di San Diego. Per evitare inutili speculazioni vi indico il link dove scaricare il documento : http://www.airforce.mil.nz/…/ap…/rnzaf_journal_2018_web.pdf…
ma se avete difficoltà nel tradurre o poco tempo a disposizione vi riporto il periodo interessante :

«…, il programma ha prodotto un inedito Documento di 490 pagine che descrive gli avvistamenti UFO negli Stati Uniti e altri paesi nel corso di molti anni,
in particolare di avvistamenti di aerei misteriosi e che
include video raccolti e registrazioni audio di presunti
incontri con UFO. Un video reso pubblico
apparentemente mostra un incontro tra un caccia della Marina
aereo e un oggetto sconosciuto, circondato da un bagliore o
aura, viaggiando ad alta velocità e ruotando mentre si muoveva. Non vi è stata alcuna indicazione della posizione di questo incidente, o se questo è stato spiegato, tuttavia,
alcuni rapporti suggeriscono che si è verificato al largo della costa di San Diego nel 2004.non hanno
dimostrato di costituire una minaccia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, ne c’è stata certezza sul fatto che siano fenomeni di origine aliena o di nazioni ostili. Il
l’indagine ha fornito poca certezze.
Nonostante sia stato rivelato molto poco
questo programma, molti di quelli coinvolti nel progetto
sento che ne è valsa la pena. Il senatore Reid ha osservato “Non sono imbarazzato o vergognato o dispiaciuto di aver avuto questa cosa andando … Penso che sia una delle cose buone che ho fatto nel mio servizio congressuale. Ho fatto qualcosa che nessuno ha già fatto in precedenza.Altri membri della comunità scientifico, incluso l’ingegnere dello Space Shuttle della NASA James Oberg sono d’accordo su quanto
il famoso astrofisico Neil Grasse Tyson,
ha dichiarato: «È un oggetto volante e non sappiamo cosa
è. Spero che qualcuno lo stia verificando»
Insomma niente di stupefacente o rivelazioni che pregiudicano i fatti fin qui raccontati , sebbene notiamo la scarsa informazione sul Blue Book che sappiamo essere stato criticato anche dalle varie commissioni inquirenti.
E’ rilevatrice comunque le conclusioni sempre dell’articolo dove lo stesso Cook rileva la sua opinione scettica sulla ricerca Ufologica , infatti : « Nonostante i milioni di dollari che sono stati spesi da
governi sull’indagine sugli UFO e sugli UAP nel corso del
negli ultimi sette decenni, la stragrande maggioranza dei casi è stata
concluso per essere spiegabile come avvistamenti di aeromobili,
fenomeni meteorologici, fenomeni cosmici o bufale. Di
i restanti casi inspiegabili, ulteriori indagini ha
fornito poco in termini di risposte concrete. Il popolare la teoria è che questi oggetti sono di origine aliena. Però,
senza una “pistola fumante” per dimostrare la teoria, questa volontà
mai essere la posizione ufficiale del governo.
I programmi di indagine si verificano principalmente quando la popolarità
della mania degli UFO è al suo apice, come negli anni ’40
agli anni ’60, quando l’isteria della guerra fredda era alta, e nel
gli anni ’90 quando la fantascienza televisiva era in voga. Il
affermazione da parte dei militari a cui gli UFO potrebbero costituire una minaccia per la sicurezza nazionale non ha dato i suoi frutti. Negli anni ’50, durante l’apice della guerra fredda, questo avrebbe potuto essere il caso,con la possibilità molto reale della direzione sovietica in missioni segrete di ricognizione sul suolo americano. Tuttavia, in
il mondo di oggi gli Stati Uniti hanno poco da temere dalle forze aeree.di altre nazioni . Sembrerebbe che il motivo principale dietro il più recente programma investigativo statunitense era per il suo istigatore, fare soldi.»
Insomma speculazioni arbitrarie di un autorevole Ingegnere aeronautico che poco sa di ricerca Ufologica , come dimostra l’articolo stesso.
Se l’Ufologia si deve basare su speculazioni per cui Si sarebbe fatto questi studi per favorire economicamente un soggetto privato allora è giusto che crolli miseramente su se stessa.
Comunque ancora una volta scartando stupidaggini , nessuno ha dimostrato cosa siano quegli oggetti nei famosi video poi declassificati e ne il Cook abbia portato novità in tal senso .
Prossimamente sto aspettando novità dal convegno di Pomezia (e’ stato promesso la pubblicazione del video riguardo il Caso Caponi ) poi parleremo di Ufologia dei pentiti compresi i pentiti di ieri e di oggi …

Tempo stimato di lettura: 3 minuti
Avvistamenti ufo analizzati da me

Scartando i vari fantasiosi  avvistamenti ufologici degli ultimi tempi ovvero : Laser astronomici o semplice semplice torce al led, riflessi, tafani nelle lenti della cineprese e plafoniere volanti, tanto da rinverdire gli antichi fasti in  Striscia La Notizia, con contorni di riflessi a gogò’,  mi ha incuriosito una foto virale che sta iniziando a girare  nei social

Scattata durante la Missione Apollo 9 sopra la zona  di Chuska Mountains nell’Arizona e di proprietà della NASA identificata come  “AS09-22-3325”  è stata inserita e discussa  nel sito Black Vault  dall’utente Willease (questo è l’indirizzo )

Dove vi si sarebbe immortalato un oggetto strano, triangolare, definito dall’utente come non sconosciuto o non identificabile

la foto in questione è sotto pubblicata

sotto il triangolo ingrandito

 

 

L’immagine non originale sarebbe stata ingrandita ma ricavata da una presente in un sito NASA  a questo indirizzo ovvero la AS09-22-3325 . Sotto la osserviamo

 

 

La capovolgiamo è troviamo l’oggetto in questione

 

 

Ovviamente abbiamo tracciato con il cerchietto per indicare l’oggetto nella sua dimensione effettiva della foto .

Adesso per comodità ingrandiamo la zona dell’oggetto triangolare e così otteniamo

Abbiamo avuto quindi la sorprese di trovare 2 oggetti e non uno

In realtà penso che di anomalo o oggetto sconosciuto, abbiamo ben poco e proprio da considerare poco oggetto e molto artefatto

Una telecamera che viaggia nello spazio subisce parecchie e logoranti azioni fisiche tra cui le radiazioni solari che possono ovviamente provocare il danneggiamento di pixel , non è il primo caso di pixel mancanti scambiati per UFO, soprattutto in quelle scattate nello spazio e generalmente in posti senza la protezione dell’atmosfera terrestre  (noti sono gli Ufo di Marte scattati da Curiosity)

Il tutto provato dal fatto che l’oggetto anzi gli oggetti in questioni ( davvero piccoli nell’originale ) sembrano essere attaccati alla lente e paradossalmente sovrapposti alla scena come gli stessi filtri dell’utente ci mostrano

Purtroppo la problematica dello Zoom utilizzato come filtro per analizzare foto e ben conosciuta, siamo d’accordo ad utilizzarlo per capire cosa si tratta e se ci sono elementi da indicare la sua origine ma non può in nessun caso sostituire la foto originale le cui dimensioni sono appunto significative per scoprire l’oggetto identificato

In Conclusione l’oggetto ritenuto anomalo è solo un artefatto dovuto alla esposizione delle telecamere a raggi solari senza la protezione dell’atmosfera

Non è sempre così  facile riuscire a risolvere il caso ed è un duro lavoro ma  se  vi siete incuriositi di analisi di avvistamento potete incrementare le vostre conoscenze attraverso il mio Manuale Operativo di indagine Ufologica

L’apollo quello 9 d’autore

Tempo stimato di lettura: 10 minuti
I Miei Dossier

E’ UN NUOVO DOSSIER DI EMILIOACUNZO.IT 

Un’ufologia senza litigi e senza una serena  discussione allo scopo di trovare risposte univoche non può certamente esistere:

Il caso Filiberto Caponi torna alla ribalta grazie alla sua partecipazione al Convegno di Ufologia città di Pomezia promosso dalla organizzatrice di convegni  e ora ricercatrice Francesca  Bittarello,

Senza dubbio il fatto ha  prodotto prevedibili  polemiche , visto che vi sono stati e ci sono molti dubbi sul caso . polemiche esagerate che potrebbero sfociare in azioni legali promosse proprio dalla Bittarello proprio come da lei annunciato sulla Pagina facebook del convegno

Bisogna distinguere Il Convegno di Pomezia dalla  giuste critiche al Caso Caponi, auguro di vivo cuore ( sempre fatto per tutti i convegni ) che il convegno abbia successo ma in quanto semplice appassionato alla ricerca di una possibile verità credo  che sia giusto reclamare il mio o altrui diritto di critica e ricerca

Ognuno è libero di invitare persone e trattare argomenti  al proprio convegno come ognuno è libero di porre dei dubbi su quanto sviscerato dal dibattito senza ovviamente offendere la dignità delle persone rispettandone i propri diritti

Pertanto visto che molti di noi non hanno capito molto del Caso Capone cercherò di illustrarne in nodo imparziale

proprio per farci un’idea sul caso

Per una migliore disamine cercherò di dividere la storia vera e proprio e le ricerche con conclusone finale delle stesse di associazioni e ricercatori indipendenti

LA STORIA

Nel 1993 fu eclatante e parecchio pubblicizzata su giornali di tutti i tipi non solo Italiani, la storia di un ragazzo di  23 anni tale Pierfilippo Caponi, di professione ceramista, (importante questo fatto)  protagonista di un incontro ravvicinato del terzo tipo a Pretare  frazione del comune di Arquata del Tronto,

Sopra I luoghi dove verosimilmente si versificarono i fatti

Arquata fu proprio considerata la Roswell  Italiana proprio  perché qualche ricercatore Ufologo della zona dichiaro’ di un presunto Ufo Crash ovvero  che in quei giorni  sui radar Militari comparve un Ufo poi  intercettato e distrutto nei cieli di Arquata , si desume che alcuni pezzi e  gli occupanti della navicella si trovassero nella zona dove appunto il Caponi incontro lo strano individuo

Infatti il 9 Maggio il protagonista della storia mentre si appresta a parcheggiare la sua moto avverte strani versi , che non riesce a collegare a nessun animale noto della zona.

Riesce poi a scoprire l’origine dei versi: un involucro dove all’improvviso spunta una strana creatura che non riesce ad individuare come animale o latro conosciuto

I giorni successivi, gli avvistamenti di strane creature  e altri fenomeni presumibilmente collegati si verificano con una certa regolarità, per cui il Caponi anche per essere creduto dalla Famiglia, si procura una Polaroid ,cosicché il Caponi riesce il 24 maggio a scattare 2 foto in cui viene ripreso “La strana Creatura”;  Cosa strana è che le foto conservate in un cassetto di legno risultano poi  danneggiate, precisamente  rigonfiate nella parte centrale  come se fossero state vicine a fonti  di alta temperatura

In seguito  verrà ipotizzata la scarsa qualità della pellicola che scaduta  che avrebbe causato il danneggiamento delle foto qualità . Strano, però che non abbia prodotto lo stesso risultato per altre foto scattate con la pellicola della stessa partita

Per fortuna gli incontri con la creatura non cessarono, cosicché il Caponi pote scartare altre 4 foto

In totale le foto scattate sono 6 .Sotto la cronologia:

24 maggio 1993 2 foto
11 agosto 1993 1 foto in cui si vede la creatura rivolta di lato da chi scatta la foto
20 agosto 1993 2 foto dove si vede con chiarezza la creatura seduta
20 settembre 1993 ultima foto che ,come vedremo, darà  spunti interessanti

In ogni caso Potete vedere tutte le foto in ordine cronologico  a questo indirizzo

oppure il video sotto

DESCRIZIONE DELLA CREATURA IN BASE ALLE VARIE INTERVISTE CONCESSE DAL CAPONI

Il Caponi descrive la creatura come un essere con altezza non superiore ai 60/ 80 cm, la pelle si presenta ruvida viscosa di una colorazione che protende all’arancione ma  con parti di colorazione diversa o con tonalità diverse, la pelle o tuta sembra essere bagnata da una sostanza vischiosa

L’impressione quindi è che avesse indosso una tuta spaziale, il capo era piuttosto voluminoso , gli occhi come quelli di una mosca , grandi fissi,sempre aperti  e riflettenti, niente naso pronunciato, solo due buchi dove verosimilmente  con la funzione di  narici, la bocca accentuata come un becco e simile a quella di una tartaruga

Inoltre Le gambe lunghe si presentavano  muscolose specifiche per un uso frequente ed intenso, al contrario delle braccia o arti superiori  poco proporzionati senza muscoli quasi fossero atrofizzati.

Cosa importante due tubicini che fuoruscivano nella parte superiore di  una zona che corrisponde al nostro petto vicino ai polmoni , tubicini che si muovevano ritmicamente come attrezzi necessari per respirare o magari filtri per eliminare impurità presente nella nostra atmosfera  forse a loro dannosi.

Continuiamo con la storia che si propaga e supera  i confini del paese: Molti giornalisti come quelli del   Messaggero, Visto e Stop si recano ad  ad Arquata con l’intenzione di pubblicare foto e testimonianza del Caponi

Il caso assume un carattere nazionale : Caponi viene inviato dal noto presentatore della RAI ” Magalli” da sempre molto sensibile al tema ufologico, nel programma “Fatti vostri”

Nel frattempo si interessarono gli ufologi .soprattutto il Cun dove il massimo esponente “Pinotti”  e altre figure di primo piano si recano  sul posto per investigare

Vengono  comunque anticipati dalla Procura di Ascoli Piceno che su un’informativa dei Carabinieri di Arquata, apre un fascicolo d’indagine con l’ipotesi “reato di diffusione di notizie false o esagerate tendenti a turbare l’ordine pubblico” ai sensi dell’articolo 656 del Codice Penale

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 8 minuti
Pseudo e Bufalite

Nel precedente articolo, Siamo sicuri di conoscere il significato del termine Debunker ? Prima parte ,abbiamo ragionato di un programma educativo patrocinato dalla CIA chiamato Debunking specifico per gli Ufo che si divideva in un debunking formativo cioè educare e formare il personale preposto per ridicolizzare gli Ufo magari evidenziando i casi svelati o obiettivo , con il cercare di ridurre l’interesse della popolazione riguardo gli stessi

Continuiamo quindi a ragionare sul termine e porci delle domande:

Quindi debunkare equivale ad indagare ?

No! Dopo il famoso Robertson Panel l’investigazione o meglio , il debunking, nell’affrontare gli avvistamenti raggiunse l’apoteosi tra l’atro: con l’ipotesi di Gas da Palude per spiegare gli avvistamenti che avvennero a Ann Arbor,nel Michigan nel lontano marzo 1966 , senza dimenticare “Venere” dello scettico Robert Sheaffer , utilizzata per debunkare l’avvistamento cui fu protagonista il presidente Usa ,Jimmy Carter che rimase piuttosto risentito rivendicando in diverse occasioni la sua formazione scientifica e passione astronomica tale da non potere non saper individuare Venere…in questo contesto dobbiamo inserire ad hoc la lo scettico James Obergche che nel suo fanoso articolo anti ufologia parlava di sofisma del residuo per indicare la non necessità di studiare gli oggetti non identificabili,proprio per il loro insignificante numero

Sia chiaro non ho nessun odio o aprire ostilità contro il Cicap

Chiunque divulga scienza fa un opera meritoria ma non è detto che faccia scienza. Sarebbe opportuno così come vengono venduti i farmaci forniti con i bugiardini , specificare le convinzioni filosofiche alla base delle nostre opinioni o divulgazioni , I Cicapini di solito sono scettici , nel senso di posizione filosofica e quale lo scetticismo nato nell’antica Grecia dal Filosofo Pirrone ,

Nel Cicap, a parer mio, religione filosofia e scienze vengono triturate e e mescolate in un unico pentolone per una minestra insipida sono le loro continui esercizi sulla Sindone per dimostrare che sia un falso d’autore fatto inutile in quanto sappiamo tutti che non appartenuto al corpo di Gesù e che dire del Sangue di San Gennaro , certo sappiamo che non vi è nessun miracolo nientedimeno già dal 1896 quando giuseppe Bonaparte impose ai custodi della cattedrale di napoli e della teca con il presunto sangue del Santo che il sangue stesso si dovesse sciogliere per far considerare ai fedeli che il loro arrivo fosse buona cosa benedetta da San Gennaro…ovviamente il sangue si sciolse

I l Simbolo religioso è una cosa da non poter essere capito da chi non sa distinguere la sostanza delle cose con la materia. Quindi una forma di scetticismo imperfetto in quanto scettici su tutti tranne che su loro stessi e delle loro idee,

In parecchie loro analisi vi è una eccessiva ed indisponente ricerca nell’accreditare le proprie ragioni come quelle giuste ovvero valide

 

Il debunker afferma di non credere agli Ufo, come Oggetto non identificato ?

No non proprio: sono illuminanti la risposta del debunker Svizzero Attivissimo alla domanda se lui credesse agli UFO ovviamente come oggetti non identificati: «… Non ho mai detto che “gli UFO non esistono” e non mi permetterei mai di farlo, anche perché dovremmo prima metterci d’accordo su cosa intendiamo per “UFO”: qualunque oggetto volante non identificato, oppure specificamente un veicolo extraterrestre?

Se intendiamo un oggetto volante di qualunque genere che non è stato identificato, la mia risposta è che gli UFO esistono eccome: un tafano che passa davanti alla macchina fotografica, una lanterna cinese, il pianeta Giove, un aquilone a LED, la Stazione Spaziale Internazionale sono tutti UFO se non ho informazioni sufficienti a identificarli per quello che sono realmente….»

In pratica risposte che già in se nascondono una debunkerate: che per oggetto non identificato o identificabile non è appunto un oggetto di cui non si capisce la natura bensì un tafano che passa davanti alla macchina fotografica, una lanterna cinese, il pianeta Giove, un aquilone a LED, la Stazione Spaziale Internazionale che al momento non riesco ad individuare ,

Un assurdo ed ignorante cambio di paradigma nel quale identificare come UFO tutto ciò che può essere scambiato o meglio identificato con diversi fenomeni…mentre quello giusto è proprio il contrario , tutto che non si riesce ad identificare con nessun fenomeno conosciuto

Tanto per: La logica e la ricerca definiscono un oggetto non identificato solo quello che dopo svariate analisi non si riesce a darne nessuna spiegazione scientifica includendo anche i “possibili Tafani se il fenomeno presenta le stesse caratteristica…se un oggetto si presenta con caratteristiche simili di un tafano presente nella lente è chiaro che non è assolutamente non identificato ma è bene precisare che le ipotesi in questo caso devono essere di natura scientifica e non solo gettate qui per creare confusione e quindi debunkeraggio

Debunkeraggio come programma educativo ha solo natura Complottista ? ovvero le mie affermazioni sono basate solo su una semplice teoria di cospirazione

eccoci ad un’altro video conference di Polidoro che parla di complotti ufologi basati su una cover up del governo riguardo prove di presenza extraterrestre sulla terra …eccolo

Anche qui un insalata dove porta alla ribalta teni pseudo scientifici ripudiati dall’ ufologia stessa ovvero la teoria del di accordi segreti tra il governo USA o i governi Mondiale con i Rettiliani il tutto nel riserbo assoluto

Si tratta anche qui di generalizzare in maniera del tutto grossolana che si alimenta dell’ignoranza sull’ufologia quella vera ( persino OMEGA CLICK gli ha dovuto spiegare le spiegazioni ufficiali dell’amministrazione USA riguardo Roswell….)

Continua a leggere

Tempo stimato di lettura: 7 minuti
Fact Checking

fact checking

No, Non mi posso fermare , nell’offrire una informazione diversa o giusta tale da contrastare  vari tentativi di debunkeraggio:  Ho trovato su Youtube quest’altro divulgatore scientifico anche lui invaso da sacro dovere di ” educare il popolo del web riguardo le affermazione della Marina USA sul fatto di non  aver saputo e di non saper identificare strani fenomeni aerei immortalati nei famosi video rilanciati da Il New York Times

 

che è molto simile a quello più famoso del Massimo , segugio, Polidoro

Complimenti per la varietà del titolo riguardo il vostro messaggio alla Nazione : No… perché lo stesso Polidoro avrebbe constatato che i commenti negativi alle sue speculazioni sono identici, e certo invece i debunker hanno una varietà ed originalità unica..

Forse la domanda giusta che i debunker e scettici si dovrebbero porre è:

“conosciamo il significato del Termine UFO ?”

Soprattutto al Barbuto divulgatore del primo video mi piacerebbe spiegargli che la ricerca ufologica e più propensa a capire cosa non siano quei puntini nei cieli piuttosto che fare ipotesi strambe, quelle le fanno i suoi colleghi:

proprio con  l’apoteosi della trasmissione di canale 5 Mattino Cinque sotto l’indirizzo
https://mediasetplay.mediaset.it/video/mattinocinque/sono-tra-noi_F309938801019C15

Dove si è discusso amabilmente  dei famosi video  della Marina Usa  che , ripeto, non sa che cosa siano gli oggetti predenti nelle telecamere degli f18 chiamati ad intercettare gli oggetti poi ripresi dalle telecamere

Ovviamente visto la parterre, l’unica persona con esperienza di analista UFO di  tante ore di registrazioni e foto  che avrebbe avuto le capacità di parlarne ovvero, Pablo Ayo , viene praticamente escluso dalla discussione a favore di tale  Marco Morocutti (CICAP), che non solo non ha capito le dichiarazione del portavoce della Marina  , precisamente  l’elenco di cosa significasse Uap ovvero:; avvistamenti e osservazioni aeromobili non autorizzati  ed o oggetti non identificati che sono stati osservati entrare e  operare nello spazio aereo di varie gamme di addestramento controllate dai militari. ma la singolarità è quella di aver proposto un’ ipotesi riguardo gli oggetti dei video in questione simile a quella delle famose luci inquadrate dalla telecamere della Aeronautica Messicana nei pressi di Campeca nel 2003

Sotto il video

Continua a leggere

PRECAUZIONI PER L'USO

Si avvisa il gentile lettore che questo blog dal 19 -SET-2019 ritorna ad occuparsi di ufologia,continuando, comunque ad affrontare novità scientifiche e pseudoscentifiche; SI RICORDA CHE QUESTO BLOG NON AFFERMA CERTEZZE SOLO OPINIONI E IPOTESI PERSONALI AL FINE DI AMPLIARE CONOSCENZE... CON AFFETTO

regole per prevenire -clicca sull’immagine-

10 consigli per prevenire il nuovo coronavirus

Ultimi Articoli
ULTIMI AVVISTAMENTI
I dossier del Blog
Archivi
Piu’ letti oggi

ULTIMO AVVISTAMENTO
Pensa a loro

Save the Children Italia Onlus

Banner vaccini
Contro ogni violenza verbale

Croce Rossa Italiana
Avvertenza CookieQUESTO BLOG UTILIZZA COOKIE PER MIGLIORARE LA SUA NAVIGABILITA', PER FINI STATISTICI E PUBBLICITARI,PER MAGGIORI INFORMAZIONI LEGGI QUI OPPURE PUOI DISABILITARLI TUTTI O IN PARTE CLICCANDO QUI  CONTINUANDO LA NAVIGAZIONE SUL BLOG NE ACCETTI TACITAMENTE IL LORO UTILIZZO ESSENDONE COMUNQUE A CONOSCENZA  
Inviami il tuo avvistamento
segnallazioni Ufo
Avvistamenti storici per regione
L’angolo del ricercatore
Qui puoi verificare il passaggio visibile della ISS
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.067 altri iscritti

Seguimi su Twitter
Visitor counter

visite febbraio 2018

Your IP: 3.235.75.174